Venerdì 23 dicembre l’ensemble vicentino Andrea Palladio, il soprano Cristina Baggio e l’organista Enrico Zanovello ospiti della rassegna sorrentina “Concerti di Natale 2016”

orchestra-barocca-andrea-palladioVenerdì 23 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa di S. Francesco a Sorrento, la SCS Società Concerti Sorrento, in collaborazione con la Fraternità Francescana ed il Comune di Sorrento, nell’ambito dei “Concerti di Natale 2016”, affidati alla direzione artistica del maestro Paolo Scibilia, propone il concerto “Aspettando il Natale: tra ‘700 e ‘800”, dell’ensemble Andrea Palladio di Vicenza, con la partecipazione del soprano Cristina Baggio e dell’organista Enrico Zanovello.

Info:
Azienda di Soggiorno e Turismo Sorrento – S. Agnello
Tel. (+39) 081.8074033
www.sorrentotourism.com
www.societaconcertisorrento.it
www.comune.sorrento.na.it

Programma

Aspettando il Natale: Tra ‘700 e ‘800

J. S. Bach: Preludio in mi bemolle maggiore BWV 552 per organo solo

W. A. Mozart: Alleluja dal Mottetto Exultate Jubilate KV 165

J. C. F. Bach: Tema e variazioni su “Ah! Vous dirai-je, maman” (organo solo)

J. Brahms: Wiegenlied (Ninna Nanna)

C. Balbastre: Quand Jesus naquit à Noël (organo solo)

A. Adams: Holy night

L. J. A. Lefébure-Wély: Bolero de concert (organo solo)

S. Mercadante: Salve, Maria

Anonimo: Baroque Suite

G. B. Grazioli: Regina coeli

Ensemble Andrea Palladio
E’ una emanazione del Coro e Orchestra Barocca Andrea Palladio, fondato a Vicenza nel 1989 da Enrico Zanovello.
E’ formato da strumentisti e cantanti con alle spalle numerose esperienze artistiche, solistiche e di insieme informazioni cameristiche ed orchestrali di chiara fama internazionale quali, Les Musiciens du Louvre, I Sonatori della
Gioiosa Marca, l’Europa Galante, L’Arte dell’Arco, Concerto Koln, tuttora
collaborano con il Coro Andrea Palladio e la Schola San Rocco di Vicenza.
Il lungo lavoro di studio viene affrontato con coscienza stilistica ed è volto alla ricerca di un linguaggio che, pur filologicamente corretto, sia libero da qualsiasi impostazione “di maniera”.
IL C. e O. Andrea Palladio si è fin dall’inizio imposto per la spiccata personalità e l’originalità delle scelte musicali , portandolo a riscuotere successi di pubblico e critica.
Partecipa ad importanti festivals e rassegne in campo nazionale e internazionale, proponendo spesso programmi inediti di autori veneti o allestendo ex novo opere come ad es. la Pantomima di W.A. Mozart “Pantalone e Colombina” presentata in prima esecuzione assoluta all’Operahause di Il Cairo.
La duttilità dell’organico gli ha permesso di affrontare un repertorio che varia dalla sonata in trio alle cantate con coro e orchestra, senza tralasciare la produzione teatrale.
E’ vincitore di concorsi internazionali fra cui in collaborazione con I Cantori di
Santomio, il secondo premio (primo non assegnato)al prestigioso Concorso Internazionale di Arezzo.
Ha inciso vari CD fra cui in prima esecuzione assoluta (casa discografica Discantica e Tactus) i concerti di Giuseppe Sammartini per organo e orchestra , I concerti per violino e orchestra di Giovanni Meneghetti (1731-1794) con il violinista Giovanni Guglielmo, le sonate per clavicembalo/organo e violino di G. B. Grazioli con il violinista Enrico Casazza i “Mottetti e Salmi di A. Grandi.
Il repertorio spazia dagli autori del ‘600 con particolare riguardo alla musica veneta fino a Mozart.
Ha curato fra l’altro l’esecuzione integrale di intere raccolte di musica tra cui la Selva Morale e Spirituale di C. Monteverdi, i Concerti dell’Estro Armonico di Vivaldi, i concerti per archi di Baldassare Galuppi, i concerti per clavicembali ed archi di J. S. Bach.

Cristina Baggio, soprano
Talento musicale e drammatico dalla voce molto versatile e dal grande temperamento
scenico, ha un repertorio che spazia dal 700 al contemporaneo.
E’ tra le poche interpreti italiane della Salome di Richard Strauß, ruolo con il quale ha riscosso grande successo internazionale e per il quale ha ricevuto nel 2012 la consacrazione dalla critica tedesca assegnata da Operwelt all’allestimento di Manfred Schweigkofler in cui è stata protagonista.
Vincitrice di rinomati concorsi internazionali, si distingue a livello mondiale all’Armel Opera Competition ricevendo il premio assoluto come “Best Female Perfomer 2010” per l’interpretazione di Renata in L’Ange de feu di Prokofiev (in
diretta live su ARTE TV).
Si è esibita in Italia (Teatro Fenice di Venezia, Teatro dell’Opera Nazionale di Roma, Teatro Regio di Parma, Teatro San Carlo di Napoli, Filarmonico di Verona, Festival di Macerata, Teatro Pavarotti di Modena, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Grande di Brescia) e all’estero (USA, Emirati Arabi, Ungheria, Slovacchia, Austria, Malta, Spagna, Belgio, Sud America, Russia, Cina).
Ha collaborato con direttori quali Gelmetti, Dantone, Abel, Tate, Noseda, Andretta, Marcon, Guttler, Bareza e registi come Pizzi, Abbado, Martone, De Bosio-
E’ laureata in Psicopedagogia con il massimo dei voti e la lode e Diplomata in Canto e Musica Vocale da Camera col massimo dei voti; si è perfezionata al Mozarteum di Salisburgo e all’Academy of Vocal Arts di Philadelphia.

Enrico Zanovello, organista
Nato a Vicenza, dopo aver conseguito il diploma d’organo eclavicembalo con Stefano Innocenti e Andrea Marcon, segue gli studi universitari nella facoltà di Lettere e Filosofia all’Ateneo di Padova. Svolge come solista all’organo e al cembalo ed in varie formazioni strumentali un’intensa attività concertistica in tutta Europa, Stati Uniti, America Latina, Egitto.
E’ insegnante al Conservatorio di Vicenza ed è membro della commissione per l’arte organaria della Diocesi di Vicenza.
Fa parte di giurie di concorsi organistici. Chiamato spesso come consulente specializzato per il restauro di organi antichi e moderni della Diocesi di
Vicenza, ha tenuto il concerto di inaugurazione per molti strumenti.
E’ direttore e clavicembalista dal 1990 dell’Orchestra Barocca Andrea Palladio con la quale partecipa ad importanti festivals e rassegne di musica antica in campo nazionale e internazionale.
E’ stato conferito al CD “Organi storici del vicentino” il premio “COUP DE COEUR” dalla rivista belga “Magazine de L’orgue” e il giudizio “eccezionale” dalla rivista Musica.
Ha curato la pubblicazione di musica italiana del settecento e ha inciso per le case discografiche Ricordi, Discantica e Tactus.

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...