Mercoledi 31 luglio e giovedì 1 agosto nuovi appuntamenti nell’ambito dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia”

Locandina Concerti d'Estate di Villa Guariglia 2013Doppio appuntamento, mercoledì 31 luglio, per la XVI edizione dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia”, promossi da Antonia Willburger, con la presentazione, alle ore 19 del volume “Ho coltivato sogni” di Sigismondo Nastri, a cura di Rino Mele e il concerto, intorno alle ore 21, che vedrà protagonisti Dario e Ilaria Cusano e Jacopo Di Tonno, componenti del Trio Bettinelli (ingresso 8 Euro).
“Si ha la sensazione di incontrare un amico, quando si sfogliano le pagine del suo libro. Ha la capacità di restituire una voce fresca a emozioni che si rivelano familiari in chi le legge”– scrive Gemma Criscuoli – intorno all’agile volumetto di Sigismondo Nastri che, attraverso i suoi versi invita il lettore a lanciarsi a caccia della vita.

Fa piacere osservare come nei programmi dei concerti vengano riproposti con una certa frequenza, e certamente più di prima, i Trii per pianoforte, violino e violoncello di Haydn, che ammontano a trentuno.
I Trii, appartenenti alla piena maturità del musicista e composti fra il 1784 e il 1797, rivelano una immaginazione inventiva e un equilibrio formale degni della genialità di un artista che fu ritenuto a giusta ragione un caposcuola.
Haydn preferisce muovere all’unisono la voce del violoncello e il basso pianistico, a meno che lo strumento a tastiera non prevarichi con le sue figurazioni melodiche.
Ciò appare evidente nel Trio n. 21, che inaugurerà il concerto del trio Bettinelli, risalente agli anni 1794-1795, dedicato alla principessa Maria della famiglia del conte Nikolaus Esterházy.
Dopo una breve introduzione in tono calmo si sviluppa un tema brillante e fosforescente, condotto e ripreso più volte con spigliatezza e brio dal pianoforte in un ruolo nettamente predominante sugli altri due strumenti.
Più omogeneo nel gioco elegante e di settecentesca purezza melodica dei tre strumenti appare l’Andante, dove il musicista rivela quella sua inconfondibile cantabilità e freschezza armonica, tanto apprezzate da Beethoven.
Un ritmo leggero e vivace punteggia il movimento finale, caratterizzato da una felice scioltezza di scrittura e da una gioiosità semplice e naturale, di tipo fanciullesco.
Il pianoforte coinvolge e trascina nel suo alveo sonoro sia il violino che il violoncello, in un clima di estroversa e piacevole spontaneità musicale.
Seguirà il Trio Elegiaco n. 1 in Sol Minore, composto da Sergej Rachmaninov tra il 18 e il 21 febbraio del 1892.
Si tratta di un lavoro dominato dal pianoforte, in un solo movimento in forma–sonata, introdotto da un “Lento lugubre” in sol, al quale fanno seguito diversi episodi, poi ripresi fino a confluire in una marcia funebre.
La seconda parte della serata principierà con l’ Elègie per piano trio op. 16, scritta da Aleksandr Abramovic Krejn nel 1913.
In essa si possono sentire elementi del tardo stile del XIX secolo della cosiddetta Scuola di Mosca personificata dal suo maestro Sergej Taneyev, combinati con il fervore espressivo e le armonie sensuali caratteristiche di Skriabin.
Finale affidato al Claude Debussy del Premier Trio in Sol, ultimato nell’estate del 1880, ma rinvenuto soltanto nel 1986.
Si tratta di un lavoro di taglio tradizionale e d’ispirazione romantica, teso tra Schumann e Massenet, dominato da una notevole vitalità dialogica ed articolato in quattro ampi movimenti, un Allegro, introdotto da un Andantino con moto, la cui ariosa e sorgiva freschezza si oppone alla vitalità del movimento vero e proprio, uno Scherzo-Intermezzo di singolare raffinatezza e forza evocativa, un Andante espressivo aperto da una delicata melodia, inizialmente affidata al violoncello e il Finale, appassionato, che chiude la composizione nel segno dell’eleganza e della levità, sorrette da una ricerca espressiva e da uno slancio di chiara ascendenza romantica.

Giovedì 1 Agosto, prima giornata del Gala’ dei Sapori nella Villa Comunale di Vietri sul Mare.
Alle ore 21 (ingresso gratuito) Martucci Contemporary Jazz Project, un ensemble formato dagli studenti della scuola di jazz dei corsi specialistici del Conservatorio di musica “G. Martucci” di Salerno che eseguirà un programma dedicato ad Herbie Hancock, Horace Silver e Kenny Wheeler, una riflessione sui caposcuola dell’ultimo trentennio e circa la loro influenza sulle ultime utopie jazzistiche.
L’ensemble proverà a fondere gli elementi melodici ricavati da pagine diventate oramai classici di questi maestri, per ottenere qualcosa di nuovo, quell’intermusicalità, caratteristica del jazz che abbraccia l’appropriazione e la riscrittura di una pagina, sfidandosi su valori estetici acquisiti, in virtù del suo continuo processo di risignificazione della realtà, che pulsa al ritmo costantemente mutevole della vita stessa.

Torna anche quest’anno, nell’ambito dei Concerti d’estate di Villa Guariglia, grazie all’importante contributo della Coldiretti Salerno il progetto della Mappa del Gusto: 25 ristoratori tra Vietri, Salerno e la provincia propongono menù a base di prodotti tipici proponendo un percorso tra i sapori di una sempre più ammirata “Campania Felix” dell’agroalimentare.
I Concerti sono organizzati da Antonia Willburger del CTA di Vietri sul Mare con il contributo ed il patrocinio della Provincia di Salerno, del Centro Studi “Raffaele Guariglia”, del Comune di Vietri sul Mare, della Camera di Commercio di Salerno, della Coldiretti Salerno, dell’Ente Provinciale per il Turismo, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e del Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Martucci”.

La Mappa del Gusto
“Colti e Mangiati”, coordinato da ILO T.O., e la “Mappa del gusto”, costola del festival dei Concerti d’estate di Villa Guariglia, sono i due progetti che trovano il loro punto d’incontro tra le tappe di Campagna Amica-Coldiretti Salerno, il percorso realizzato con il supporto della Camera di Commercio e che mette insieme i produttori ed i ristoratori della provincia di Salerno per la promozione delle colture agroalimentari del nostro territorio.
L’obiettivo? Puntare ad una rinnovata cultura dell’enogastronomia che sappia coniugare passato e presente all’insegna della qualità.
Torna così anche quest’anno la Mappa del Gusto che vede lavorare insieme produttori e ristoratori: nei giorni del festival sarà possibile degustare menù tipici (prezzo unico per tutti a 25 euro) realizzati con i prodotti d’eccellenza made in Campania.

Giovedì 1 agosto l’ensemble Malvarosa porterà la sua musica nella splendida cornice di Conca dei Marini presso l’Hotel La Conca Azzurra.
Sarà poi la Villa Comunale di Vietri sul Mare ad accogliere i produttori per una due giorni (1 e 2 agosto) da Gran Galà.
Qui le aziende di qualità certificata metteranno in mostra e faranno saggiare le loro ultime produzioni.

Per info.:
089 211285 o la pagina facebook Concerti d’estate Villa Guariglia

L’Ufficio Stampa
Concita de Luca
cell.:3939034488
Olga Chieffi
cell.:3478814172

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.