Venerdì 1 e lunedì 4 aprile a Bergamo doppio appuntamento con il duo Chiesa-Baglini che esegue l’integrale dei brani per violoncello e pianoforte di Beethoven

Foto Luca D'Agostino

Foto Luca D’Agostino

Venerdì 1 aprile e lunedì 4 aprile 2016, alle ore 21.00, presso la Sala Piatti (via S. Salvatore, 6 – Bergamo Alta) nell’ambito della stagione concertistica della Società del Quartetto di Bergamo, il duo formato dalla violoncellista Silvia Chiesa e dal pianista Maurizio Baglini propone l’integrale dei brani per violoncello e pianoforte di Ludwig van Beethoven.

Un prezioso ritorno
Una delle “cartine di tornasole” per verificare, all’istante se musicisti chiamati per la prima volta ad esibirsi per una associazione musicale di tradizione, abbiano incontrato pieno gradimento, è quella di controllare negli annali, se costoro sono poi stati chiamati nuovamente nelle Stagioni… successive.
Intendiamoci: ciò non significa, ovviamente, che artisti ospitati una sola volta, non abbiano entusiasmato o – peggio ancora – non abbiano incontrato apprezzamento; le variabili, infatti, sono le più svariate; così come variegate sono le motivazioni eventualmente sorte ad ostacolo e smentita del brocardo “repetita juvant”.
Indubbiamente la coppia Silvia Chiesa/Maurizio Baglini è emblema dell’osservazione d’apertura.
Silvia e Maurizio – compagni anche nella vita – ci portarono i loro Mendelssohn, Schubert e Rachmaninov nel concerto del 24.2.2014 all’Auditorium della Libertà, lasciandoci ammirati per ispirazione, armonia, partecipazione e cantabilità (ci sia consentito rinviare a quanto scritto allora nel programma di sala).
Nacque così, quasi istantaneo, spontaneo e naturale, l’ambizioso sogno di programmare – questa volta in Sala Alfredo Piatti – l’esecuzione integrale delle sonate di Beethoven per violoncello e pianoforte.
Questo sogno si realizza – eccezionalmente ed entusiasticamente – nelle due consecutive serate del primo (venerdì) e quattro (lunedì) aprile 2016, a distanza di soli 14 mesi dal precedente appuntamento; consentendoci di godere ancora del talento e dell’affiatamento dei due preziosi musicisti.
Scrive testualmente Mario Brunello – per sé e l’amico Andrea Lucchesini (che, l’autunno scorso ci hanno regalate in Sala Greppi due analoghe serate con identico affascinante programma) nel suo libro “Fuori con la Musica” (stampato a Bergamo nel 2011): “Scritte per pianoforte e violoncello, le sonate di Beethoven hanno, già nell’intestazione, qualcosa di atipico. Si mette subito in chiaro che comanda il più “grosso”: il pianoforte.
Il violoncello all’epoca non aveva ancora il posto che gli spetta, suonava prevalentemente nel ruolo di rafforzamento del basso. Tuttavia, quando Beethoven, con le sue sonate, cominciò a dargli voce, a farlo uscire dalla tessitura grave, la sua timidezza sonora, dovuta alla poca abitudine a essere protagonista, era almeno compensata dal fatto che i pianoforti di allora avevano la metà del suono.
Suonare Beethoven con il violoncello oggi è perciò prima di tutto un “combattere contro la potenza di fuoco” del pianoforte.
E richiede profonda stima, amicizia e condivisione di intenti, non solo musicali, tra i due esecutori… E allora un programma con le sonate di Beethoven è un’occasione da non perdere. Soprattutto in certe sale dove suonare musica da camera diventa un puro piacere…”
Parole “sante”, che si attagliano perfettamente a Silvia e Maurizio, splendida coppia – artistica e di vita – e a queste due… contigue e imperdibili serate, proprio nella Sala dedicata al grande violoncellista bergamasco Alfredo Piatti.
Felice ascolto.
Giampaolo Rosa
_________________________________________________________

Programma

Silvia Chiesa, violoncello
Maurizio Baglini, pianoforte

Venerdì 1 aprile, ore 21.00 – Integrale delle opere per violoncello e pianoforte di Ludwig van Beethoven (1a serata)

Sonata n. 1 in fa maggiore op. 5 n. 1
Sonata n. 2 in sol minore op. 5 n. 2
12 variazioni in fa magg. op. 6 “Ein Mädchen oder Weibchen”
Sonata n. 5 in re maggiore op. 102 n. 2

Lunedì 4 aprile, ore 21.00 – Integrale delle opere per violoncello e pianoforte di Ludwig van Beethoven (2a serata)

7 variazioni in mi bemolle maggiore WoO 46 “Bei Männern welche Liebe fühlen”
Sonata n. 3 in la maggiore op. 69
12 variazioni in sol maggiore WoO 45 “See the conqu’ring hero comes”
Sonata n. 4 in do maggiore op. 102 n. 1

_________________________________________________________

Silvia Chiesa
“Appassionata” (Sole 24 Ore), “convincente” (American Record Guide), “ricca di personalità” (Diapason).
La violoncellista Silvia Chiesa vanta una brillante carriera solistica internazionale, con regolari tournée nei principali Paesi europei, ma anche negli Stati Uniti, in Cina, Australia, Africa e Russia.
Le sue interpretazioni esplorano anche repertori poco noti o inusuali: dopo il fortunato album con i due Concerti per violoncello di Nino Rota, nel 2014 è uscito il nuovo cd The Italian Modernism che comprende la prima registrazione del Concerto in do minore di Pizzetti, con l’Orchestra Rai di Torino diretta da Corrado Rovaris (Sony Classical).
Ha anche un ruolo di primo piano nella fioritura del repertorio contemporaneo per il suo strumento.
E’ dedicataria del Concerto per violoncello di Matteo D’Amico e ha eseguito in “prima” italiana lavori di Shohat, Clementi, Dall’Ongaro, Maxwell Davies e Sollima.
Nel 2015 presenta in “prima assoluta” due composizioni di Azio Corghi e Nicola Campogrande.
Dal 2005 si esibisce anche insieme con il pianista Maurizio Baglini: al duo sono dedicati brani di Corghi, Cascioli e Campogrande.
E’ in uscita per Decca il suo nuovo cd, registrato con Baglini, con l’integrale per duo violoncello e pianoforte di Rachmaninov.
E’ artista residente di Amiata Piano Festival e docente all’Istituto superiore di studi musicali “Monteverdi” di Cremona.
Suona un violoncello Giovanni Grancino del 1697.

Maurizio Baglini
Il pianista Maurizio Baglini è tra i musicisti più brillanti sulla scena internazionale.
Nato a Pisa nel 1975 e vincitore a 24 anni del “World Music Piano Master” di Montecarlo, ha al suo attivo un’intensa carriera in Europa, America e Asia: oltre milleduecento concerti come solista e altrettanti di musica da camera in sedi prestigiose come il Teatro alla Scala di Milano, la Salle Gaveau di Parigi, la Victoria Hall di Ginevra, il Festival dei 2 Mondi di Spoleto e il Kennedy Center di Washington.
Il suo vasto repertorio spazia da Byrd alla musica contemporanea, con riferimenti importanti a Chopin, Liszt e Schumann.
Suona stabilmente anche con la violoncellista Silvia Chiesa: al loro duo sono dedicate una Suite di Azio Corghi, una Sonata di Gianluca Cascioli e un brano di Nicola Campogrande.
Pubblicati in esclusiva da Decca/Universal, i suoi cd più recenti sono dedicati a Liszt, Brahms, Schubert, Schumann, Domenico Scarlatti e il doppio cd con l’integrale pianistica di Mussorgsky.
A gennaio 2016, sempre per Decca, è uscito un cd dedicato a Schumann – che dà il via alla registrazione dell’integrale pianistica del compositore – mentre nei prossimi mesi verrà pubblicato il cd inciso insieme con Silvia Chiesa con l’integrale per duo pianoforte e violoncello di Rachmaninov.
Dal 2012, con l’artista multimediale Giuseppe Andrea L’Abbate, porta avanti anche il progetto Web Piano, che abbina l’interpretazione dal vivo di grandi capolavori pianistici a una narrazione visiva originale su grande schermo.
Fondatore e direttore artistico di Amiata Piano Festival, dal 2013 è consulente artistico per la danza e per la musica del Teatro Comunale di Pordenone ed è stato nominato Ambasciatore culturale della Regione Friuli Venezia Giulia.
Tiene corsi di perfezionamento a Fondi (LT) e nel 2015 ha tenuto la prima masterclass di pianoforte organizzata dall’Accademia Stauffer di Cremona.
Suona un grancoda Fazioli.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...