Lunedì 12 maggio “Piccoli allievi diventano maestri” a Palazzo Zevallos nell’ambito del “Festival della Cultura Creativa”

Logo Associazione ScarlattiTra il 12 al 18 maggio 2014 sull’intero territorio nazionale si realizza la prima edizione del “Festival della Cultura Creativa” dedicato ai ragazzi, iniziativa coordinata dall’ABI, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
“Il Museo Immaginario” è il tema di questa prima edizione.
È il primo festival diffuso e pervasivo su tutto il territorio italiano ed è stato ideato dall’ABI con l’intento di avvicinare i bambini e i ragazzi alla cultura e di stimolarne la creatività, ricorrendo a energie attive nel territorio di appartenenza: scuole, associazioni culturali, musei, biblioteche ecc.
Saranno coinvolte tutte le persone che ruotano intorno ai bambini e ai pre-adolescenti: famiglie, operatori culturali, insegnanti, artisti – generando dunque un coinvolgimento capillare.
Una delle sue cifre importanti sarà dunque la molteplicità delle esperienze e degli approcci, sempre in base a quelle “grammatiche della fantasia” che occorrono per realizzare esperienza di vera crescita.
Altra caratteristica che il Festival vuole incoraggiare è il principio di protagonismo collettivo, ovvero la capacità di lavorare insieme sentendosi tutti partecipi, dove l’accento sarà posto più sul “processo” che sul risultato finale.

Il Progetto Musica e Società – che la Associazione Alessandro Scarlatti promuove con il sostegno di FondazioneconilSud e Intesa Sanpaolo in partenariato con l’ “ICS Paolo Borsellino”, Associazione Alba e Obiettivo Napoli Onlus – si propone di dare una risposta concreta e un messaggio forte alla diffusione della cultura per i ragazzi attraverso la creazione di strutture educative che, sin dalla prima infanzia, sappiano unire, grazie alla musica, il percorso di sviluppo personale con l’esperienza di collaborazione e condivisione con gli altri.
Questo disegno complessivo è un vero e proprio investimento, basato sulla consapevolezza del valore sociale della musica come strumento di formazione dell’individuo e di sostegno alle famiglie, che può portare ad una diminuzione dell’abbandono sociale e scolastico.
Questo Progetto ha portato alla creazione di un coro e di una orchestra all’interno dell’I.C.S. Paolo Borsellino nel quartiere Mercato della città di Napoli.

E sono proprio i piccoli musicisti dell’orchestra i protagonisti della iniziativa “Piccoli allievi diventano Maestri”, lunedì 12 maggio 2014, alle ore 10.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo, 185 – Napoli) nell’ambito del “Festival per la Cultura Creativa”: i piccoli studenti di musica diventeranno per una mattina loro stessi insegnati di violino, violoncello, percussioni, flauto, clarinetto, basso elettrico e batteria e daranno una piccola lezione sull’uso dello strumento musicale che stanno imparando a suonare a loro compagni di scuola e a genitori della loro scuola.
Sarà particolarmente interessante verificare i modi e i tempi di un passaggio di competenze bambino-bambino e bambino-adulto che rovescia i consueti equilibri didattici.

________________________________________

Progetto musica e società per il Festival della cultura creativa

Ragazzi partecipanti

Emanuele Cardone
violino (8 anni)

Enza Redegonda e Maria Francesca Gallifuoco
violoncello (12 e 10 anni)

Annamaria Miceli e Mario Cartaro
flauto (12 e 7 anni)

Ilenia Laino e Anna Savino
clarinetto (12 anni)

Salvatore Biancolino e Fabiana Ostetrico
percussioni (9 e 12 anni)

Giovanni Nasto
batteria (10 anni)

in collaborazione con Istituto Comprensivo Statale “Paolo Borsellino” di Napoli
________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.