Domenica 13 dicembre concerto del duo Mencattini-D’Arcangelo nella Chiesa di Santa Maria della Rotonda per la rassegna “Musica intorno all’organo”

Organo Mascioni della chiesa di Santa Maria della Rotonda - Napoli

Organo Mascioni della chiesa di Santa Maria della Rotonda – Napoli

Domenica 13 dicembre, alle ore 19.15, nella Chiesa di Santa Maria della Rotonda (v. Undici Fiori del Melarancio), per la rassegna “Musica intorno all’organo”, la cui direzione artistica è affidata a Roberta Schmid e Daniela del Monaco, concerto del duo formato da Pierluigi Mencattini (violino) e Walter d’Arcangelo (organo).

In programma musiche di Corelli, Bach, Zimarino, Locatelli

Ingresso libero
____________________________________________

Programma

A. Corelli: Sonata op. 5 n. 7 in re minore

J. S. Bach
Preludio e fuga in do maggiore BWV 547 (organo solo)
Pastorella in fa maggiore BWV 590 (organo solo)
Aria BWV 1068 (violino e organo)

Padre S. Zimarino: Pastorale per violino e organo

P. Locatelli: Sonata a violino e basso op. 4 n. 1

Pierluigi Mencattini
Inizia lo studio della musica all’età di sette anni.
Studia a Pescara, successivamente a Roma sotto la guida di A. Redditi e a Firenze con S. Materassi.
Dopo essersi diplomato brillantemente accede ai Corsi internazionali di Monaco di Baviera studiando con il celebre violinista argentino R. Odnoposoff e a Città di Castello con R. Ricci.
É vincitore di premi nazionali ed internazionali di cui nel 1988 terzo premio alla Competition Intenational Atene ’88.
È stato primo violino del Complesso strumentale Italiano musica antica con cui ha effettuato concerti e registrazioni in Italia e all’estero: Jugoslavia, Grecia, Germania, Francia, Belgio; Radio Lubiana, Rai Tre, Radio Vaticana.
Nel 1990 fonda l’ Ensemble 900 musica contemporanea e inizia una grande attività che lo porterà ad affiancare compositori di fama internazionale: collaborerà con S. Bussotti e il Bussottioperaballet, P. Renosto, F. Kleiber, S. Sciarrino, R. Vianello e molti altri.
Dal 1998 ha inciso numerosi Cd: quattro prime esecuzioni assolute per violino solo con musiche di Bussotti-Marieri; nel 1999 le Quattro Stagioni di A. Vivaldi; nel 2000 le Sonate di A. Corelli op.V con strumenti originali per le Edizioni Novecento.
Per la Composizione è autore di due volumi di tecnica superiore per violino: Il Cromatismo Paganiniano e Tecnica superiore per la mano sinistra editi da Berben. Suona un violino francese J. B. Vuillaume 1851 e uno strumento barocco anonimo francese del XVII secolo.
Il 12 Maggio 2005 in qualità di Direttore di Ensemble 900 viene encomiato dal Presidente Della Repubblica Italiana per la musica antica.

Walter d’Arcangelo
Si è brillantemente diplomato presso il Conservatorio di Musica di Pescara in Organo e Composizione Organistica e in Clavicembalo sotto la guida della Prof.ssa G. Franzoni e del M° F. Baroni; è inoltre diplomando in Composizione sotto la guida del M.° F. Cellini.
Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento con A. Isoir, H. Vogel, L. Rogg, E. Koimann, M. Radulescu, W. Zerer e P. Westerbrik.
Nel 1994 ha studiato Organo presso la Scuola Civica di Milano con il M.° L. Ghielmi, approfondendo la prassi esecutiva della musica dal 1500 al 1700.
Ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero: si è esibito in Austria, Germania, Francia, Ungheria, Belgio, Polonia, Slovenia, Norvegia, Spagna, Svizzera, Repubblica della Slovacchia, riscuotendo successo sia di pubblico che di critica. Molti sono stati i premi e i riconoscimenti di merito: 1°premio al concorso Giovani esecutori (Senigallia, 1994), 2°premio (primo non assegnato) al Concorso di Musica da Camera Città di Gravina con inclusione anche del Premio Speciale della Giuria. E’ stato inoltre vincitore di una borsa di studio bandita dall’Unione Europea e dalla Regione Toscana presso l’Accademia di Musica Antica per Organo.
Numerose sono state le registrazioni che ha effettuato sia come clavicembalista che come organista: le dodici sonate dell’opera V di Arcangelo Corelli per l’etichetta Novecento, le sonate Op. IX di Michele Mascitti, le sette sonate per flauto, archi e basso continuo di A. Scarlatti con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e – in qualità di organista – varie composizioni per organo e violino di autori diversi per la casa discografica Synthagma Musicum.
Già docente di Organo e Improvvisazione Organistica presso il Conservatorio di Pesaro, è organista presso la Cattedrale di San Giustino in Chieti; è inoltre Direttore Artistico del Maggio Organistico Teatino e di Itinerari Organistici Abruzzesi, Rassegna concertistica che coinvolge tutti gli strumenti storici della Provincia di Chieti.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.