Il concerto dei partecipanti al master del pianista Antonio Pompa-Baldi conclude la stagione 2013-2014 di Napolinova

Master pianistico luglio NapolinovaLa lunga stagione dell’Associazione Napolinova, la cui direzione artistica è affidata al maestro Alfredo de Pascale, si è chiusa, nella Sala Chopin, con il concerto dei partecipanti al master pianistico internazionale, tenuto da Antonio Pompa-Baldi, foggiano residente ormai da molti anni negli USA, dove è stato chiamato “per chiara fama” a ricoprire il ruolo di “Distinguished Professor of Piano” al Cleveland Institute of Music.
Prima di lasciare la ribalta agli allievi del master, il grande interprete ha voluto fornire un saggio della sua bravura, eseguendo Après une Lecture de Liszt di Roberto Piana, brano contenuto nel suo ultimo cd “live”, inciso con la casa discografica sudafricana Twopianists Records.
Primo pianista ad esibirsi il calabrese Gianmarco Manfredi impegnato in quattro dei Dodici Studi op. 10 di Chopin (n. 1 in do maggiore, n. 5 in sol bemolle maggiore, n. 6 in mi bemolle minore e n. 7 in do maggiore), pubblicati nel 1833.
E’ stata poi la volta del pugliese Marco Capone, che ha eseguito le Scene infantili, op. 15 di Schumann, raccolta risalente al 1838, formata da tredici brani, dove il compositore trasfigura alcuni episodi della sua infanzia, fra i quali spicca il celeberrimo Träumerei (Sogno).
Successivamente è toccato alla dodicenne azerbaigiana Firuza Baylarova che, nonostante la sua giovane età, ha già partecipato a diverse competizioni internazionali, ottenendo numerosi riconoscimenti.
Si tratta, indubbiamente, di una ragazzina di grande talento, dotata di un tocco agile e di una notevole sensibilità, come si è potuto apprezzare dall’ascolto dei pezzi proposti, l’Allegro assai, dalla Sonata in fa maggiore K.332 di Mozart, il poco noto “Ottobre”, da “Le Stagioni” di Ciaikovskij, e lo Studio op. 25 in fa minore, n. 2 di Chopin.
Molto bravo anche l’altro calabrese, Andrea Biamonte, la cui interpretazione del celeberrimo Mefisto valzer n. 1 in la maggiore S 514 di Liszt, ha privilegiato la nitidezza del suono all’esagerato virtuosismo, che pure caratterizza la partitura, evitando in tal modo quei rischi legati alla velocità interpretativa, che spesso provoca una eccessiva sovrapposizione di note, finendo per rendere il brano oltremodo confuso.
Chiusura con il campano Antonio Gomena, anche lui giovanissimo, che ha affrontato con grande intensità due brani complessi come la Toccata op. 7 in do maggiore di Schumann e lo Studio di esecuzione trascendentale n. 10 in fa minore di Liszt.
Tirando le somme, ancora una volta il concerto conclusivo del master pianistico ha posto in evidenza delle ottime individualità ed ha confermato la bravura di Antonio Pompa-Baldi, il cui compito non era certamente quello di ottenere risultati miracolosi, ma di contribuire, nelle poche ore di insegnamento a disposizione, al miglioramento delle potenzialità di artisti già abbastanza affermati o di sicuro avvenire.
E gli applausi scroscianti ed i complimenti, tributati da parte di un pubblico attento e un po’ meno irrequieto del solito, risultano fonte di notevole soddisfazione, sia per i partecipanti che per il docente oltre a indicare il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.
La conclusione la dedichiamo al maestro Alfredo de Pascale, direttore artistico dell’Associazione Napolinova, che in un momento di crisi così acuta (non solo economica ma anche legata ad uno stravolgimento degli effettivi valori musicali), è riuscito a offrire al pubblico, lungo l’arco della stagione, una serie di appuntamenti di elevato livello, quasi sempre rivolti a giovani protagonisti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni concerti e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...