Martedì 6 maggio la rassegna “Grandi Interpreti” del Bologna Festival ospita il pianista András Schiff

Manifesto Bologna Festival 2014Martedì 6 maggio, ore 20.30, al Teatro Manzoni, la rassegna Grandi Interpreti prosegue con il recital pianistico di András Schiff.
Il celebre pianista ungherese, che con Bologna Festival ha un rapporto privilegiato, è tornato ospite in diverse edizioni del festival presentando programmi monografici dedicati a Bach, Mozart, Beethoven e Schubert.
Quest’anno propone due capolavori della maturità dei compositori a lui più congeniali: la Sonata in la maggiore D.959 di Schubert e le Variazioni su un valzer di Diabelli op.120, vertice assoluto dell’ultimo Beethoven.

“In questo aristocratico pianista
– spiega il direttore artistico di Bologna Festival Mario Messinissopravvive la cultura mitteleuropea, ma depurata dagli eccessi espressivi, attraverso la riflessione sul pensiero di Bach. Ciò si nota anche nelle Variazioni Diabelli, una delle ultime composizioni pianistiche di Beethoven, che Schiff propone con lucidità svelandone i sublimi labirinti strumentali. Schubert è forse l’autore più amato, quale voce parallela a quella di Beethoven; nella monumentale Sonata in la maggiore D.959, scritta qualche mese prima della morte dell’autore, Schiff offre una versione di limpida classicità”.

Prossimi appuntamenti
Talenti
Sabato 10 maggio: Quatuor Giardini

Grandi Interpreti
Martedì 13 maggio: Mikhail Pletnev

Informazioni
Bologna Festival
via Lame 58 – Bologna
051 6493397
www.bolognafestival.it

Biglietti a partire da a € 25
Biglietti Giovani (riduzione valida sino ai 30 anni compresi) a partire da € 8 per gli under 30 è inoltre prevista la riduzione 50% sui biglietti di platea settore A e B

Vendita Online
www.bolognafestival.it, www.vivaticket.it, www.classictic.it

Biglietteria
Bologna Welcome
Piazza Maggiore 1/E
(dal martedì al sabato ore 13 – 19)
tel. 051 231454.

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel: 051 6493397
cell: 328 7076143
stampa@bolognafestival.it

_________________________________________________________

Martedì 6 maggio, ore 20.30 – Teatro Manzoni

András Schiff, pianoforte

Franz Schubert: Sonata in la maggiore D.959

Ludwig van Beethoven: Variazioni su un valzer di Diabelli op.120

András Schiff

Foto Roberto Serra

Foto Roberto Serra

Nato a Budapest nel 1953, ha iniziato lo studio della musica a cinque anni e si è perfezionato alla Franz Liszt Academy con Pál Kadosa, György Kurtág e Ferenc Rados.
Nel periodo di studi londinesi con il clavicembalista George Malcolm ha approfondito la conoscenza del repertorio barocco e della prassi esecutiva antica.
La sua attività oggi è concentrata principalmente su cicli monografici dedicati alle opere per tastiera di Bach, Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, Chopin, Schumann e Bartók.
Considerato uno dei massimi interpreti bachiani, nella scorsa stagione, negli Stati Uniti, ha proposto un “Progetto Bach” articolato in sei recital solistici e una settimana di concerti con brani sinfonici di Bach, Schumann, Mendelssohn che lo hanno impegnato come solista e direttore.
Beethoven è poi uno dei compositori che Schiff continua ad indagare con somma maestria.
Per la casa discografica ECM, con cui incide in esclusiva dal 1997, ha appena registrato le Variazioni Diabelli su due strumenti: un pianoforte Bechstein del 1921 e un fortepiano del 1820, di costruzione viennese.
Varie, nel corso della sua carriera, le tappe beethoveniane: nel 2004 ne esegue le 32 Sonate in otto concerti tenuti alla Tonhalle di Zurigo, successivamente pubblicati da ECM; nel 2006, a riconoscimento del lavoro interpretativo svolto sulla produzione beethoveniana, viene nominato membro onorario della Beethoven-Haus di Bonn; nel 2007 ottiene il Premio Abbiati «per la coerenza stilistica, la continuità musicale e la fantasia interpretativa manifestate nell’integrale della Sonate di Beethoven, suonate in ordine cronologico secondo un’illuminante intenzionalità stilisticoesecutiva, e proposte in varie città e istituzioni italiane».
Dal 2004 al 2007 András Schiff è stato artista in residenza del Kunstfest di Weimar e nella stagione 2007/2008 è stato pianista in residenza dei Berliner Philharmoniker.
In qualità di solista e direttore ha collaborato con diversi complessi europei, ospite abituale di orchestre come la Chamber Orchestra of Europe o la Philharmonia Orchestra.
Sin dagli esordi ha coltivato con passione l’interesse per la musica cameristica, suonando con molti artisti, tra cui Emmanuel Pahud, Gidon Kremer, Albrecht Mayer. Nel 1999 ha fondato una propria orchestra da camera, la Cappella Andrea Barca, composta da solisti di livello internazionale, cameristi di lunga esperienza e musicisti amici.
È stato inoltre direttore artistico o fondatore di festival cameristici come i Musiktage di Mondsee, vicino a Salisburgo; i Pfingstkonzerte di Ittingen, in Svizzera, una serie di concerti ideata insieme a Heinz Holliger nel 1995; la rassegna “Omaggio al Palladio” al Teatro Olimpico di
Vicenza, città con la quale il maestro Schiff ha stabilito uno stretto rapporto di collaborazione.
Interprete di straordinaria completezza, András Schiff è anche uno raffinato accompagnatore, ricercato da cantanti come Cecilia Bartoli o Juliane Banse. Numerosi i premi e i riconoscimenti ottenuti nel corso della sua attività.
Tra questi si distinguono la Wigmore Hall Medal, per i suoi trent’anni di ininterrotta collaborazione con la prestigiosa istituzione concertistica inglese e il Klavier-Festival Ruhr Prize quale riconoscimento alla carriera.
András Schiff si è esibito per la prima volta a Bologna Festival nel 1986 ed è tornato ospite in diverse edizioni del festival proponendo, tra gli altri, programmi dedicati a Bach, Mozart, Beethoven e Schubert.

_______________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.