Venerdì 3 giugno si chiude la terza edizione di Dissonanzen al Riot Studio con lo spettacolo di poesia e musica “Superstiti, le lingue di Michele Sovente”

Logo DissonanzenVenerdì 3 giugno, alle ore 21.00, al Riot Studio (via San Biagio dei Librai, 39 – Napoli) con il concerto Superstiti, le lingue di Michele Sovente si chiude la III edizione di Dissonanzen al Riot Studio.
Uno spettacolo di poesia e musica che parte dal suono oltre che dal senso delle poesie di Michele Sovente che, liberate dal “carcere della scrittura” per dirla con Zumthor, daranno testimonianza della sua particolarissima Phoné.
Il reading si avvale della doppia tastiera digitale ed elettronica, di Ciro Longobardi e Francesco D’Errico, dei flauti di Tommaso Rossi e della voce di Enzo Salomone.
La musica si intreccerà alla poesia attraverso infinite e iperboliche sfumature, alla ricerca della ricchezza fonetica di cui è dotata la poesia di Sovente.
La particolare vitalità dei suoi strumenti linguistici, presenti come realtà vitali e profondamente vissute, delineano il suo aspro e struggente universo poetico.
Le atmosfere musicali e l’interazione improvvisata di questo lavoro si realizzano seguendo le suggestioni dei versi, interagendo in diretta con l’armonia delle parole. Nel susseguirsi ed intrecciarsi di letture e musica in infinite sfumature, si struttura quindi un nuovo piano emozionale che suggerisce paesaggi sonori e significati partendo dalla parola di Sovente.

Ingresso con tesseramento (10 Euro)

Info:
www.dissonanzen.it
www.riotstudio.it

Ufficio stampa:
Giusi Zippo
mob. 3396276954
e-mail: giusizippo@alice.it

_________________________________________________________

Venerdì 3 giugno, Riot Studio (Via S. Biagio dei Librai, 39 – Napoli)

Superstiti, le lingue di Michele Sovente
Enzo Salomone: voce e elettronica
Francesco D’Errico: pianoforte digitale e Sintetizzatore
Ciro Longobardi: tastiera digitale e campioni
Tommaso Rossi: flauti

Il poeta flegreo espone, una stessa poesia, in tre gesti poetici diversi, l’italiano (della sua condizione d’intellettuale contemporaneo) il latino (lingua mitopoietica della sua formazione ecclesiale) e il dialetto di Cappella (luogo dell’anima, lingua materna), “perché non si tratta della semplice traduzione della medesima poesia in altre lingue – spiega Enzo Salomone – ma di altrettanti travestimenti identitari distinti, tre voci dell’anima chiamate a raccolta per meglio dire e dirsi”.
Tra latino italiano e dialetto non ci sono divergenze o contrapposizioni.
“Uno degli aspetti più stimolanti e innovativi della sua poesia è l’uso del plurilinguismo – continua l’attore napoletano – impianto formale che spesso adotta per realizzare molte delle sue idee poetiche. Nell’ultimo libro “Superstiti” raggiunge poi una cifra stilistica assolutamente e genialmente sperimentale: l’irruzione di una quarta lingua, il francese, (appreso da bambino dalla madre emigrante) sinergicamente usata con le altre tre nella stessa poesia.”
La lingua è sempre correlata all’identità e in Sovente, dotato di una identità poliedrica, proprio il plurilinguismo ne permette appieno il disvelamento e la ricchezza.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...