Piano City: i salotti napoletani spalancano le loro porte, al via le prenotazioni per gli House Concerts

Logo Piano City NapoliGli House Concerts attendono il loro pubblico: basta un clic su www.pianocitynapoli.it e ci si può assicurare un posto in prima fila tra i 40 House Concerts previsti all’interno del ricco e diversificato programma di Piano City Napoli, il festival del pianoforte in programma il 4, 5 e 6 ottobre con oltre 150 eventi diffusi tra abitazioni private, musei, teatri, scuole e piazze del capoluogo partenopeo.

Piano City, nato da un’idea del pianista tedesco Andreas Kern, reintroduce l’usanza, diffusa a Napoli nell’Ottocento, del salotto come dimensione più ravvicinata della musica, creando un momento culturale e musicale più spontaneo e vicino alla quotidianità.
A Napoli nell’Ottocento la musica da camera fu coltivata prevalentemente in una sala d’appartamento e riservata ad una ristretta élite che preferiva l’intimità dell’ascolto rispetto all’esibizionismo di un palcoscenico.
Tra i protagonisti degli “House Concerts” ottocenteschi napoletani ricordiamo: Sigismond Thalberg, Giuseppe Martucci, Beniamino Cesi, Theodor Döhler, Ernesto A. L. Coop.
Due secoli dopo, Piano City Napoli diventa passe-partout per 40 salotti napoletani che riaprono al pubblico in una festa del pianoforte e tutte le sue possibili suggestioni: dalla classica alla contemporanea passando per il jazz.
A suonare saranno più di 200 concertisti professionisti, studenti e semplici amatori che, grazie alla loro partecipazione gratuita, hanno contribuito a costruire un programma originale ed eterogeneo.
Chi volesse assaggiare in anteprima lo spettacolo di queste straordinarie 4.000 dita può accedere alle presentazioni di ogni singolo concerto su www.pianocitynapoli.it.

Insieme agli House Concerts, il Festival prevede oltre 150 concerti, eventi e maratone pianistiche, una maratona musicale che da venerdì 4 ottobre a domenica 6 ottobre si svolgerà in svariati luoghi pubblici e storici della città: Palazzo Reale, Palazzo Zevallos, Palazzo Piacentini, PAN, Museo Nitsch, Istituto Italiano Studi Filosofici, Circolo Politecnico e tanti altri.

La sede principale è il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore dove, venerdì 4 ottobre, si terrà l’inaugurazione del Festival con i pianisti Paolo Restani ed Enrico Pieranunzi offerti rispettivamente dall’Accademia Musicale Napoletana e da Pomigliano Jazz Winter, mentre la sera di sabato 5 ottobre ci sarà il concerto “Bruno Canino incontra Danilo Rea”.
Per concludere in bellezza, domenica sera il concerto show “Piano Battle” dell’ideatore Andreas Kern che si sfiderà a colpi di tasti con Paul Cibis.

La manifestazione è voluta e promossa dalla storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di Piazza Carità – con il patrocinio e la collaborazione della Regione Campania, del Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura, del Conservatorio San Pietro a Majella e del FAI – sezione Campania, con il sostegno del Banco di Napoli.

Per maggiori informazioni:
3371083100

www.pianocitynapoli.it
www.facebook.com/pianocitynapoli
www.youtube.com/pianocitynapoli
www.twitter.com/pianocitynapoli

_______________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.