Martedì 10 maggio il Collegium Pro Musica ospite del terzo appuntamento con “L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica”

Logo Orecchio di GianoMartedì 10 maggio alle ore 20 a Villa Lante al Gianicolo (Passeggiata del Gianicolo, 10 – Roma), terzo appuntamento della quindicesima edizione de “L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica”, il ciclo di concerti dell’Ensemble Seicentonovecento, fondato e diretto da Flavio Colusso, organizzato da Musicaimmagine in collaborazione con l’Institutum Romanum Finlandiae, il sostegno del MiBACT e con il patrocinio dell’Ambasciata di Finlandia.

Il Collegium Pro Musica fondato e diretto da Stefano Bagliano – uno dei virtuosi italiani di flauto diritto che sta riscuotendo successi in tutto il mondo – in questo “Trittico barocco” presenta le composizioni di tre artisti riconosciuti fra i più grandi della storia della musica europea, Vivaldi, Bach ed Händel, offrendo all’ascolto molte delle forme musicali in voga nel Settecento: la Sonata per strumento e basso continuo, la Triosonata per due strumenti e basso continuo, la Suite per strumento solo e il Concerto in forma cameristica.

Biglietti posti limitati si consiglia la prenotazione

Ingresso (con 1 CD MR in omaggio): Intero 25,00 Euro
Ridotto Speciale “Porta un Giovane alla cultura” (biglietto cumulativo 1 adulto e 1 minorenne): 20,00 Euro
Abbonamento all’intero Ciclo di 10 concerti: 120,00 Euro

Info
tel. +39.328.6294500
info@musicaimmagine.it
www.orecchiodigiano.net
www.seicentonovecento.net

Ufficio Stampa Production & Promotion MUSICAIMMAGINE
via del Corso, 494 a
Roma – Italy
tel. +39.328.6294500
+39.06.36004667
promozione@musicaimmagine.it
www.musicaimmagine.it

_________________________________________________________

Martedì 10 maggio, ore 20.00 – Villa Lante al Gianicolo

Collegium Pro Musica
Stefano Bagliano, flauto e maestro di concerto
Fabiano Martignago, flauto
Erich Oskar Huetter, violoncello
Angelica Selmo, clavicembalo

Trittico barocco
Bach – Haendel – Vivaldi

Georg Friedrich Händel (1685-1759): Triosonata in fa maggiore HWV 405 per due flauti e Bc
(allegro-largo-allegro)

Antonio Vivaldi (1678-1741): Sonata RV 46 (orig. per violoncello) per flauto e Bc
(largo-allegro-largo-allegro)

Georg Friedrich Händel: Sonata in si bemolle HWV 363a per flauto e Bc
(adagio-allegro-adagio-bourrée-minuetto)

Johann Sebastian Bach (1685-1750): Suite n. 3 in do maggiore BWV 1009 per violoncello
(prelude-allemande-courante-sarabande-bourrée I e II-gigue)

Antonio Vivaldi: Concerto in do maggiore RV 533 per due flauti e archi (Bc)
(allegro-largo-allegro)

Trittico Barocco
Questo “Trittico barocco” offre all’ascolto alcune composizioni di tre artisti riconosciuti fra i più grandi della storia della musica europea: Vivaldi, Bach ed Händel.
Antonio Vivaldi (Venezia, 4 marzo 1678 – Vienna, 28 luglio 1741) è considerato un punto di riferimento essenziale per questa epoca, in particolare per il suo stile concertante altamente virtuosistico.
L’Italia stessa, al tempo del Barocco, era considerata un paese di riferimento per tutti i compositori: Georg Friedrich Händel (Halle, 23 febbraio 1685 – Londra, 14 aprile 1759) soggiornò a lungo nel nostro Paese e, in particolar modo a Venezia e a Roma, dove ebbe rapporti con Scarlatti e Corelli, musicisti che si sarebbero rivelati decisivi per la sua formazione.
Il rapporto tra Bach e Vivaldi è ancora oggi oscuro dal punto di vista biografico e professionale; non sappiamo se si conobbero, ma certamente il grande compositore italiano era noto in Germania già intorno al 1706, epoca nella quale circolavano numerose partiture manoscritte della sua musica.
Johann Sebastian Bach (Eisenach, 31 marzo 1685 – Lipsia, 28 luglio 1750) trascrisse diversi concerti di Vivaldi, cercando di rimanere il più possibile fedele all’originale ma, al contempo, adattandoli allo strumento a tastiera, organo o clavicembalo, strumenti ai quali dedicò la maggior parte delle sue composizioni strumentali.
Händel non ebbe a che fare direttamente con Bach: quasi sicuramente non si incontrarono di persona, ma sappiamo che il secondo ascoltò e studiò con estrema attenzione le composizioni del primo, apprezzandone lo stile: in una lettera a Forkel, datata 1775, uno dei figli di Bach, Carl Philipp Emanuel, testimonia la grande attenzione che il padre aveva rivolto ad alcuni lavori giovanili di Händel.
Quest’ultimo, al contrario, non parve interessarsi ai lavori del suo coetaneo e conterraneo; come evidenziato da Bukofzer, «per Händel, sempre al limite dell’improvvisazione, il flusso delle idee è più importante della loro elaborazione, mentre per Bach l’elaborazione è più importante del numero delle idee».
Nel programma odierno vengono presentate molte delle forme musicali in voga nel Settecento: la Sonata per strumento e basso continuo, la Triosonata per due strumenti e basso continuo, la Suite per strumento solo – in questo caso il violoncello – e il Concerto in forma cameristica.
È presente anche un adattamento/trascrizione: una Sonata di Vivaldi, originariamente composta per violoncello, qui eseguita con il flauto. Anche questo era un aspetto caratteristico del Barocco musicale: le composizioni non erano strettamente idiomatiche e vi era una grande abilità degli esecutori nell’arte di eseguire trasposizioni e di ornamentare in maniera estemporanea.

Collegium Pro Musica
Fondato nel 1990 e diretto da Stefano Bagliano, è una formazione specializzata nel repertorio musicale del Seicento e Settecento eseguito secondo lo stile dell’epoca con l’uso di copie di strumenti originali, con un organico che varia dal trio all’orchestra barocca.
Il Collegium si è esibito insieme a rinomati specialisti del repertorio antico, tra cui le cantanti Emma Kirkby, Roberta Invernizzi e Gemma Bertagnolli, la violinista Monica Huggett e il clavicembalista Bob Van Asperen, suonando per molti prestigiosi festival e stagioni musicali in America, Asia ed Europa, riscuotendo calorosi consensi.
Ha all’attivo una intensa attività discografica per le etichette Brilliant, Stradivarius, Dynamic, Nuova Era e Tactus: Suites orchestrali, Concerti e Sonate di George Philip Telemann; Concerti e Sonate di Antonio Vivaldi; Musica da camera e Concerti di Johann Sebastian Bach e di Carl Philipp Emanuel Bach; Concerti e Sonate di Giuseppe Sammartini; Sonate di Benedetto Marcello; Concerti di Nicolò Fiorenza; Cantate di Alessandro Scarlatti; Concerti di Graupner e Graun; Sonate di Alessandro Stradella.
Importanti riviste musicali hanno allegato CD realizzati dal Collegium Pro Musica tra cui: Amadeus, CD Classics e Orfeo. Molte registrazioni hanno ottenuto recensioni a cinque stelle;. le riviste Musica (Italia) e Fanfare (USA) hanno considerato l’incisione dei Concerti da Camera realizzata dal Collegium superiore a quelle finora ritenute di riferimento.
L’ultimo CD, pubblicato da Brilliant, comprende la raccolta delle Sonate Il Pastor Fido di Antonio Vivaldi/Francois Chedeville.
_________________________________________________________

L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica – Quindicesima Edizione

Programma

1. mercoledì 6 aprile – ore 20:00
“Parole e musiche d’Arcadia”
Enrico Casularo flauto traversiere, Andrea Coen clavicembalo, Edoardo Coen voce recitante
musiche di Boni, Corelli, Hotteterre, B. Marcello, Pasquini, A. Scarlatti, R. Valentine
testi di Giovanni Mario Crescimbeni, Carlo Francesco Martelli, Malatesta Strinati da Cesena

2. martedì 19 aprile – ore 20:00
“I naviganti del Tempo”
Ensemble Seicentonovecento : direttore Flavio Colusso
Elena Cecchi Fedi, Maria CHiara Chizzoni, Arianna Miceli soprani, Walter Testolin basso, Andrea Coen organo
musiche di Carissimi, Colusso

3. martedì 10 maggio – ore 20:00
“Trittico Barocco”
Collegium Pro Musica : Stefano Bagliano flauto e Maestro di concerto
Fabio Martignago flauto, Erich Oskar Huetter cello, Angelica Selmo clavicembalo
musiche di Bach, Händel, Vivaldi

4. mercoledì 25 maggio – ore 19:00
“The Mediterranean inside us”
Assi Karttunen clavicembalo, Rody van Gemert chitarra
musiche di Couperin, Ravel, Paola Livorsi*, Graham Lynch, Harry Partch, Mattew Whittall, Rijndert van Woudenberg

5. mercoledì 14 settembre – ore 20:00
“D’Annunzio e la musica”
Silvia Bossa soprano, Antonio Giovannini pianoforte
musiche di Tosti, Mascagni, Puccini, Zandonai, Colusso
il concerto è preceduto (ore 18:30) da una conversazione con Marco Beghelli, Flavio Colusso, Filippo Sallusto

6. martedì 27 settembre – ore 20:00
“Il pianoforte di Liszt”
Jan Jiracek von Arnim pianoforte
musiche di Liszt, Schumann

7. fuori sede:
Roma, Biblioteca Angelica, piazza Sant’Agostino, 8
sabato 15 ottobre – ore 18:00 Mostra di dipinti di Lauri Laine inaugurazione
sabato 15 ottobre – ore 20:00 “Lauri del Gianicolo: fasti barocchi e viaggi di luce”
Michele Vannelli clavicembalo
musiche di Cazzati, Frescobaldi, Tinazzoli, Colusso*

8. mercoledì 26 ottobre
“Trio La Rue” – ore 19:00
Virva Garam pianoforte, Susanna Arminen violino, Markus Pelli violoncello,
musiche di Schumann, Sibelius, Kai Nieminen, Juha T. Koskinen*, Colusso*

9. fuori sede:
Bologna, Museo della Musica, trada Maggiore, 34
sabato 29 ottobre – ore 17:00
“Trio La Rue”
Virva Garam pianoforte, Susanna Arminen violino, Markus Pelli violoncello,
musiche di Schumann, Sibelius, Kai Nieminen, Juha T. Koskinen*, Colusso*

10. mercoledì 9 novembre – ore 20:00
“Bach e l’Italia .2”
Chiara Bertoglio pianoforte
musiche di Bach, Bach/Busoni

11. martedì 22 novembre – ore 20:00
“Salotto Helbig”
Ospiti illustri e archeologi appassionati intorno al pianoforte Pleyel di Liszt
Ensemble Seicentonovecento e illustri ospiti
musiche di Busoni, Lisz, Tosti, Marcello Panni*

Il programma potrebbe subire variazioni
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...