Venerdì 22 febbraio il chitarrista Lazar Cherouana chiude “I venerdì musicali di Fiorano”

Lazhar CherouanaVenerdì 22 febbraio appuntamento al Teatro Astoria di Fiorano Modenese per l’ultimo concerto della breve rassegna “I venerdì musicali di Fiorano”.
Alle ore 21 salirà sul palcoscenico il chitarrista francese Lazhar Cherouana, vincitore nel 2012 del prestigioso concorso internazionale Pittaluga di Alessandria, il più importante in Italia e uno dei maggiori in Europa.
Il programma rispecchia la carriera del ventiduenne interprete, presentando una sorta di “viaggio” internazionale e temporale nella storia delle composizioni per chitarra dal 1700 ai nostri giorni, presentate direttamente in sala dal musicista.
L’inizio sarà affidato alle musiche di uno dei più importanti compositori francesi e teorizzatori dell’era barocca, Jean Philippe Rameau (1683 – 1764) per passare poi al nostro celebrato Luigi Legnani (1790 – 1877) di cui Lazhar Cherouana eseguirà la Fantasia in la maggiore op. 19 e di Giulio Regondi (1822 – 1872), del quale interpreterà Rêverie.
Non mancheranno alcuni dei più importanti compositori spagnoli, terra chitarristica per antonomasia: Antonio Jiménez Manjón (1866 – 1919) con Aire vasco e la raccolta di arie Collecti intim del catalano Vicente Asencio (1908 – 1979).
Il concerto terminerà con il contemporaneo Dušan Bogdanović (1955 – ) che esplora i linguaggi musicali che hanno riflesso il suo stile di compositore serbo nato in America, una sintesi unica di classica, jazz e musica etnica.

Lazhar Cherouana é nato a Vienne, nella regione del Rhône-Alpes, nel 1988, e ha studiato a Lione, a Madrid, al Mozarteum di Salisburgo.
Si è perfezionato con Maestri come Alirio Diaz, Josè Miguel Moreno, Hubert Kappel e Leo Brouwer, tra gli altri. La sua attuale tournée internazionale si aggiunge ai numerosi concerti tenuti a Lione, Santiago di Compostela, Budapest, Marrakech, Salisburgo, Bologna, Madrid, New York e Parigi.

La rassegna “I venerdì musicali di Fiorano” è stata promossa da Comune di Fiorano Modenese e Gioventù Musicale d’Italia sede di Modena, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Il biglietto d’ingresso è caratterizzato dalla formula “fai-da-te”: il pubblico può scegliere liberamente il prezzo del biglietto: uno, cinque o dieci euro, in base alle proprie possibilità, alla responsabilità individuale, al gradimento.

Scarica il programma completo della stagione 2012-2013:
http://www.gioventumusicalemodena.it/programma_permail_11pagine.pdf

Ufficio GMI
Modena, Rua Muro 59
e-mail: info@gmimo.it
Tel.: 059 9781690

Ufficio stampa
Cecilia Brandoli
e-mail: cecilia.brandoli@gmail.com
cell.: 333 21 67122

_________________________________

Programma

Jean Philippe Rameau (1683 – 1764)
La dauphine
Le rappel des oiseaux

Luigi Legnani (1790 – 1877): Fantasia in la maggiore op. 19

Giulio Regondi (1822 – 1872): Rêverie

Antonio Jimènez Manjòn (1866 – 1919): Aire vasco

Vicente Asencio (1908 – 1979): Collectici Intim

Dušan Bogdanović(1955 – ): Sonata n. 2

_________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo

tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.