Giovedì 1 dicembre i “Vespri d’organo” ricordano la “Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS”

Vespri d'organo - Giornata Mondiale lotta AIDSGiovedì 1 dicembre, alle ore 19.00, nella Chiesa di S. Maria della Rotonda (v. Undici Fiori del Melarancio), in occasione della “Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS”, nell’ambito della X edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, gemellata con l’ “Internationales Stuttgarter Orgelfestival” in Germania, l’Associazione Trabaci, in collaborazione con l’Associazione Volontari Assistenza Sieropositivi (AVAS) Onlus, propone un concerto che avrà come protagonisti il soprano Leona Pelešková, il contralto Daniela del Monaco, e gli organisti Roberta Schmid e Mauro Castaldo.
La serata inizierà con una prima parte affidata al contralto Daniela del Monaco e all’organista Roberta Schmid che, in duo, eseguiranno spirituals, inni e brani natalizi, mentre Roberta Schmid si confronterà anche con la Toccata in si minore del francese Eugène Gigout (1844-1925) e Exite fideles del londinese Paul Ayres (1970).
Nella seconda parte il maestro Mauro Castaldo interpreterà brani organistici e, in duo con il soprano Leona Pelešková, pezzi per voce ed organo, partendo da Johann Sebastian Bach (1685-1750) del quale saranno proposti una giovanile Pastorale in fa maggiore BWV 590 e la splendida aria “Schafe können sicher weiden”, dalla Cantata BWV 208.
Si passerà quindi ad alcune pagine poco note del ceco Antonín Dvořák (1841-1901), il Preludio in si bemolle maggiore, dai 5 preludi e 3 fughe, datati 1859, composti per l’esame di diploma nella Scuola di Organo di Praga, e tre dei dieci Biblické písně (Biblische lieder), op. 99, raccolta risalente al 1894.
Sarò poi la volta di Samuel Wesley (1766-1837), virtuoso dell’organo noto soprattutto per i suoi voluntary, con un’aria ed una gavotta, fra le quali si inserirà “I’ll walk with God”, tratta dalla colonna sonora del musical “Il Principe studente”, che si deve a Nicholas Brodszky (1905-1958), ucraino trapiantato negli USA.
Sempre in tema di musical, ascolteremo “Climb ev’ry mountain”, da “The Sound of Music” (la cui versione cinematografica è giunta a noi con il titolo di “Tutti insieme appassionatamente”), del newyorkese Richard Rodgers che, con Oscar Hammerstein II, diede vita ad un sodalizio di successo nell’ambito di questo genere.
Il complesso e interessante concerto si chiuderà con due pagine wagneriane, il Coro dei Pellegrini e l’aria “Gebet der Elisabeth”, entrambi tratti dal Tannhäuser.

L’ingresso è libero

Per ulteriori informazioni

AVAS
Piazza Enrico De Nicola, 49
80139 Napoli
Tel. 081 293685

Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.trabaci.com

_________________________________________________________

Programma

Prima parte

Daniela del Monaco, contralto
Roberta Schmid, organo

“Adeste fideles”: Spirituals, inni e brani natalizi da tutto il mondo (contralto e organo)

Eugène Gigout (1844-1925): Toccata in si minore (organo solo)

Paul Ayres (1970): Exite fideles (organo solo)

Seconda parte

Leona Pelešková, soprano
Mauro Castaldo, organo

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Pastorale in fa maggiore BWV 590 (per organo)
“Schafe können sicher weiden”, dalla Cantata BWV 208

Antonín Dvořák (1841-1901)
Preludio in si bemolle maggiore (per organo)
Biblische lieder n. 3, n. 4 e n. 10

Samuel Wesley (1766-1837): Aria (per organo)

Nicholas Brodszky (1905-1958): “I’ll walk with God”

Samuel Wesley: Gavotta (per organo)

Richard Rodgers (1902-1979): “Climb ev’ry mountain”

Richard Wagner (1813-1883): da “Tannhäuser”
Coro dei Pellegrini (per organo)
“Gebet der Elisabeth”

Daniela del Monaco, contralto
Nata a Napoli, laureata in Filosofia, diplomata in Canto, ha cantato a S. Cecilia a Roma, alla Konzerthaus di Vienna, alla Cité de la Musique di Parigi, alla Fenice di Venezia, al Comunale di Treviso, alla Fondazione Gulbenkian di Lisbona.
Con la Cappella della Pietà dei Turchini è stata ospite di importanti Festival internazionali ed ha inciso 14 cd.
Dal 1996 collabora con il chitarrista A. Grande: il cd “Napoli inCanto”, prodotto da Opus 111, è stato premiato dalla rivista francese specializzata Diapason, e più volte ristampato.
Dal 2005, con la concertazione e direzione di Michele Campanella, ha cantato la Petite Messe solennelle di G. Rossini (Rio de Janeiro, Buenos Aires, Caracas, Pechino, Shangai, Istanbul) e in opere di Liszt (a Perugia, al San Carlo di Napoli, all’Accademia Chigiana di Siena).
Ha inciso per la Virgin-EMI, Nuova Era, Symphonia, Opus 111 e Naïve, per la RAI e la RTSI.
Insegna Canto presso il Conservatorio di Musica di Napoli.

Roberta Schmid, organista
Nata a Napoli, ha conseguito il Diploma di Organo e Composizione organistica, Pianoforte, Didattica della Musica e la Laurea di II Livello in Organo al Conservatorio di Napoli.
Si è specializzata con: Ghielmi, Kooiman, Radulescu, Roth, Schnorr, Tagliavini, Torrent, Westerbrinck, Zerer.
Ha conseguito il Diploma di Interprete di Musica Italiana e Tedesca per Organo, presso l’Accademia di Pistoia.
Svolge intensa attività concertistica.
Come solista ha suonato per Rassegne internazionali prestigiose in Europa e in Messico, riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica.
Ha inciso i capolavori del repertorio tedesco bachiano e pre-bachiano con il patrocinio del Goethe-Institut.
E’ stata direttore artistico del Concorso Organistico Nazionale Città di Napoli -11 Fiori del Melarancio.
Ha insegnato Organo e Composizione organistica al Civico Istituto F. Vittadini di Pavia.
E’ organista titolare presso la Chiesa di S. Maria della Rotonda e la Basilica di S. Chiara di Napoli.

Leona Pelešková, soprano
Frequenta l’Accademia di Belle Arti a Praga, laureandosi col massimo dei voti in Canto, Pianoforte e Storia della Musica. Parallelamente affina la sua preparazione in campo liederi-stico (Schumann, Schubert, Wolf) con il tenore P. Schreier. Nel 1994 debutta al Teatro Disk a Praga ne La Finta Giardiniera di Mo-zart e vince il concorso per Soprano solista indetto dai Madrigalisti di Praga, con cui collabora esibendosi in tournee in Italia, Spagna, Svizzera, Germania, Belgio, Croazia, Polonia, Francia, Austria.
Nel 1997 debutta nel ruolo di Stazi de La principessa della czarda di E. Kálmán e, dal 1998 al 2001 è ospite fissa al Festival Open Air di Praga cantando ne Il Flauto Magico di Mozart.
Nel 2002 supera la selezione all’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala di Milano e nel 2003 vince il secondo premio del Concorso Premio Internazionale di Interpretazione Musicale Città di Racconigi.
Ha cantato un recital con l’orchestra Scarlatti di Napoli dedicato alle Icone russe ed è fondatrice dell’Accademia della Voce di Schio.

Mauro Castaldo, organista
È Titolare della Cattedra di Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento.
È fondatore e presidente dell’Associazione Organistica “Giovanni Maria Trabaci” di Napoli con la quale ha stabilito un gemellaggio permanente con l’Internationales Stuttgarter Orgelfestival in Germania.
È autore del libro “Il giardino dei silenziosi – Iuppiter Edizioni” dedicato agli organi delle chiese di Napoli.
Ha compiuto gli studi musicali nei Conservatori di Benevento e Napoli conseguendo i Diplomi in Pianoforte, Organo e Composizione Organistica, Clavicembalo, Composizione e Direzione d’Orchestra.
Ha frequentato, altresì, i corsi di perfezionamento all’Accademia Musicale Chigiana di Siena di Clavicembalo con Kenneth Gilbert e Musica per Film con Ennio Morricone.
Nel 1991 ha vinto, presso il Conservatorio “San Pietro a Majella di Napoli”, il Premio di Composizione “Terenzio Gargiulo” con: Interludio per Orchestra, Quartetto per Archi, Suite per Fiati.
Nel 1997 ha inciso un CD, interamente dedicato alle sue composizioni per organo, recensito dal prestigioso “The American Organist Magazine” di New York.
Le composizioni per organo pubblicate dalle Edizioni dell’Associazione Trabaci sono eseguite in Italia e all’estero.
Nel corso di una attività musicale trentennale ha preso parte in qualità di organista a rassegne e festival nazionali ed internazionali in Italia e all’estero, tra questi: il X Festival Internazionale di Musica Classica di Napoli nel 1991, i Concerti dell’Associazione Musicale Meranese nel 1995, i Concerti dell’Associazione Organistica del Lazio nel 1997, la XVIII Rassegna Internazionale sullo storico organo “Luigi Riccardi” di Casalpusterlengo nel 2009 ed il St. Nikolaus Orgelfestival di Stoccarda nel 2013.
Ha collaborato con l’Associazione Amici del San Carlo per il “Maggio dei Monumenti 2013” tenendo un concerto sullo storico organo settecentesco del Pio Monte della Misericordia di Napoli.
Mentre per il FAI (Fondo Ambiente Italiano) di Napoli ha preso parte, nel marzo 2015, alle iniziative musicali con un concerto organistico nella Cappella del Real Monte Manso di Scala di Napoli.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...