L’ensemble Comtessa de Dia propone un interessante concerto di musica medievale nella chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina

Concerto Comtessa de Dia a MergellinaFiglio di Ferdinando III detto “Il Santo” e Beatrice di Svevia, Alfonso X regnò, dal 1252 al 1284, su León, Galizia, Toledo, Badajoz, Cordoba, Murcia, Jaén e Siviglia.
Da un punto di vista politico non fu certamente un grande sovrano, ma è ugualmente passato alla Storia, e definito “Il Saggio”, in quanto incessante promotore di iniziative nel campo artistico, letterario e scientifico.
A lui è attribuita, fra l’altro, una raccolta di circa 427 composizioni monofoniche dedicate alla Madonna, giunta a noi con il nome di Cantigas de Santa Maria.
Se i brani siano tutti o in parte il frutto della vena artistica di Alfonso X è materia ancora dibattuta, risulta comunque certo che il sovrano in persona decise l’ordine di successione dei diversi pezzi.
Le cantigas erano suddivise in cantigas de miragre e cantigas de loor, con le prime, dal ritmo sostenuto, che avevano come tema i numerosi miracoli compiuti dalla Madonna, mentre le seconde, lente e cadenzate, rappresentavano degli inni alla Madre di Dio.
I testi furono scritti utilizzando il galiziano-portoghese invece del castigliano (lingua ufficiale del regno), ed il motivo principale di questa scelta derivò probabilmente al fatto che i poeti di quel tempo preferivano tale idioma.
Non va inoltre dimenticato, che la medesima lingua si parlava anche a Santiago de Compostela, sede dell’omonimo santuario e già allora méta di un gran numero di pellegrini.
L’Ensemble Comtessa de Dia, diretto dal maestro Ferdinando de Martino, ha proposto recentemente un breve ma significativo saggio di questa raccolta, nella splendida cornice della chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina, nota in particolare per la presenza della monumentale tomba del poeta Jacopo Sannazaro.
Il concerto, inserito nelle manifestazioni legate al Maggio dei Monumenti 2016 e organizzato dal Cersim (Centro per la Ricerca del Suono e dell’Immagine), è stato preceduto da una breve dissertazione sul tema “Le luci di Mergellina, il mare, la flotta negli anni di Carlo di Borbone”, a cura del dott. Luigi Mingrone, presidente di NAPOLI inVITA, associazione nata nel 2014, afferente al quartiere Sanità, che ha voluto offrire un personale contributo alla serata.
La parte musicale comprendeva le cantigas de miragre A Madre do que livrou, Sabor a Santa Maria, Par Deus, Tantos vai Santa Maria, Ben guarda Santa Maria, A Virgen mui groriosa, Quen a omagen, due cantigas de loor (Santa Maria, Strela do Dia e Rosa das rosas) e alcuni brani medievali, di autori anonimi, strumentali (Lamento di Tristano, l’Estampie ed il Saltarello) e vocali-strumentali (Jube Domine e Alle psallite).
Un programma quanto mai interessante e di raro ascolto, che il maestro de Martino ha concepito in modo intelligente, abbinando il buon senso ad una giusta dose di filologia, avvalendosi dell’ottimo apporto dei componenti dell’ensemble Comtessa de Dia, compagine formata per l’occasione da Giovanna Izzo, Gabriella Romano e Federica Tassone (soprani), Rossella Centofanti e Nadia Badolati (contralti), Salvatore Buonomo, Riccardo Limongi e Cosimo Stornaiolo (bassi), e Annamaria Puggioni (violino).
In conclusione un concerto di elevata valenza storico-musicale, che speriamo possa costituire solo l’inizio di una serie di approfondimenti su un argomento particolarmente suggestivo legato alle tradizioni popolari del Medioevo.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Recensioni concerti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...