Lunedì 29 dicembre il quintetto a pizzico del Conservatorio Statale di Musica di Salerno si esibisce nell’ambito della rassegna “Concerti di Natale a S. Apollonia”

Tommaso Immediata - mandolino

Tommaso Immediata – mandolino

La Chiesa di Sant’Apollonia ospita lunedì 29 dicembre il secondo degli appuntamenti offerti dagli studenti del Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Martucci di Salerno, Dipartimento di Musica d’Insieme, coordinati dalle docenti Francesca Taviani e Anna Bellagamba, ospiti dell’Bottega San Lazzaro di Giuseppe Natella.
Un’onda napoletana invaderà Santa Apollonia il 29 dicembre con il Quintetto a pizzico formato dai mandolini, mandola chitarra e contrabbasso di Tommaso Immediata, Massimiliano Essolito, Luca Petrosino, Virginia Leone e Gabriele Pagliano.
Troppo frequentemente si associa il mandolino a un’immagine folcloristica e popolare della città di Napoli, depauperandolo del suo alto valore musicale.
La nostra formazione omaggerà il Paganini del mandolino, Raffaele Calace, per la forza e l’espressività delle sue opere; grande concertista di liuto cantabile applaudito in tutto il mondo, studiò e perfezionò il mandolino rendendolo lo strumento evoluto di oggi.
Tre le composizioni in programma, la celeberrima “Rimembranza napoletana”, un “Rondò” e una virtuosistica Tarantella di fresca e originale invenzione.
Un mandolino all’opera, poi, con il Preludio dalla Traviata di Giuseppe Verdi che canta appassionato il tema d’amore di Violetta.
E ancora, l’Intermezzo della Cavalleria Rusticana che ben si espande rinforzando ondeggiando, come il vento e gli stessi sentimenti umani, fluttuando per i loro ciechi labirinti.
Un viaggio dalla Grecia di Kioulaphides con la sua particolare mandolinata, sino alla scuola russa di Dimitri Shostakovich e del suo ironico Waltz dalla prima suite, passando per l’America di Abe Holzmann con Feuert Los! sino al tributo alla sirena Partenope di Louis Emma con Echo de Naples e La Danza di Gioacchino Rossini, la famosa tarantella notturna in un infuocato bluemoon napoletano.
Un’onda napoletana invaderà Santa Apollonia il 29 dicembre con il Quintetto a pizzico formato dai mandolini, mandola chitarra e contrabbasso di Tommaso Immediata, Massimiliano Essolito, Luca Petrosino, Virginia Leone e Gabriele Pagliano.
Troppo frequentemente si associa il mandolino a un’immagine folcloristica e popolare della città di Napoli, depauperandolo del suo alto valore musicale.
La nostra formazione omaggerà il Paganini del mandolino, Raffaele Calace, per la forza e l’espressività delle sue opere; grande concertista di liuto cantabile applaudito in tutto il mondo, studiò e perfezionò il mandolino rendendolo lo strumento evoluto di oggi.
Tre le composizioni in programma, la celeberrima “Rimembranza napoletana”, un “Rondò” e una virtuosistica Tarantella di fresca e originale invenzione.
Un mandolino all’opera, poi, con il Preludio dalla Traviata di Giuseppe Verdi che canta appassionato il tema d’amore di Violetta.
E ancora, l’Intermezzo della Cavalleria Rusticana che ben si espande rinforzando ondeggiando, come il vento e gli stessi sentimenti umani, fluttuando per i loro ciechi labirinti.
Un viaggio dalla Grecia di Kioulaphides con la sua particolare mandolinata, sino alla scuola russa di Dimitri Shostakovich e del suo ironico Waltz dalla prima suite, passando per l’America di Abe Holzmann con Feuert Los! sino al tributo alla sirena Partenope di Louis Emma con Echo de Naples e La Danza di Gioacchino Rossini, la famosa tarantella notturna in un infuocato bluemoon napoletano.

Ingresso libero

Info:
Conservatorio Martucci
089/237713
peppenatella@libero.it
089/231330

L’Ufficio Stampa
Olga Chieffi
cell.:347/8814172

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.