Giovedì 13 ottobre a Villa Pignatelli la stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini ospita l’ensemble Soqquadro Italiano con “Il Cielo in una Stanza”

Logo Fondazione Turchini def.aiGiovedì 13 ottobre 2016, alle ore 20.30, nella veranda neoclassica di Villa Pignatelli a Napoli, la Fondazione Pietà de’ Turchini in collaborazione con Galleria Toledo ospita per la prima volta a Napoli Soqquadro Italiano, innovativo e peculiare ensemble nato dall’incontro dell’eclettica personalità di Claudio Borgianni con Vincenzo Capezzuto, già primo ballerino del Teatro di San Carlo e dell’English National Ballet, nonché voce rarissima con all’attivo illustri collaborazioni.
Tra i maggiori successi del gruppo, richiesto anche dai palcoscenici internazionali, vi sono il recente “Stabat Mater” con coreografia di Mauro Bigonzetti e lo spettacolo “Da Monteverdi a Mina”.
L’appuntamento napoletano sarà all’insegna della contaminazione tra musica antica e contemporanea, con canzonette del XVI secolo allineate a “Mi sei scoppiato dentro al cuor” di Lina Wertmüller e Bruno Canfora e “Il Cielo in una Stanza” di Gino Paoli che dà il titolo al concerto.
Ad accompagnare Capezzuto saranno Luciano Orologi (sax soprano e clarinetto basso), e Simone Vallerotonda (tiorba, chitarra barocca e chitarra battente).
Regia musicale di Borgianni.

Ingresso: 5 euro

Informazioni:
www.turchini.it
info@turchini.it
pagine fb della Fondazione
.

Ufficio Stampa
Paolo Popoli
paolopopoli@gmail.com

_________________________________________________________

Giovedì 13 ottobre 2016 – ore 20.30
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli, Napoli

Soqquadro Italiano
“Il cielo in una stanza”

Vincenzo Capezzuto, voce
Claudio Borgianni, regia musicale
Luciano Orologi, sax soprano e clarinetto basso
Simone Vallerotonda, tiorba, chitarra barocca, chitarra battente

Francesco Corbetta (1615-1688): Ciaccona

Giovanni Girolamo Kapsberger (1580-1651): Già Risi

Gino Paoli (1934): Il Cielo in una Stanza

Enrico Radesca da Foggia (1550?-1625): Amare, mentre è tempo

Mogol/Roberto Soffici: Non credere

Barbara Strozzi (1619-1677): Che si può fare

Santiago de Murcia (1673-1739): Cumbé

P. Limiti / O. Rinuccini (1562-1621) / M. Nobile / C. Monteverdi (1567 –1643): Cantata degli amanti traditi

Francesco Cavalli (1602 – 1676): E’ rimedio al mal d’amore

Anonimo (XVII sec.): Occhi belli

Lina Wertmüller – Bruno Canfora: Mi sei scoppiato dentro al cuore

Soqquadro Italiano
Soqquadro Italiano è un progetto culturale creato da Claudio Borgianni e da Vincenzo Capezzuto.
L’idea di questo progetto nasce dal comune interesse di Borgianni e Capezzuto per la produzione artistica, musicale e teatrale italiana a cavallo tra il XVI e il XVII secolo.
Soqquadro Italiano è un ensemble di musica
Considerato uno dei gruppi più peculiari ed innovativi dell’odierno panorama musicale italiano, Soqquadro Italiano apre il suo sguardo a tutti i linguaggi artistici con la volontà e l’interesse di una continua CONTAMINAZIONE.
Soqquadro Italiano è una compagnia di danza
Il repertorio musicale spazia dalla musica antica, jazz, tradizionale e pop, rimanendo sempre aperto ad accogliere nuovi stimoli creativi, in un continuo movimento di FUSIONE.
Soqquadro Italiano è una compagnia teatrale
Una ricerca costante, tra passato e presente, per riscoprire l’originalità e il senso di disordine-ordinato che ci accomuna nella parola ITALIANO
Soqquadro Italiano è un gruppo creativo
Dal 2011, Soqquadro Italiano ha tenuto concerti in Belgio, Italia, Olanda, Russia, Spagna Ecuador all’interno d’importanti sedi di rilevanza internazionale; tra queste: Gent Festival, Operadagen Rotterdam, Ravenna Festival, Festival Incontri in terra di Siena, Festival Internazionale di Novisad, Sagra Musicale Umbra, ed altri
Nel 2015 il gruppo debutta in Spagna con la produzione Stabat Mater in collaborazione con il coreografo Mauro Bigonzetti ed esce il CD Numero Uno Live dedicato alla musica dello spettacolo “Da Monteverdi a Mina”.
Nel febbraio 2016 Soqquadro Italiano debutta a Sochi con la nuova produzione La Stravaganza, per consort orchestra d’archi e video d’arte . Nel Marzo 2016 il gruppo è inviato in Ecuador con Stabat Mater nel festival internazionale di musica sacra del teatro Nacional de Sucre a Quito.

Vincenzo Capezzuto, salernitano, collabora stabilmente con l’ensemble L’Arpeggiata di Christina Pluhar con la quale ha inciso 4 dischi per EMI / VIRGIN CLASSICS, esibendosi alla Carnegie Hall di New York, ai BBC Proms ed alla Wigmore Hall di Londra fino all’Accademia Filarmonica Romana.
Nel 2010 è ospite dell’Orchestra Europea Barocca e dell’ensemble Accordone al festival di Salisburgo. la scrittrice americana Donna Leon lo vuole come voce solista del progetto GONDOLA (libro+CD) insieme all’ensemble barocco il Pomo d’oro diretto da Riccardo Minasi e con la partecipazione straordinaria di Cecilia Bartoli, interpretando le Arie da battello Veneziane del 1700. Partecipa al disco “Ti amo anche se non so chi sei” al fianco di grandi interpreti quali: Lucio Dalla, Franco Battiato e Gianni Morandi. Ha danzato in qualità di primo ballerino, nelle compagnie Teatro San Carlo di Napoli, English National Ballet, Ballet Argentino di Julio Bocca, MMcompany di Michele Merola e Aterballetto ricevendo numerosi premi e riconoscimenti.

Personalità eclettica, Claudio Borgianni dopo gli studi musicali, si dedica al teatro collaborando con varie compagnie in Italia e all’estero.
Nel 2009 firma la drammaturgia dello spettacolo Per anima sola sulla figura del famoso castrato Senesino, con L’Accademia Bizantina per il Festival Contemporaneamente Barocco.
Nel 2010 collabora con l’Orchestra La Verdi per un progetto dedicato al Settecento Napoletano.
Collabora come autore al CD “Tutta colpa dell’amore” di Roberto e Marinella Ferri.
Dal 2006 al 2011 dirige la compagnia Bauci Teatro realizzando produzioni artistiche tra cui “Storia di un fiore che Dio fece nascere per sbaglio” sulla figura della poetessa Dina Ferri in cui la prosa, la danza e la musica diventano gli elementi artistici di cui Claudio si serve dando vita al progetto Soqquadro Italiano che fonda nel 2011 insieme a Vincenzo Capezzuto.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...