Venerdì 18 marzo proseguono le celebrazioni paisielliane al Conservatorio di Napoli con la presentazione del cd di Dario Candela dedicato alle sonate di Cimarosa e a “Il suono del tempo” con il pianoforte di Paisiello suonato dal maestro Livio De Luca

Copertina Sonate CimarosaDopo la cerimonia d’avvio delle celebrazioni ufficiali per il bicentenario della morte di Giovanni Paisiello, il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli dà inizio alla lunga serie di manifestazioni annunciate per rendere omaggio al grande compositore di scuola napoletana conteso dalle corti europee.

Cimarosa nei luoghi di Cimarosa è il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 18 marzo, alle ore 18.00 in Sala Scarlatti: il direttore del Conservatorio di Napoli Elsa Evangelista ospiterà la presentazione, a cura di Sandro Cappelletto, critico musicale, e di Dinko Fabris, musicologo e docente del San Pietro a Majella, del CD che pubblica l’integrale delle sonate di Domenico Cimarosa (1749 – 1801) nella raffinata incisione del pianista napoletano Dario Candela.
Il CD Cimarosa. Complete Piano Sonatas, vol. I (Dynamic 2015) offre 44 delle 88 sonate di Cimarosa, di cui ascolteremo in concerto una selezione.

L’evento sarà incorniciato da un’esecuzione musicale sul prezioso pianoforte di Paisiello, donato al compositore napoletano da Caterina II di Russia nel 1781 e conservato presso il Conservatorio di Napoli.
“Il suono del tempoannuncia il direttore Evangelista, – sarà il leitmotiv delle celebrazioni paisielliane del San Pietro a Majella: il suono ascoltato dallo stesso Paisiello, che rivivrà ad ogni concerto”.

Grazie al recente restauro, che lo ha riportato in vita dopo più di un secolo di oblio, – ricordiamo la grande emozione provata nell’ascoltare lo strumento durante la serata inaugurale delle celebrazioni paisielliane – saranno suonate sullo strumento originale composizioni dello stesso Paisiello (Sonata in Sol maggiore Richiamo di caccia) e dei due suoi maestri al Conservatorio di S. Onofrio a Capuana, Francesco Durante (Studio-fuga in do minore) e Carlo Cotumacci (tre toccate in do minore, in la minore, in la minore), interpretate dal M° Livio De Luca, docente del Conservatorio di Napoli.

Pianoforte di Paisiello

Pianoforte di Paisiello

Sarà possibile, un’ora prima del concerto, visitare la mostra Splendori della Scuola Napoletana. Giovanni Paisiello tra il Regno di Napoli e le Corti d’Europa.

“La mostra, il vero fulcro dell’omaggio a Giovanni Paisiello, – dichiara il direttore Elsa Evangelista-, è un emozionante tuffo nel passato, attraverso autografi, carte di archivio, dipinti, cimeli, busti, strumenti musicali. Attraverso queste opere è possibile ripercorrere la storia della musica e dell’arte non solo napoletana, ma anche di quelle corti europee che tanto amavano i nostri insigni musicisti La mostra è allestita nella Sala Riccardo Muti, il grande direttore d’orchestra cui si deve la riscoperta della Missa defunctorum di Paisiello, eseguita a Salisburgo per il Festival di Pentecoste.”

Mostra ore 17.00: ingresso € 5,00
Concerto ore 18: ingresso libero

Info: +39 (0) 81 5644411

Prof. Giulia Veneziano
Responsabile dell’Ufficio Stampa
Conservatorio di Musica San Pietro a Majella
giuliaveneziano@gmail.com

_________________________________________________________

Dario Candela
Dario CandelaMusicista eclettico, Dario Candela si forma a Napoli (diploma di Pianoforte, Musica corale – Direzione di coro e Composizione) quindi in Francia come allievo di Aldo Ciccolini e si laurea in Lettere all’Università “Federico II”, vincendo una borsa di ricerca e collaborando per progetti di ricerca musicologica.
Suona da solista e in varie formazioni cameristiche collaborando in decine di concerti con i Virtuosi Italiani, i Solisti del San Carlo, Rocco Filippini, Alain Meunier, Antony Pay, Francesco Manara, Luca Signorini, e inoltre con Aldo Ciccolini, Bruno Canino e Roberto De Simone, in sedi e enti come il Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Mercadante di Napoli, Teatro de la Comédie Française di Parigi, Teatro delle Erbe di Milano, Università Bocconi di Milano, Accademia Filarmonica e Dams di Bologna, Teatro Studio Auditorium della musica di Roma, Ass. Scarlatti di Napoli, Società dei Concerti dell’Aquila e all’estero, Grecia, Francia, Germania, Slovenia, Svizzera, Stati Uniti, Argentina, Uruguay.
Ha inciso per la Phoenix Classic e Naxos, ha suonato in diretta per la RadioRAI 3, RAI Educational, Radio Svezia e per Radio France e partecipato ad emissioni radiofoniche per Radio Classica, Radio Rai 3 Suite, e televisive per Canale 5.
Ha partecipato a vari concorsi pianistici nazionali ottenendo 5 Primi premi.
Premier prix à l’unanimité al Conservatorio Superiore Cortot di Parigi.
Ha scritto musica per teatro in Francia (Winter Afternoons -premio alla creazione dal Ministero della Cultura Francese 2001; La Legende des siecles di Victor Hugo, rappresentata al Teatro della Comédie Française; Le viceconsul) e in Italia (Erotismo barocco, rappresentato nei teatri La Soffitta-Bologna, La Pergola- Firenze, Nuovo-Napoli).
Le sue musiche per Emily L. sono state pubblicate dalle Editions Armiane (Versailles).
Ha pubblicato saggi per ESI, LIM. Ha tenuto per 3 anni un corso al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli sulla Fisiologia e Didattica pianistica, scrivendo un volume sull’argomento intitolato Il corpo e il suono (Simeoli); ha pubblicato Conversazioni con Aldo Ciccolini (Curci).
Nel 2007 fonda Il Circolo Artistico Ensemble che si occupa di riscoprire la musica del Novecento Italiano con il quale svolge intensa attività concertistica, di ricerca e con il quale ha presentato al Teatro di San Carlo di Napoli il quintetto per pianoforte e archi di Mario Pilati.
É Direttore della Biblioteca sul Novecento Musicale intitolata a Mario Pilati e fondatore del Centro Italiano di Musica da Camera.
Attualmente insegna Musica da Camera al Conservatorio di Cosenza.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.