Domenica 12 giugno “I Concerti dell’Accademia” ospitano il duo Coppola-Biondi

Locandina concerto duo Coppola-BiondiDomenica 12 giugno, alle ore 19.00, nella Complesso Monumentale di San Gennaro all’Olmo (v. San Gregorio Armeno, 35), nell’ambito della rassegna “I Concerti dell’Accademia” (direttore artistico Giovanni Borrelli, direttore di produzione Carmine Matino), l’Associazione Accademia Reale propone il concerto del duo formato da Carlo Coppola (violino) e Donatella Biondi (pianoforte)

In programma musiche di Johann Sebastian Bach

Precederà il concerto, alle ore 18.30 la visita guidata della Chiesa a cura della dr.ssa Angela Bosco

Costo del biglietto (comprensivo di visita guidata)
Intero: 10 Euro
Ridotto studenti: 7 Euro
info: accademiareale@gmail.com

______________________________________________________

Domenica 12 giugno, ore 19.00 – Complesso Monumentale di San Gennaro all’Olmo (v. S. Gregorio Armeno, 35 – Napoli)

Carlo Coppola, violino
Donatella Biondi, pianoforte

Programma

J. S. Bach
Sonata per violino solo n. 2 in la minore BWV 1003
Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore BWV 1021
Suite per violino e pianoforte in la maggiore BWV 1025

Note al concerto
Johann Sebastian Bach è considerato come uno dei più grandi compositori di tutti i tempi.
Le sue tre Sonate e le tre Partite per violino solo rappresentano il culmine della scrittura polifonica barocca per uno strumento a corde.
Bach scrisse quest’opera mentre era al servizio del principe Leopoldo alla corte di Cothen, Il Grave, calma apertura della Sonata n. 2 in la minore (BWV 1003), è caratterizzato da un’elaborata melodia in stile improvvisativo che prepara la strada alla conseguente fuga espansiva.
In quest’ultima il soggetto è manipolato con grande maestria dove il compositore ne riduce anche la consistenza ad una sola linea melodica.
Il movimento culmina con la progressiva fusione del tema principale e la sua inversione.
Nel successivo Andante la lirica melodia è dolcemente supportata da una linea di basso persistente.
Il finale Allegro in forma binaria adotta ancora uno stile libero.
La Sonata BWV 1021 in Sol minore, scritta durante l’ultimo periodo di Weimar o di Cothen (ca.1715 – 1720) è composta dai tradizionali quattro movimenti tipo sonata da chiesa, “Adagio”, “Vivace”, “Largo”, “Presto”, dove gli ultimi tre sono abbastanza brevi se confrontati con i corrispondenti movimenti che fanno parte delle successive sonate per violino e clavicembalo.
L’Adagio d’apertura è davvero una splendida pagina in forma binaria in cui il violino tesse una ricca linea melodica supportata da un leggero basso.
Il Vivace successivo, in tempo ternario, sembra quasi un addendum al grande movimento di apertura, ma per la sua eleganza e la graziosità nella linea del violino permette di collocarlo in uno momento tutto suo.
Nel Largo in minore, il violino si muove ancora una volta in forma libera su un basso definito.
Il movimento termina, come al solito, in forma di cadenza annunciatrice del Presto finale.
Per molti anni, la Suite in la maggiore per violino e cembalo obbligato BWV 1025 (semplicemente descritta come trio in originale) è stato la più enigmatica tra le composizioni.
Lo stile è ovviamente dubbio, ma la stesura delle copie di grande qualità è certa opera della mano di Bach e del figlio Carl Philipp Emmanuel.
Prendendo come spunto una Suite per Liuto del suo amico liutista Silvius Leopold Weiss (un membro della cappella alla corte sassone di Dresda), Bach aggiunse una terza voce.
Pur nel rispetto dell’originale, ha quindi scritto un pezzo da solista con un’opera da camera.
Bach, con grande maestria e abilità, trasformava tutto ciò che “toccava” in qualcosa di grandioso

Duo Coppola-Biondi
Dalla passione per la musica di due musicisti di nascita e formazione napoletani, nel 2003, nasce il Duo Coppola – Biondi.
Avvalendosi dell’esperienza musicale dei singoli membri che iniziano precocemente la loro carriera e consolidando il loro cammino artistico, il Duo consegue anche il Diploma Accademico di Secondo Livello in Musica da Camera presso il Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli col massimo dei voti e la Lode.
Si perfeziona inoltre con i maestri A. Moccia e A. Meunier.
Legato all’esecuzione dell’integrale delle composizioni per violino e pianoforte di W. A. Mozart, L. van Beethoven, J. Brahms, F. Schubert, R. Schumann, F. Mendelssohn, etc., il Duo ha intrapreso un percorso volto a valorizzare autori italiani come A. Vivaldi, F. M. Veracini, N. Porpora, F. Geminiani, A. Corelli e, con la Società dei Concerti di Ravello, l’integrale delle composizioni per violino solo e per violino e pianoforte di J. S. Bach.
Parallelamente alla didattica presso Istituzioni Scolastiche Statali, il Duo svolge intensa attività concertistica per enti quali ArteRia di Matera, Comune di Napoli, Società dei concerti di Ravello, etc.
______________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...