Sabato 14 maggio al Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento presentazione del volume di Camillo Faverzani “Ginevra e il Cardinale”

Copertina Ginevra e il CardinaleSabato 14 maggio, alle ore 11.00, presso l’Aula Bonazzi del Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento, presentazione del libro “Ginevra e il Cardinale” di Camillo Faverzani, edito dalla LIM.

È ancora necessario al giorno d’oggi difendere il libretto d’opera e il suo valore drammaturgico e letterario?
A questo interrogativo si propone di rispondere, in modo chiaro e profondamente documentato, il nuovo libro di Camillo Faverzani.
Dopo il volume che ai suoi tempi fece epoca, dedicato alle fonti tragiche francesi nella librettistica italiana (Roma, Bulzoni, 2007), Camillo Faverzani prosegue la propria minuziosa ricerca volta a riabilitare il libretto d’opera, nell’intento di restituirgli la dimensione letteraria adeguata, pur senza perdere di vista la forma eterogenea del melodramma (testo poetico, partitura musicale, rappresentazione drammatica, interpretazione canora, scenografia, costumistica) in un nuovo studio a sua volta destinato a diventare una pietra miliare della critica interessata al rapporto tra musica e testo.
Suddiviso in quattro parti e ventun capitoli, Ginevra e il cardinale studia l’operistica italiana in un arco di tempo che va da fine Settecento a primo Novecento, da Salieri a Ponchielli e oltre, e prende in considerazione realizzazioni poco note dei maggiori librettisti del periodo (Metastasio, Calzabigi, Casti, Rossi, Schmidt, Tottola, Romanelli, Romani, Cammarano, Piave, Gilardoni, Golisciani, Illica) per la musica di compositori oggi meno in voga, quali Mayr, Paër, Manfroce, Orlandi, Pacini, Mercadante e Franchetti.
Ed anche Donizetti e Verdi vengono trattati in una cornice del tutto particolare. Mozart, Rossini, Bellini e Puccini sono pure analizzati indirettamente.
La prefazione di Vittorio Coletti e la postfazione di Marco Beghelli definiscono al meglio il valore del prezioso lavoro da certosino: «Questo libro è testimonianza della lunga fedeltà di Camillo Faverzani all’opera lirica: una fedeltà messa a frutto in questo caso sul piano del contributo critico originale…»;
«Al termine di questo libro di parole che parlano di parole ma trasudano note musicali ad ogni pagina, il lettore esperto […] avrà la testa piena di fantasmi canori, evocati da quell’incipit famoso, suggeriti da quel verso intrigante».

Accanto all’autore Camillo Faverzani (Université Paris 8), interverranno per l’occasione Francesca Menchelli-Buttini ed Emilia Pantini (Conservatorio Statale di Musica Nicola Sala di Benevento).
Modererà Enza Nunziato.

Maestro Rossella Vendemia
Ufficio Stampa e Comunicazione del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento
Via Mario La Vipera, 1
82100 Benevento
Tel. 0824.21102
fax: 0824.50355
sito web: http://www.conservatorio.bn.it/

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Libri e musica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...