Venerdì 30 agosto i Solisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il violoncellista Emilio Mottola ospiti a Benevento del Santa Sofia Music Festival

Locandina Benevento 30 AgostoVenerdì 30 agosto 2013, alle ore 21.00, a Benevento, presso il Chiostro del complesso monumentale di Santa Sofia, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’Umanità, i Solisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il violoncellista Emilio Mottola terranno un concerto su musiche di Vivaldi e Mozart.
La poesia e l’impeto di Antonio Vivaldi del Concerto per violoncello e archi RV 413 in sol maggiore, lo stile galante e raffinato di Mozart del Divertimento n. 1 in re maggiore K 136 e della Serenata in sol maggiore K 525, universalmente nota come Eine Kleine Nachtmusik, risuoneranno tra le colonne dell’antico chiostro di Santa Sofia.
Due grandi maestri del Settecento, interpreti di due espressioni musicali differenti, il barocco e il classicismo, a cui è dedicato il Concerto dal titolo “Il genio da Venezia a Salisburgo”, quinto appuntamento con il Santa Sofia Music Festival, organizzato dall’Accademia di Santa Sofia, con il patrocinio dell’Ente Provinciale del Turismo, della Provincia di Benevento e della Regione Campania.
________________________________________

“I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia”
Ensemble nato in seno all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Ad accomunare i valenti musicisti che compongono la formazione è la predilezione per il repertorio cameristico, anche quello poco frequentato, esplorato attraverso le composizioni degli autori più significativi.
“I Solisti dell’Accademia di Santa Cecilia” svolgono un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero, riscuotendo ovunque lusinghieri successi ed ottimi consensi di pubblico e di critica. Tra i prossimi impegni del gruppo sono previste tournée in Asia e in Sud America.
L’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è stata fondata nel 1908 ed è stata diretta da tutte le più importanti e prestigiose figure musicali del XX secolo, attualmente la direzione musicale è affidata ad Antonio Pappano.

Emilio Mottola
EMILIO MOTTOLAStudia con il noto violoncellista e didatta Gianluca Giganti, presso il Conservatorio di Benevento “Nicola Sala”.
Debutta a 14 anni da solista con la Junior Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
E’ componente della TeenOrchestra e dell’Orchestra Sinfonica “Nicola Sala” con cui partecipa alla masterclass tenuta da Vittorio Parisi ed è diretto, nell’agosto 2012, da Antonio Pappano.
Si esibisce da solista con l’Orchestra “Castalia”, con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Sofia e con i Solisti del Teatro San Carlo di Napoli.
Fa parte del South Sky Cello Ensemble e del FlutensembleNicolaSala.
Suona da solista, in duo, in gruppi cameristi e con orchestre in diverse città italiane ed europee, ospite di prestigiosi enti ed associazioni.
E’ premiato al Palazzo del Quirinale dal presidente della Repubblica italiana per il Concorso “I giovani ricordano la Shoah 2012” con diretta televisiva su Rai3.

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.