Lunedì 9 giugno la rassegna “Grandi Interpreti” del Bologna Festival chiude con l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo diretta da Yuri Temirkanov

Manifesto Bologna Festival 2014
Lunedì 9 giugno, ore 20.30, al Teatro Manzoni, la rassegna Grandi Interpreti del Bologna Festival propone il concerto dell’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, diretta da Yuri Temirkanov, con la partecipazione della violinista Leticia Muñoz Moreno.
Yuri Temirkanov è considerato il massimo interprete contemporaneo di Čajkovskij.
La sua lezione direttoriale nasce sul tronco della riflessione classicista (e non postromantica più diffusa in Russia) del pensiero interpretativo di Mravinskij.
Ma all’interno di quella tradizione Temirkanov muta le regole del gioco con una struggente mobilità di fraseggio lontana dalle opzioni “oggettive” del suo predecessore.
È un Čajkovskij che guarda all’Occidente e nel contempo profondamente russo: la rivelazione dello stile patetico di una febbrile malinconia.
La giovane violinista spagnola Leticia Muñoz Moreno, allieva di di Maxim Vengerov, premiata in diversi concorsi internazionali, ha già collaborato con direttori come Mehta, Gergiev, Bolton, Axelrod, Nelson, Eschenbach oltre allo stesso Temirkanov.

Con il concerto diretto da Yuri Temirkanov si conclude la rassegna Grandi Interpreti del Bologna Festival.
La programmazione riprende il 16 settembre con la rassegna Il Nuovo l’Antico.

Informazioni
Bologna Festival
via Lame 58 – Bologna
051 6493397
www.bolognafestival.it

Biglietti a partire da a € 25
Biglietti Giovani (riduzione valida sino ai 30 anni compresi) a partire da € 8 per gli under 30 è inoltre prevista la riduzione 50% sui biglietti di platea settore A e B

Vendita Online
www.bolognafestival.it, www.vivaticket.it, www.classictic.it

Biglietteria
Bologna Welcome
Piazza Maggiore 1/E
(dal martedì al sabato ore 13 – 19)
tel. 051 231454.

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel: 051 6493397
cell: 328 7076143
stampa@bolognafestival.it

_________________________________________________________

Lunedì 9 giugno, ore 20.30 – Teatro Manzoni di Bologna

Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo
Yuri Temirkanov, direttore
Leticia Muñoz Moreno, violino

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Polonaise dall’opera “Evgenij Onegin”
Concerto per violino e orchestra in re maggiore op.35
Lo schiaccianoci (suite)

Yuri Temirkanov
Yuri TemirkanovDirettore principale e direttore musicale della Filarmonica di San Pietroburgo dal 1988, Temirkanov ha iniziato la sua carriera nel 1966, vincendo il Concorso Nazionale per Direttori d’Orchestra dopo un percorso di studi musicali iniziato all’età di nove anni.
Dal 1968 al 1976 è stato assistente di Evgenij Mravinskij alla direzione della Filarmonica di Leningrado (Pietroburgo) e successivamente direttore del Teatro Marijinskij di San Pietroburgo.
Qui ha diretto i capisaldi del repertorio operistico russo – da Evgenij Onegin e Dama di picche di Čajkovskij a Guerra e pace di Prokof’ev – oltre ad aver realizzato le prime tournées all’estero con i complessi del Marijinskij.
Tra gli incarichi assunti nel corso della sua carriera si distinguono le collaborazioni con la London Philharmonic Orchestra in qualità di direttore principale, con la Dresdner Philharmonie come direttore ospite principale, con la Baltimore Symphony Orchestra in qualità di direttore principale e con la Danish National Radio Symphony Orchestra. Dal 2009 è direttore ospite principale del Teatro Bol’šoj di Mosca.
Ha diretto tutti i maggiori complessi sinfonici europei.
Numerosi i riconoscimenti ottenuti per il valore della sua attività artistica, da onorificenze di stato a premi della critica internazionale, tra cui due Premi Abbiati.
Impegnato ogni anno nei tradizionali concerti di apertura e chiusura della stagione della Filarmonica di San Pietroburgo oltre che in tournées all’estero, ha contribuito in prima persona all’arricchimento della vita culturale del suo paese.
Nel 1998 ha ideato il “Premio Temirkanov” per giovani musicisti di talento e nel 1999 ha creato un nuovo festival, The International Winter Festival Arts Square, che alterna concerti sinfonici, opere teatrali e serate letterarie.
Nella sua ricca produzione discografica, Temirkanov annovera tutte le Sinfonie di Čajkovskij, i balletti di Stravinskij e Čajkovskij, lavori sinfonici di Prokof’ev, Rachmaninov, Berlioz, Ravel, Sibelius, Musorgskij, Khačaturian e l’opera Dead Souls di Ščedrin.
Ha ottenuto due Grammy Awards, con l’incisione dell’Aleksandr Nevskij di Prokof’ev e con la Settima Sinfonia di Šostakovič.

Leticia Muñoz Moreno
Leticia MorenoDopo gli studi alla Scuola Superiore di Musica “Reina Sofía” di Madrid e alla Scuola di Musica di Colonia, ha completato la sua formazione sotto la guida di Maxim Vengerov.
Premiata nei concorsi violinistici internazionali di maggior prestigio, Leticia Muñoz Moreno ha già collaborato con direttori come Zubin Mehta, Ivor Bolton, John Axelrod, John Nelson, Christoph Eschenbach e il violinista-direttore Vladimir Spivakov.
Ha suonato il Concerto n.1 di Šostakovič con Yuri Temirkanov e il Concerto n.2 di Szymanowski con Valery Gergiev, riproponendolo con successo insieme all’Orchestra Giovanile Simón Bolívar diretta dal venezuelano Christian Vásquez. Ha inoltre collaborato con la Russian National Orchestra, la Sinfonia Varsovia, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, i Wiener Symphoniker e le principali orchestre spagnole.
Svolge attività cameristica con diversi artisti, tra cui Mario Brunello, Polina Leschenko, Pietro De Maria, Sol Gabetta, Marie Hallynck.
Con la pianista Ana-María Vera ha appena registrato per Deutsche Gramophon il CD Spanish Landscapes, con musiche di Turina, De Falla e Granados.
Leticia Muñoz Moreno suona un Nicola Gagliano del 1762.

Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo
Orchestra Filarmonica di San PietroburgoFondata nel 1882, la Filarmonica è il più antico complesso sinfonico russo, oggi annoverata tra le migliori orchestre del mondo.
Impegnata prevalentemente nei ricevimenti e nelle cerimonie di corte con un repertorio incentrato sulle opere di compositori nazionali, nei primi del Novecento l’orchestra inizia a tenere pubblici concerti – le “Serate di musica contemporanea” – proponendo in prima esecuzione opere come Also sprach Zarathustra di Strauss o la Prima Sinfonia di Mahler.
Divenuta orchestra di stato nel 1917, nel 1921 si unisce alla neofondata Filarmonica di Pietrogrado.
Si intensificano in questi anni le collaborazioni con noti direttori “dell’Ovest” quali Otto Klemperer, Bruno Walter, Felix Weingartner e con solisti come Joseph Szigeti, Robert-Marcel Casadesus, Artur Schnabel, Jascha Heifetz,Vladimir Horowitz.
Senza mai smettere di eseguire le opere di compositori russi coevi, l’orchestra amplia il suo repertorio, includendo lavori di Stravinskij, Schönberg, Berg, Hindemith, Honegger, Poulenc.
Nel 1938 Evgenij Mravinskij assume l’incarico di direttore musicale, portando la Filarmonica a vertici interpretativi mai raggiunti prima.
Con lui vengono eseguite opere di Haydn, Mozart, Beethoven, Berlioz, Debussy, Ravel e soprattutto di Šostakovič, che stabilì con Mravinskij un profondo e duraturo legame artistico. In quel periodo vengono invitati anche direttori come Leopold Stokowski, Igor Markevitch, Kurt Sanderling, Georg Solti. Nel 1988 Temirkanov viene scelto quale direttore principale. L’attività dell’orchestra si divide tra le stagioni concertistiche pietroburghesi e numerose tournées all’estero.
________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.