Lunedì 13 luglio a Sorrento Classica “Una notte a Vienna”con l’Opera Brasov State Orchestra

Chiostro di San FrancescoLunedì 13 luglio, alle ore 21.15, nel chiostro di san Francesco a Sorrento, per l’ottava edizione della rassegna Sorrento Classica, organizzata dalla S.C.S. Società dei Concerti di Sorrento, la cui direzione artistica è affidata al M° Paolo Scibilia, concerto dell’Opera Brasov State Orchestra (Romania), diretta da Giuseppe Carannante e Paolo Scibilia, con la partecipazione di Mariano Lucci (clarinetto del Teatro S. Carlo di Napoli)

Programma

“Una notte a Vienna”

W. A. Mozart
Ouverture da “Il Flauto Magico”
Concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore KV 622

E. Kálmán:
Ouverture da La contessa Maritza
Ouverture da La principessa della Czardas

F. Lehár: Ouverture da “La Vedova allegra”

J. Strauss jr.: Sul bel Danubio blu

Opera Brasov
Istituzione statale culturale tra le più importanti in Romania, è stata fondata nel 1953 come Teatro Musicale Braşov, città celebre dal punto di vista storico culturale e turistico.
Durante i 60 anni di vita ha contribuito in modo significativo alla vita culturale di Brasov e la sua Regione.
L’ attività dell’ Opera di Brasov come istituzione di spettacoli, si concretizzaa nella creazione di lavori a livello nazionale e internazionale, rivolgendosi ad un pubblico più ampio.
Propone repertorio vastissimo, facendo divenire ogni spettacolo un grande evento culturale, oltre a programmi di educazione.
Nel corso della sua attività si sono succeduti sul suo palcoscenico eccezionali personalità artistiche della vita culturale, tra le quali: Dinu Niculescu, Norbert Petri, Maurice Vescan, Ilarion Ionescu-Galati, Elijah Rock, Constantin Gabor, Carmen Dobrescu John Chirilă, Mircea Oros, David Ohanesian, Dorel Munteanu, Cristian Mihailescu.
Attualmente, la gestione dell’istituto è assicurato dal Direttore Generale e Direttore Artistico Cecilia Doiciu, Ovidiu Mezei.
Opera Brasov svolge tournée in Romania e all’estero con consensi di pubblico e di critica.

Giuseppe Carannante
Diplomato in Clarinetto, Musica Corale e Direzione di Coro, in Strumentazione per Banda, in Direzione d’Orchestra, ha conseguito il compimento medio di composizione e la Laurea di II Livello in Musica Solistica.
Perfezionatosi in Direzione d’Orchestra con il M° P. Bellugi ed in Clarinetto con G. Garbarino presso l’Accademia Chigiana di Siena.
Dirige numerose orchestre sinfoniche e da camera sia di fiati che d’archi in Italia e all’estero tra le quali: la Filarmonica di Stato di Bacau, Arad, Botosani, L’Orchestra del Teatro Lirico “Elena Teodorini” di Craiova, Opera Brasov, Opera Magiara di Cluj, l’Orchestra dell’Opera di Kharkov (Ucraina), l’Orchestra di Ivano Frankivsk e di Chernivtsy (Ucraina), l’Orchestra Nazionale della Radio Televisione Moldava, l’Orchestra Praeludium Ensemble, Latina lirica, la Camerata Romanica, l’Orchestra da camera di Zurigo, di Kiev, l’Orchestra da camera di Key.
E’ invitato regolarmente in Italia e all’estero per la direzione delle più celebri Opere liriche italiane e Concerti sinfonici.
Compone musica di vario genere e organici: da camera, orchestra e banda.
Le sue composizioni sono pubblicate da Bèrben, Santabarbara, Esarmonia, Vigormusic, Stampress.
Tra le sue opere di maggiore successo: Elergia per Orchestra d’Archi (Edita da BERBEN), “Mirage” fantasia concertante per violoncello e orchestra d’archi, il Concerto per violino e orchestra d’ archi “Natalia’s Concerto”, Pavane pour Emerik, Zena’s song, oltre a numerosi brani per bande sinfoniche.
Ha insegnato Strumentazione per Banda al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.
Attualmente è titolare di Musica d’Insieme e Clarinetto presso il Liceo Musicale Statale di Napoli.
Ha suonato come clarinettista nell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli e nella Giovanile Italiana di Fiesole.

Paolo Scibilia
Pianista, direttore d’orchestra, direttore artistico ed operatore musicale nato a Sorrento, vanta una carriera artistica internazionale con circa 1000 eventi musicali in Italia e all’estero.
Studia pianoforte a Napoli e si perfeziona (come vincitore di borse di studio) alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale della Comunità Europea, Accademia Pianistica di Imola e Accademia di Zagabria. Tra i suoi celebri insegnanti: Sergio Fiorentino, Georghe Sandor, Peter Rosel, Dan Grigore, Alexander Lonquich, Vladimir Krpan (allievo di Arturo Benedetti Michelangeli).
E’ laureato col massimo dei voti in Pianoforte, Musica, Scienze e Tecnologia del Suono e laureando in Musica da Camera.
Vanta esibizioni in tutte le Province Italiane ed all’Estero: Germania (Dresda), Croazia (Dubrovnic), Serbia (Belgrado, Nis, Leskovac), Ucraina (Kiev, Ivano Frankivsk, Chernivsky), Islanda (Reykjavik, Kópavogur), Polonia (Gdansk, Jastrzebia Gora), Romania (Bucarest, Bacau, Brăila, Iasi), Thailandia (Pattaya), Corea (Seoul), per prestigiosi festival, enti e sale da concerto, come solista, camerista e direttore al fianco di grandi nomi: i cantanti: Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena), K. Eickstaedt (Opera Munchen), Michael Aspinall, Avon Stuart; le orchestre Solisti del S. Carlo, Moldova Radio – Tv, Tirana Radio-Tv, Conservatorio di Mosca, Orchestre di Chernivsky, Ivano Frankivsk, Kiev (Ucraina) e da 20 anni col Duo Darclèe, testimonial dell’arte e della cultura musicale italiana e partenopea.
E’ titolare della cattedra di Pianoforte presso il “M.I.U.R.” (Ministero Istruzione Università e Ricerca Italiano), negli Istituti Secondari Statali ad Indirizzo Musicale di Primo e Secondo Grado (Liceo Musicale).
E’ direttore artistico del Festival Internazionale di Sorrento, presidente della Società dei Concerti di Sorrento e dell’ A.Gi.Mus., promoter di importanti orchestre, ensemble da camera, direttori e solisti italiani e stranieri.

Mariano Lucci
Nato a Napoli nel 1975, a otto anni intraprende lo studio del clarinetto, diplomandosi col massimo dei voti in soli 5 anni al Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli.
Vincitore della borsa di studio “Soroptimist International 1995/96” come migliore diplomato dell’anno. Inizia presto la carriera clarinettistica, ricoprendo il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestra “Alessandro Scarlatti” di Napoli e nel 1993 esegue il concerto N° 1 di Ludwig Spohr all’Auditorium RAI di Napoli.
A soli 18 anni, risulta secondo idoneo all’audizione di clarinetto e clarinetto piccolo presso l’Orchestra del “Teatro San Carlo” di Napoli.
1999 – Finalista dell’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea “EUYO” e, nello stesso anno, è vincitore dell’audizione di 2° clarinetto e clarinetto piccolo presso l’Orchestra Sinfonica Siciliana (EAOSS). 2000 – idoneo all’audizione per l’Orchestra Giovanile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nonché nell’ Orchestra di Roma e del Lazio come primo clarinetto.
Nel 2002, vincitore del concorso di clarinetto e clarinetto basso nell’Orchestra del “Teatro San Carlo” di Napoli.
Dopo il concorso di primo clarinetto, viene invitato a ricoprire il ruolo di primo clarinetto sotto la direzione di prestigiosi direttori d’orchestra, tra cui Rafael Frühbeck de Burgos, Jeffrey Tate.
Nel 2004 viene scelto da Riccardo Muti al concorso di clarinetto basso presso il “Teatro alla Scala” di Milano e, nello stesso anno, viene invitato dall’Orchestra Filarmonica della Scala per una tournée diretta dal M° Riccardo Muti.
Collaborerà con il Teatro alla Scala e l’Orchestra Filarmonica della Scala, in qualità di 2° clarinetto e clarinetto basso, fino al 2006.
Ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto presso l’ Orchestra Alessandro Scarlatti di Napoli, Teatro Verdi di Salerno, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro di San Carlo.
Si è distinto nelle finali di concorsi internazionali da primo clarinetto, London Symphony Orchestra Swedish Radio Symphony Orchestra.
Durante la sua carriera ha suonato sotto la direzione di prestigiosi direttori d’orchestra tra cui: Riccardo Muti, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Gustavo Dudamel, Rafael Frühbeck de Burgos, Peter Maag, George Prêtre, A. Pappano, Yuri Temirkanov, Mstislav Rostropovich, Dmitrij Kitajenko, Jeffrey Tate, G. Rojdestvenski, James Conlon.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.