Martedì 29 gennaio la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti ospita Ton Koopman e i Solisti dell’Amsterdam Baroque Orchestra

Logo Stagione Associazione Scarlatti 2012-13Martedì 29 gennaio, nell’Auditorium di Castel Sant’Elmo, alle ore 21, la Associazione Alessandro Scarlatti presenta l’interessante programma “Il clavicembalo ben concertato”, che prevede i Concerti per 2, 3 e 4 clavicembali di Johann Sebastian Bach e, in prima esecuzione italiana, il Concerto in fa maggiore op. 3 n. 7 di Antonio Vivaldi, concertato per quattro clavicembali.
A proporlo agli appassionati della nostra città, uno dei più famosi, “storici” interpreti della musica barocca, Ton Koopman, con un selezionato gruppo dei Solisti della Amsterdam Baroque Orchestra, e con la partecipazione solistica dei clavicembalisti Tini Mathot, Patrizia Marisaldi e Lorenzo Feder (ai quali egli stesso si aggiungerà in veste di clavicembalista oltre che di direttore).
“L’ impeto esecutivo e la brillantezza virtuosistica che Koopman riesce ad imporre alle sue esecuzioni, ha trovato in tale occasione una straordinaria conferma in grado di trascinare anche i suoi preparati collaboratori alle tastiere… – ha scritto Adriano Cavicchi su “Il Resto del Carlino” – L’effetto delle quattro cooordinate tastiere ha rivelato tutta la genialità timbrica e costruttiva di Bach”

Prezzo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it;
info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_________________________________________

I Solisti dell’Amsterdam Baroque Orchestra
Catherine Manson, violino primo
David Rabinovich, violino secondo
Deirdre Dowling, viola
Werner Matzke, violoncello
Alberto Rasi, violone

Tini Mathot, Patrizia Marisaldi e Lorenzo Feder, clavicembalo
Ton Koopman, direzione e clavicembalo

Programma

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
Concerto per 3 clavicembali in do maggiore BWV 1064
Solisti: Ton Koopman, Tini Mathot, Patrizia Marisaldi

Concerto per 2 clavicembali in do minore BWV 1060
Solisti: Tini Mathot, Patrizia Marisaldi

Concerto per 3 clavicembali in re minore BWV 1063
Solisti: Ton Koopman, Tini Mathot, Patrizia Marisaldi

Antonio Vivaldi (1687 – 1741)
Concerto per 4 clavicembali in fa maggiore op. 3 n. 7 RV 567
(rev. Koopman)
Solisti: Ton Koopman, Tini Mathot, Patrizia Marisaldi, Lorenzo Feder

Johann Sebastian Bach
Concerto per 2 clavicembali in do minore BWV 1062
Solisti: Ton Koopman, Tini Mathot

Concerto per 4 clavicembali in la minore BWV 1065
Solisti Ton Koopman, Tini Mathot, Patrizia Marisaldi, Lorenzo Feder

Amsterdam Baroque Orchestra

Amsterdam Baroque OrchestraTon Koopman ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra nel 1979.
Il gruppo è formato da musicisti specializzati nell’ambito della musica barocca a livello internazionale che si ritrovano insieme varie volte all’anno per preparare ed eseguire nuovi programmi.
Per i musicisti ogni concerto è una grande esperienza e l’energia unita all’entusiasmo di Koopman sono sicura garanzia della migliore qualità.
Nel 1994 Ton Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir hanno intrapreso uno dei più ambiziosi progetti discografici delle ultime decadi: l’esecuzione e la registrazione integrale delle Cantate sacre e profane di Bach.
Per questo straordinario progetto Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir hanno ricevuto il “Deutsche Schallplattenpreis Echo Klassik”.
Oltre alle registrazioni in CD Ton Koopman ha pubblicato insieme al musicologo Christoph Wolff tre libri dedicati alle Cantate di Bach e prodotto una serie di sei documentari televisivi.
Oltre all’opera di Bach l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir ha registrato tutte le principali opere barocche e classiche.
Tra i molti premi ricevuti: il Gramophone Award, Diapason d’Or, 10-Repertoire, Stern des Monats-Fono Forum, Prix Hector Berlioz e due Edison Awards.
Nel 2008 l’ensemble e Ton Koopman hanno ricevuto il prestigioso BBC Award e nel 2009, per la seconda volta, hanno vinto l’ “Echo Klassik Award” per il VII volume dell’Opera-Omnia di Buxtehude.
Tutti i dischi recenti di Ton Koopman e dell’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir sono prodotti da “Antoine Marchand”, un’etichetta affiliata a Challenge Classics.
Tra le recenti pubblicazioni figurano i 22 cofanetti dell’integrale delle Cantate di Bach, la Passione secondo Matteo e la Passione secondo Marco in CD e in DVD, i primi sedici volumi dell’Opera-Omnia Edition di Buxtehude e l’Offerta Musicale di Bach.
Ton Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra sono regolarmente ospiti delle principali sale da concerto in Europa, Stati Uniti e Asia.

Tini Mathot

Foto Marco Borggreve

Foto Marco Borggreve

E’ nata ad Amsterdam e ha studiato pianoforte e clavicembalo al Conservatorio Sweelinck della sua città.
Lavora in stretta collaborazione con il marito Ton Koopman con il quale si esibisce in tutto il mondo.
Il loro repertorio per clavicembalo e organo a 4 mani, per 2 clavicembali, per 2 organi e per clavicembalo e fortepiano spazia dalle opere più celebri a quelle inedite e meno conosciute.
Tini Mathot suona regolarmente sia come solista sia come continuista con i principali ensemble barocchi.
Ha formato il “Corelli Ensemble” con Reine-Marie Verhagen (flauto) e Viola de Hoogh (violoncello) e per l’incisione dei Trii di Haydn assieme al violoncellista Jaap ter Linden e al violinista Andrew Manze è stata premiata con il Diapason d’Or.
Ha anche registrato il disco dedicato al ciclo di Lieder “Die Winterreise“ di Schubert con Klaus Mertens, suonando un fortepiano originale Rosenberger.
Ha poi pubblicato per Challenge, con l’etichetta Antoine Marchand, un nuovo disco con Reine-Marie Verhagen, dedicato all’integrale delle Triosonate di J. S. Bach per flauto dolce, organo e cembalo.
Tini Mathot è inoltre responsabile tecnico di tutte le incisioni di Ton Koopman e dell’Amsterdam Baroque Orchestra e di altri prestigiosi ensemble e ha prodotto numerose registrazioni per Erato, Teldec, Antoine Marchand / Challenge Classiscs e altre etichette discografiche.
Tini Mathot è Docente di clavicembalo al Conservatorio Reale de L’Aja.

Patrizia Marisaldi
Patrizia MarisaldiNata a Verona, ha conseguito il diploma in Clavicembalo presso il Conservatorio di Milano con Emilia Fadini.
Medaglia d’Oro al Conservatorio di Tolosa (Francia), si è in seguito perfezionata ad Amsterdam nella classe di Ton Koopman.
Come solista ed in formazioni da camera ha inciso dischi per Ricordi, Paragon, Frequenz, Bongiovanni (Sonate per Cembalo e Viola da gamba di J. S. Bach), Stradivarius (Divertimenti, Trii e Concertini per Clavicembalo di J. Haydn) ed ha partecipato alla registrazione integrale dei concerti per clavicembalo ed archi di J. S. Bach per la casa francese Erato, con l’Amsterdam Baroque Orchestra, sotto la direzione di Ton Koopman.
E’ titolare della cattedra di Clavicembalo presso il Conservatorio di Vicenza.

Lorenzo Feder
Lorenzo FederNato a Schio nel 1980, inizia a studiare pianoforte sotto la guida di Renato Maioli, diplomandosi nel 2000.
In seguito si dedica allo studio del clavicembalo con Patrizia Marisaldi presso il conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, diplomandosi nel 2004.
Vincitore di una borsa di studio del governo olandese, si è in seguito perfezionato dal 2006 al 2011 al Conservatorio Reale dell’Aja nella classe di Ton Koopman e Tini Mathot.
Suona come solista e come continuista al clavicembalo e all’organo in Europa, Messico e Cina, collaborando principalmente con Il Tempio Armonico, I Musicali Affetti, Venice Baroque Orchestra (Italia), Sette Voci, De Profundis (Germania), Amsterdam Baroque Orchestra, L’ Armonia Sonora (Olanda).
Ha inciso per Dynamic, Stradivarius, CPO, Astrée Naïve, EMI Virgin e per emittenti radiofoniche e televisive in Olanda, Germania e Messico.
Ha tenuto masterclass di clavicembalo e basso continuo alle accademie di Swidnica (Polonia) e Michaelstein (Germania).

Ton Koopman

Foto Eddy Posthuma de Boer

Foto Eddy Posthuma de Boer

E’ nato a Zwolle in Olanda e accanto agli studi classici si è dedicato allo studio dell’organo, del clavicembalo e della musicologia ad Amsterdam, ricevendo il “Prix d’Excellence” sia per l’organo che per il clavicembalo.
Fin dall’inizio la prassi filologica e gli strumenti originali hanno caratterizzato il suo stile esecutivo portandolo a creare all’età di 25 anni la sua prima orchestra barocca.
Nel 1979 ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra, a cui ha fatto seguito l’Amsterdam Baroque Choir nel 1992.
Ton Koopman si è esibito nelle più importanti sale da concerto e nei più prestigiosi festival dei cinque continenti.
Come organista ha suonato sui preziosi strumenti antichi esistenti in Europa, mentre come clavicembalista e direttore dell’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir ha suonato al Concertgebouw di Amsterdam, al Théatre des Champs-Elysées di Parigi, al Musikverein e alla Konzerthaus di Vienna, Philharmonie di Berlino, Lincoln Center di Carnegie Hall di New York, Suntory Hall di Tokyo così come a Londra, Bruxelles, Madrid, Roma, Salisburgo, Copenhagen, Lisbona, Monaco e Atene.
Ton Koopman svolge un’intensa attività come direttore ospite e ha lavorato con le principali orchestre del mondo tra le quali spiccano Filarmonica di Berlino, Royal Concertgebouw di Amsterdam, Orchester des Bayerischen Rundfunks, Tonhalle Orchester di Zurigo, Wiener Symphoniker, Orchestre Philharmonique de Radio France, Boston Symphony, Chicago Symphony, New York Philharmonic, San Francisco Symphony, così come Cleveland Orchestra, dove è Artista Residente.
L’ampia attività come solista e direttore è testimoniata dall’impressionante numero di dischi per varie case discografiche tra cui Erato, Teldec, Sony, Philips e DG.
Nel 2002 Koopman ha creato la sua propria etichetta “Antoine Marchand”, distribuita da Challenge Records.
Tra il 1994 e il 2004 Ton Koopman è stato impegnato in un progetto unico nel suo genere, l’esecuzione e la registrazione delle Cantate di Bach.
Un imponente lavoro di ricerca per il quale ha ricevuto il Deutsche Schallplattenpreis Echo Klassik, il premio Hector Berlioz e il BBC Award oltre alle nomination sia per il Grammy Award (USA) che per il Gramophone Award (UK).
Nel 2005 Ton Koopman ha intrapreso un altro grande progetto: la registrazione dell’integrale di Dietrich Buxtehude.
Ad oggi sono stati pubblicati 16 volumi che includono l’integrale per organo e cembalo e quattro volumi dell’opera vocale.
La musica da camera sarà pubblicata nei prossimi mesi.
Ton Koopman è Presidente della “International Dietrich Buxtehude Society” e nel 2012 ha ricevuto il Buxtehude-Preisträger dalla città di Lubecca e il Bach-Preisträger dalla città di Lipsia.
Ton Koopman ha pubblicato molti saggi e diversi testi critici e per anni ha lavorato all’edizione completa dei concerti per organo di Händel per Breitkopf & Härtel.
Recentemente ha curato nuove edizioni del Messiah di Händel e de Il Giudizio Universale di Buxtehude per Carus Verlag.
Oltre alla cattedra di clavicembalo al Conservatorio dell’Aja, Koopman è Professore all’Università di Leiden ed è Membro Onorario della Royal Academy of Music di Londra.
Ton Koopman è direttore artistico del Festival in Francia “Itinéraire Baroque”.
_________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo

tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.