Mercoledì 2 ottobre al Conservatorio di Napoli concerto di Rocío Márquez e Rosa Torres-Pardo per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’ Instituto Cervantes

Locandina inaugurazione CervantesMercoledì 2 ottobre, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio di San Pietro a Majella, l’Instituto Cervantes di Napoli inaugura il nuovo anno accademico con “Concerto di Flamenco – Suite Española”, che vedrà l’esibizione del duo formato dalla cantante Rocío Márquez e dalla pianista Rosa Torres-Pardo

Programma

E. Granados: Goyescas
La maja y el ruiseñor (solo piano)
La maja de Goya – El majo tímido – El tralala y el punteado – Dos majas dolorosas (piano e voce)
Final del coloquio en la reja

F.G. Lorca – M. de Falla – I. Albéniz: Lorquiana
Almería de Albéniz (estratti)
El Vito
Zorongo Gitano
Jota
El corpus Christi en Sevilla
Tres hojitas
La tarara
Debla Nana Lorca
Nana para Rocío

Manuel de Falla: El Amor Brujo
Introducción
Canción del amor dolido
Danza del terror
Danza ritual del fuego
Canción del fuego fatuo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_______________________________________________________

Rocío Márquez
Nata a Huelva il 29 settembre de 1985. Da piccola già cantava, ma è all’età di 9 anni che comincia a ricevere lezioni presso la Peña Flamenca de Huelva.
Alla stessa età va in scena per la prima volta a Palos de la Frontera ed è premiata al concorso di fandango di Huelva organizzato da la Peña flamenca de la Orden. Parallelamente comincia i suoi studi al conservatorio, giungendo fino al quarto grado Elementare di piano.
A 11 anni partecipa al programma Menudas Estrellas di Antena 3, ottenendo la Estrella de bronce.
Mesi più tardi ottiene il primo Premio de artistas noveles per la canzone spagnola, organizzato dalla COPE.
Questo la motiva per ampliare il suo stile e presentarsi l’anno successivo per la canzone melodica, dove ottiene di nuovo il primo premio.
Da quel momento è invitata in diversi programmi di varie reti televisive: “Esos locos bajitos”, “De Buena Mañana”, de Antena 3; “A tu lado” de Tele 5; “Senderos de gloria”, “De tarde en tarde”, “Veo Veo” (Premio Hispamusic) di Canal Sur.
A 15 anni si trasferisce a Siviglia dove accompagna i suoi studi con una formazione più specifica di flamenco.
Nel 2005 ottiene una borsa di studi dalla fondazione Cristina Heeren, dove riceve lezioni da artisti flamencos di rilievo come José de la Tomasa e Paco Taranto; allo stesso tempo si diploma presso il magistero musicale presso l’Università di Siviglia. Continua la sua formazione con studi di grado superiore e specializzazione di flamenco presso la stessa università.
Attualmente insegna presso la fondazione Cristina Heeren e tiene conferenze sul flamenco.
Negli ultimi anni ha partecipato a festivals in Andalusia, ha realizzato spettacoli in teatri importanti come la Zarzuela, il Teatro Español, il Muñoz Seca di Madrid, l’Escorial, il teatro Isabel la católica di Granada, il Palau de la música di Valencia, il Palacio de la Magdalena di Santander.
A livello internazionale ha calcato le scene presso teatri molto importanti come l’auditorium di Bruxelles dove difende la candidatura del flamenco come patrimonio dell’umanità, il Festival “le Suds de Arles”(Francia), l’opera de Dusseldorf (Germania), il Festival “Sete Sóis Sete Lunas” en Oeiras (Portugal), el teatro Mohamed V de Rabat (Marruecos), el Festival “Voix de femmes” (Parigi) ,etc. Ha anche accompagnato la voce al ballo in paesi come l’Estonia, la Slovenia, l’Inghilterra, l’Olanda, il Lussemburgo, l’Italia, la Germania, il Portogallo, la Francia,
Recentemente ha fatto delle apparizioni televisive su emittenti nazionali (Antena Tres e TV1) e regionali tra le quali “Flamenkos” di Canal Sur.

PREMI E RICONOSCIMENTI

-Premio Antonio Fernández Fosforito al cantaor più completo al Festival nacional de jóvenes flamencos de Calasparra.
-Primer premio por cantes mineros al Festival Ciudad de Jumilla.
-Primer premio al concorso di Alhaurín de la Torre; Mirando a la Torre.
-Primer premio por colombianas a Marchena.
-Primer premio por Mineras al Festival de cante de las Minas de La Unión.
-Primer premio por Tarantas al Festival de cante de las Minas de la Unión.
-Primer premio por Murcianas y otros cantes mineros al Festival de cante de las Minas de la Unión.
-Primer premio por cantes de Málaga, Granada, Córdoba y Huelva al Festival de cante de las Minas de la Unión.
-LAMPARA MINERA 2008 del Festival Internacional del Cante de las Minas. Solo Miguel Poveda e lei hanno ottenuto quattro primi premi e la “Lámpara minera” nella stessa edizione di questo prestigioso certamen.
-Nel 2009 è nominata Onubense del Año.
-2012 Premio Mondomix – Babel Med Music, Francia

DISCOGRAFIA
-Nel 2009 incide il DVD “Aquí y ahora” (registrazione in diretta), prodotto da Séptimo Sello.
-DVD “Lámparas en la Mina” della collectionprodotta dal Festival de la Unión.
-CD del libro” Juan Ramón y el flamenco”. Di Francisco Robles. Signatura edizioni.
Attualmente sta registrando il suo prossimo disco insieme al prestigioso chitarrista Alfredo Lagos, che uscirà a breve.

Rosa Torres-Pardo
Nasce a Madrid. Premio Straordinario di Fine Carriera del Real Conservatorio Superior de Música. Studia con Joaquín Soriano e Gloria Olalla, con María Curcio a Londra, alla “Juilliard School” di New York e con Hans Graff a Vienna.
Ottiene il premio Masterplayers di Lugano (Svizzera) nel 1986 e debutta con grande successo al Teatro Real di Madrid nel 1987 interpretando il terzo concerto di Prokofiev con la Filarmonía Hungárica e Jean Bernard Pommier.
Ha lavorato con grandi orchestre come la Filarmónica di Los Angeles a Hollywood Bowl e la Royal Philarmonic di Londra o con direttori come Spivakov, Dutoit, Fournet, Vasary o Termikanov in sale come Carnegie Hall e Alice Tully Hall di N.York e Kennedy Center di Washington, Sala delle Colonne di Mosca e Philarmonie di S. Pietroburgo, Wigmore Hall o Sadlers Wells di Londra, Konzerthaus di Berlino, Music Halle di Amburgo e moltissimi teatri europei.
Concerti al Colón di Buenos Aires o City Hall di Hong Kong, recitals in Australia e Cina. Concerti con Plácido Domingo negli Stati Uniti e recitals in Spagna con le migliori orchestre del paese.
Ha collaborato con quartetti come Melos, Assai o Janacek, con cantanti come Ruggero Raimondi, Enrique Viana, María Bayo, Isabel Rey, Marina Pardo e Rocío Márquez. Con attori come Jose Luis Gomez e Ana Belén, con bllerini come Jose Martinez e Lola Greco, con lo scrittore e poeta Luis García Montero o il direttore di scena Jose Carlos Plaza.
Partecipa con la Fundación Largo Caballero al programma “Música en las Fábricas y en las Casas del Pueblo” per i lavoratori, a RENFE, gli hangar di Iberia, Heineken di Siviglia, Metro, Aceralia (Avilés) etc.
Dal 1998 il pittore Eduardo Arroyo crea a Robles de Laciana (León) il festival di musica Encuentros con Rosa Torres-Pardo al quale hanno collaborato importante musicisti e pittori.
Ha inciso per DECCA, Calando, Naxos, Autor, Deustche Grammophon e Glossa.
Notevoli le sue versioni di Goyescas di Granados e dei Ballets Russi, del Concierto Breve di Montsalvatge e la Rapsodia di Albéniz con la Sinfónica di Tenerife, il concerto di Nin Culmell con la Sinfónica di Siviglia o il concertó nº 3 di Balada con la OCB e la prima della versione per voce e piano delle canzoni di Antón García Abril. Le sue registrazioni insieme al quartetto Assai “Tangos, Habaneras ed altre Milongas” per il marchio Deustche Grammophon o “Las horas vacías” di Ricardo Llorca con la New York Opera Society Orchestra ha avuto una spelndida accoglienza di pubblico e critica.
Ha ricevuto, insieme ad Alicia de Larrocha la medaglia Isaac Albéniz a Camprodón, Gerona (città natale del compositore) per l’interpretazione e diffusione di Iberia; ha proposta a Carlos Saura di realizzare IBERIA, film musicale al quale ha preso parte, e per il quale Luis G. Montero ha scritto SUITE ALBÉNIZ, una serie di poesie sull’opera e la vita del compositore.
La sua ultima registrazione con i sei quintetti di Antonio Soler insieme al quartetto Bretón sarà a breve disponibile per il marchio Columna Música.

_______________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.