Venerdì 17 maggio “Grandi Interpreti” di Bologna Festival ospita Herbert Schuch, pianista di talento scelto dal pubblico

Logo Bologna Festival 2013Venerdì 17 maggio, ore 20.30, Teatro Manzoni, il pianista Herbert Schuch, vincitore del “Premio del Pubblico” tra i Talenti dello scorso, torna a Bologna Festival ospite nella sezione Grandi Interpreti.
Tra i pianisti emergenti della nuova generazione tedesca, Schuch propone un programma tematico costruito con fine intelligenza: le composizioni dell’ultima fase creativa di Mozart, Beethoven, Schumann e Schubert, incluso un omaggio a Schubert del contemporaneo Helmut Lachenmann.

Scritte tra il 1800 e il 1822 le undici Bagatelle op.119 di Beethoven sono brevi pezzi, pensieri musicali sparsi, dal minuetto iniziale al conclusivo spunto tematico che richiama il mondo degli ultimi quartetti beethoveniani; in mezzo un tenerissimo Andante, una danza bizzarra o il tripudio di trilli della settima bagatella.
L’ultima composizione di Schumann sono le cosiddette Variazioni degli spiriti: il compositore, in uno stato di salute mentale sempre più precario, pensava che quel tema gli fosse stato dettato dagli spiriti di Schubert e di Mendelssohn; in realtà si trattata di un tema del suo Concerto per violino composto pochi mesi prima.
Anche la Sonata in re maggiore K. 576, scritta nel luglio 1780, è l’ultima parola di Mozart nel genere sonatistico e torna ad avere quel tono di cordiale conversazione, di tradizionale intrattenimento che aveva già superato in altre sonate precedenti.
Sono un’opera tarda anche la seconda serie di Improvvisi scritti da Schubert nel 1827.
Quattro brani che, fatta eccezione per il terzo improvviso che si richiama all’estetica biedermeier, sono espressione dello Schubert visionario dell’ultimo anno di vita.
Helmut Lachenmann, classe 1935, allievo di Luigi Nono, molto interessato alla concretezza della materia sonora, nel 1956 scrive cinque variazioni su un tema di Schubert, un bel valzer in do diesis minore.

Biglietti: da 15 a 35 Euro
Biglietti Giovani (riduzione valida sino ai 30 anni compresi): 8 Euro

Biglietteria Bologna Welcome
(Piazza Maggiore 1/E)
tel. 051 231454 (dal martedì al sabato, dalle 13 alle 19)

Vendita Biglietti Online
www.bolognafestival.it
www.vivaticket.it; www.classictic.it

Associazione Bologna Festival
via delle Lame, 58
40122 Bologna
fax: 051 5280098

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel: 051 6493397
cell.: 328 7076143
stampa@bolognafestival.it

_________________________________________________________

Venerdì 17 maggio ore 20.30 – Teatro Manzoni
Herbert Schuch pianoforte
Premio del Pubblico 2012

Ludwig van Beethoven: Bagatelle op. 119

Robert Schumann: Geistervariationen

Wolfgang Amadeus Mozart: Sonata in re maggiore K.576

Helmut Lachenmann: Cinque variazioni su un tema di Schubert

Franz Schubert: Quattro Improvvisi op.142 D.935

Herbert Schuch

Foto Broede

Foto Broede

Nato nel 1979, ha studiato pianoforte nella sua città, Temesvar, in Romania, e poi in Germania, dove si è trasferito con la famiglia nel 1988; ha completato gli studi al Mozarteum di Salisburgo, sotto la guida di Karl-Heinz Kämmerling.
Nell’arco di un solo anno ha vinto tre importanti concorsi pianistici internazionali: il Concorso Casagrande di Terni, il Concorso pianistico di Londra e il Concorso Beethoven di Vienna.
Il lavoro svolto con Alfred Brendel ha contribuito in modo determinante alla sua crescita musicale, facendone un interprete di cui la critica apprezza intelligenza, sensibilità e precisione tecnica, tratti che emergono nella sua personale rilettura dei capolavori del pianismo classico e romantico.
Nel repertorio di Schuch figurano più di una dozzina di Concerti per pianoforte di Mozart, i cinque Concerti e il Triplo di Beethoven, i Concerti per pianoforte di Grieg, Čajkovskij, Schumann, Liszt, Brahms e il Concerto per la mano sinistra di Ravel, nonché il Concerto per pianoforte, tromba e archi di Šostakovič.
Dedica inoltre attenzione alla produzione contemporanea, accostandosi ad autori come Holliger e Lachenmann.
Invitato al Festival Beethoven di Bonn e al Festival pianistico della Ruhr, nel 2008 ha debuttato al Festival di Salisburgo; nel 2011 ha tenuto il suo primo recital alla Konzerthaus di Vienna e ha iniziato la sua collaborazione con la WDR Sinfonieorchester Köln e Kristjan Järvi, in qualità di “artista in residenza”.
Recentissimo il debutto alla Philharmonie di Berlino.
Schuch ha collaborato con orchestre come la Camerata Salzburg, la London Philharmonic Orchestra, l’Orchestre National de Lyon, la Radio-Sinfonie-Orchester Frankfurt, la Radio-Sinfonie-Orchester Wien, insieme a vari direttori, tra cui Pierre Boulez, Dmitrij Kitajenko, Jonathan Nott, Lothar Zagrosek, Jesús López-Cobos, Michel Tabachnik.
Il suo interesse per la musica cameristica, sostenuto anche dagli studi violinistici compiuti da bambino, lo vede suonare in duo con Adrian Brendel, Julia Fischer, Veronika Eberle, Sebastian Klinger.
Per l’etichetta Oehms Classics ha registrato i Quintetti per pianoforte e fiati di Mozart e di Beethoven, Kreisleriana, Papillons, Carnaval e gli Intermezzi op.4 di Schumann; le Variazioni su un tema originale di Schubert di Lachenmann insieme alle Sonate D.537 e D.894 di Schubert; Miroirs e Gaspard de la nuit di Ravel; la Sonata op. 68 “Messe noire” di Skrjabin.

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.