Domenica 18 maggio “I Concerti dell’Accademia” ospitano la clavicembalista Enza Caiazzo

Locandina - I Concerti dell'AccademiaDomenica 18 maggio, alle ore 18.30, nella chiesa di S. Gennaro all’Olmo (via S. Gregorio Armeno, 35 – Napoli), nell’ambito de “I Concerti dell’Accademia”, organizzati dall’Associazione Culturale Accademia Reale (direttore artistico Giovanni Borrelli, direttore di produzione Carmine Matino), concerto della clavicembalista Enza Caiazzo

In programma musiche di J.-P. Rameau, F. Couperin, J. S. Bach, G. F. Haendel, D. Scarlatti

Note al concerto
“Rameau est le premier musicien français qui mérite le nom de maître” (Hector Berlioz, 1842).
Il concerto è un viaggio itinerante nell’Europa musicale degli anni in cui visse il grande musicista francese.
La musica e le parole illustreranno il suo percorso compositivo parallelamente a quello dei suoi più importanti contemporanei.
Il clavicembalo, “Ambasciator cortese nell’Europa musicale del ‘700” ne sarà il protagonista.
Jean Philip Rameau (Digione 1683 – Parigi 1764) fu un musicista e un intellettuale tra i più seducenti della sua epoca.
Contemporaneo di Bach, Haendel e Scarlatti, visse nella provincia francese fino al 1723, anno in cui si trasferì definitivamente a Parigi.
E proprio l’ambiente parigino fu il motore propulsivo della sua creatività.
Geniale teorico, pubblicò nel 1722 il Traitè de l’harmonie réduit à ses principes naturels, al quale seguì nel 1726 il Nouveau système de musique théorique, tra gli scritti teorici più importanti di tutto il Settecento.
Egli segnò con le sue teorie la nascita della moderna armonia.
La sua produzione clavicembalistica costituì il momento più significativo dell’attività creativa del grande musicista, prima che questi, ormai cinquantenne, si dedicasse al teatro musicale.
Rameau pubblicò tre libri: Pièces de clavecin nel 1706, Pièces de clavecin avec une méthode pour la méchanique des doigts nel 1724, Nouvelles Suites de Piéces del clavecin nel 1728, ed un ultimo singolo brano, La Dauphine nel 1737.
Grande virtuoso, Rameau ampliò la tecnica clavicembalistica in Francia con batteries percussive quasi orchestrali, ardui salti, incroci delle mani a fini coloristici e illustrativi, tipici della scuola francese.
Il compositore francese fu anche un grande protagonista del mondo dell’opera, l’erede legittimo di Lully e, insieme, il suo antagonista.
Egli scrisse una trentina di lavori esplorando generi diversi, dalla Tragèdie-lyrique, all’Opéra-ballet fino al semplice Ballet.
Tali opere rappresentano alcune delle più alte conquiste di tutta la musica francese.
(E. C.)

Prossimo appuntamento
Domenica 1 giugno 2014, ore 18.30
Ensemble barocco “Accademia Reale”
Musiche di L. Leo, M. Mascitti, G. B. Pergolesi
Roberta Andalò, soprano
Giovanni Borrelli, violino di concerto
Carmine Matino, viola da braccio

Costo del biglietto (comprensivo di visita guidata, dopo il concerto, al Complesso monumentale e all’attigua Chiesa di S. Biagio maggiore)
Intero:10 Euro
Ridotto studenti: 7 euro

_________________________________________________________

Programma

J.-P. Rameau: da Pièces de clavecin (1706)
Prèlude
Allemande
Courante
Sarabande I e II
Vénitienne

F. Couperin: Les Barricades Mistérieuses

J.-P. Rameau: da Pièces de clavecin (1724)
Les Rappel des oiseaux
Musette en rondeau
Tambourin Les Soupirs
Les Cyclopes

J. S. Bach: dal Wohltemperirte Clavier vol. I
Preludio e Fuga n.1 in Do maggiore

J.-P. Rameau: da Nouvelles Suites des Pièces de clavecin
Les Sauvages
L’Hènarmonique
L’Egyptienne

G.F. Haendel: Aria con Variazioni (dalla Suite V in Mi maggiore

D. Scarlatti: Sonata K 239 in fa minore

J.-P. Rameau: La Dauphine

Enza Caiazzo
Enza CaiazzoArtista di fine temperamento, Enza Caiazzo è nata a Napoli, città che ha profondamente influenzato la sua formazione.
Dopo il Diploma in Pianoforte, si è dedicata esclusivamente allo studio della musica antica, diplomandosi in Clavicembalo con il massimo dei voti sotto la guida di M. C. Sieni.
Allieva di Ferruccio Vignanelli, Annaberta Conti e Kenneth Gilbert, ha proseguito i suoi studi in Italia e all’estero.
Il repertorio del suo nutrito curriculum concertistico, come solista, in formazioni cameristiche di vari organici, in orchestra e in duo clavicembalistico, è valorizzato dalla presenza sia di musiche inedite o poco eseguite, che la impegnano in un sottile lavoro di scelta interpretativa, sia di monumentali capolavori.
Uno su tutti le Variazioni Goldberg di J. S. Bach.
La sua esecuzione di oltre 150 Sonate di Domenico Scarlatti, compresi i virtuosistici Essercizi per Gravicembalo, ha riscosso il plauso di pubblico e critica, grazie a una serie di concerti dedicati al grande musicista napoletano.
All’attività concertistica affianca un sincero e importante impegno didattico.
Attiva in Italia e all’Estero (recente la sua partecipazione al progetto Erasmus presso l’”Accademia Musicale Paderewski” di Poznan in Polonia, dove ha tenuto una Masterclass sulla Scuola Napoletana del ‘700), è titolare della cattedra di Clavicembalo presso il Conservatorio San Pietro a Majella di
Napoli.
I suoi Corsi, Seminari e Masterclass sono incentrati sulle problematiche inerenti la prassi esecutiva della musica tastieristica del periodo barocco.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.