L’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti ospita un trio versatile e brillante di altissimo livello

Foto Klaus Bunker

Foto Klaus Bunker

Il terzo appuntamento dell’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, svoltosi nella splendida cornice della chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ha avuto come protagonista l’Alessandro Carbonare Trio, formato da Alessandro Carbonare (clarinetto e corno di bassetto), Perla Cormani (clarinetto e corno di bassetto) e Luca Cipriano (clarinetto, corno di bassetto e clarinetto basso).
Il programma, che ha spaziato dal Settecento ad oggi, si è aperto con il Divertimento in si bemolle maggiore per tre corni di bassetto di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), primo di una raccolta, catalogata come K. 439b, costituita da venticinque movimenti, suddivisi in cinque brani, la cui data di composizione è situata intorno al 1783.
Ci sono delle ottime probabilità che questo insieme sia stato concepito, come altri pezzi degli anni successivi, per l’amico Anton Stadler, virtuoso clarinettista, che suonava spesso anche il corno di bassetto, in quanto quest’ultimo strumento possedeva un’estensione più ampia nelle tonalità basse.
Un’ulteriore testimonianza, a sostegno di tale ipotesi, è contenuta in una lettera, risalente al 1800, inviata dalla vedova di Mozart all’editore Johann Anton André (che acquistò da lei circa 270 manoscritti autografi del marito).
In essa Costanza afferma, senza averne le prove, che gli spartiti originali dei trii, ancora inediti, conservati in un primo tempo da Stadler, non erano stati rubati, come affermava il clarinettista, ma dati da lui in pegno per 37 ducati.
Il concerto proseguiva con la Sonata per due clarinetti, composizione giovanile di Francis Poulenc (1899-1963), scritta nel 1918 e revisionata nel 1945, di chiara matrice stravinskiana, il cui dedicatario fu Édouard Souberbielle, uno dei più grandi organisti francesi del Novecento.
Era poi la volta della Jazz Suite di Armando Anthony “Chick” Corea (1941), celeberrimo pianista e compositore noto per aver creato numerosi brani che abbinano ritmi afro-americani e musica classica.
Un ritorno a Mozart, con tre dei cinque movimenti del Divertimento in si bemolle maggiore, n. 3 per tre corni di bassetto, dalla già citata K. 439b, ha preceduto il gran finale costituito dalla Klezmer Suite, dove si sono succeduti motivi, appartenenti ad un genere, frutto di un coacervo di tradizioni tramandate oralmente, appartenenti a vari popoli (tedeschi, boemi, magiari, balcanici), che utilizza nei suoi testi l’yiddish, nato dall’incontro fra ebraico, alto tedesco, lingue slave e lingue baltiche.
Uno sguardo, ora, al trio di interpreti, veramente formidabili, che alla bravura del singolo hanno abbinato un’intesa perfetta.
Così, se da una parte Alessandro Carbonare, ha confermato di essere attualmente uno dei più grandi clarinettisti a livello mondiale, grazie ad un suono che unisce enorme padronanza a superba raffinatezza, trasmettendo emozioni a piene mani, dall’altra si è potuto constatare come, per il suo trio, abbia voluto scegliere due colleghi di elevatissimo spessore, quali Luca Cipriano, autore anche dei pregevoli arrangiamenti dei brani non classici, e Perla Cormani, dando vita ad una eccezionale sinergia.
In conclusione un bellissimo concerto, che ha purtroppo dovuto fare i conti con un violento nubifragio abbattutosi su Napoli, costringendo molti potenziali spettatori a rimanere a casa.
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Recensioni concerti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...