Giovedì 24 aprile il Quartetto d’archi della Scala inaugura la la stagione 2014 del Maggio della Musica

Logo Associazione Maggio della Musica 2010Giovedì 24 aprile, alle ore 20.30, nella Veranda Neoclassica di Villa Pignatelli in Napoli è in programma il concerto inaugurale della Stagione concertistica 2014 del Maggio della Musica.
La rassegna promossa dall’omonima associazione presieduta da Luigia Baratti per la direzione artistica di Michele Campanella, realizzata con il contributo del main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale della città di Napoli, presenta un appuntamento di grande rilievo con una formazione di livello internazionale definita dal maestro Riccardo Muti un gruppo “di rara eccellenza tecnica e musicale, da ascoltare con particolare gioia ed emozione”: il Quartetto d’archi della Scala.
Nato nel 1953, rifondato nel 2001 e attualmente composto dalle prime parti dell’orchestra scaligera Francesco Manara e Duccio Beluffi ai violini, Simonide Braconi alla viola e Massimo Polidori al violoncello, il gruppo suonerà al Maggio della Musica il “Quartetto in mi minore” di Giuseppe Verdi, unica pagina cameristica del compositore scritta a Napoli nel 1873 per le prime parti dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, “Grande Fuga in si bemolle maggiore op.133” di Ludwig van Beethoven, composta tra il 1825 e il 1826 e nota per la sua natura introspettiva nonché per la sua difficoltà tecnica, e il “Quartetto n.1 op.11 in re maggiore” di Petr Ilic Cajkovskij, opera del 1871 che oscilla tra classicismo e romanticismo con l’introduzione di melodie popolari.

Costo del biglietto: 20 euro

Per ulteriori informazioni
Associazione Maggio della Musica
via Filippo Palizzi, 95
80127 Napoli
Tel: 081 560 47 00
e-mail: maggiodellamusica@libero.it
sito web: www.maggiodellamusica.it

Ufficio Stampa
Paolo Popoli
cell.: 329.6197910
paolopopoli@gmail.com

________________________________________

Giovedì 24 aprile, ore 20.30 – Veranda Neoclassica di Villa Pignatelli, Napoli

Quartetto d’archi del Teatro alla Scala
Francesco Manara, violino
Duccio Beluffi, violino
Simonide Braconi, viola
Massimo Polidori, violoncello

Giuseppe Verdi: Quartetto in mi minore

Ludwig van Beethoven: Grande Fuga in si bemolle maggiore op.133

Petr Ilic Cajkovskij: Quartetto n.1 op.11 in re maggiore

Quartetto d’Archi del Teatro alla Scala
Quartetto Teatro alla ScalaLa prima formazione del Quartetto d’ archi della Scala è storica e risale al 1953, quando le prime parti sentirono l’ esigenza di sviluppare un importante discorso musicale cameristico seguendo l’ esempio delle più grandi orchestre del mondo.
Nel corso dei decenni il Quartetto d’ archi della Scala è stato protagonista di importanti eventi musicali e registrazioni; dopo qualche anno di pausa, nel 2001, quattro giovani musicisti, già vincitori di concorsi solistici internazionali e prime parti dell’ Orchestra del Teatro, decidono di ridar vita a questa prestigiosa formazione, sviluppando le loro affinità musicali già consolidate all’ interno dell’ Orchestra, elevandole nella massima espressione cameristica quale è il quartetto d’ archi.
Numerosi i loro concerti per alcune tra le più prestigiose associazioni concertistiche in Italia (MusicaInsieme a Bologna, Serate Musicali, Società dei concerti e stagione “Cantelli” a Milano, Associazione Scarlatti a Napoli, Sagra Malatestiana a Rimini, Festival delle Nazioni a Città di Castello, Settimane musicali di Stresa, Asolo musica, Estate Musicale a Portoguaro, Teatro La Fenice e Malibran a Venezia, Ravenna Festival, Amici della musica di Palermo, Teatro Bellini a Catania, Stagione del Teatro alla Scala, Teatro Sociale a Como ecc.) e all’ estero (Brasile, Perù, Argentina, Uruguay, Giappone, Stati
Uniti, Croazia, Germania, Francia, Spagna, Austria ecc.).
Hanno collaborato con pianisti del calibro di Bruno Canino, Jeffrey Swann, Angela Hewitt, Paolo Restani e Bruno Campanella.
Numerose le loro prime esecuzioni di compositori contemporanei quali Boccadoro, Campogrande, Francesconi, Digesu, Betta e Vlad.
Nel 2008 fanno il loro esordio, con un concerto, al prestigioso Mozarteum di Salisburgo e nello stesso anno ricevono il premio “Città di Como” per i loro impegni artistici.
Hanno inciso per l’ etichetta DAD, Fone’, per la rivista musicale Amadeus , per il giornale “La Provincia” di Cremona dove hanno suonato i preziosi strumenti del museo e per Radio 3.
Nel 2011 il loro disco dedicato ai piano quintetti di Brahms e Schumann registrato per la Decca è stato recensito 5 stelle cd Amadeus dalla omonima rivista.
Ha scritto di loro il M. Riccardo Muti:” ..quartetto di rara eccellenza tecnica e musicale,…..la bellezza del suono e la preziosa cantabilità, propria di chi ha grande dimistichezza anche con il mondo dell’ opera, ne fanno un gruppo da ascoltare con particolare gioia ed emozione”.

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.