Gli appuntamenti di gennaio e febbraio con la stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini

Microsoft Word - Documento1La stagione 2013 del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini introduce percorsi inediti favoriti dalla nascita di nuove cooperazioni con associazioni e istituzioni dedite alla valorizzazione della musica colta occidentale e implementa, arricchendole di nuovi contenuti, collaborazioni e progetti già avviati, come quello nato dal sodalizio con l’Associazione culturale Altre Corde, insieme alla quale si dà il via alla seconda edizione di un ciclo di appuntamenti dedicati al repertorio per chitarra e strumenti a corda che si snoderà da gennaio fino ad aprile.
Si comincia il 17 gennaio, alle 18, da La Feltrinelli a Piazza dei Martiri, dove in occasione della presentazione del CD appena pubblicato da Draft Audio Production: Luis Milan – Musica da El maestro che ha per protagonisti Salvatore Morra alla chitarra e il tenore Marcello Nardis, si darà ufficialmente il via al ciclo di concerti che integra in un unico cartellone le proposte artistiche delle due Istituzioni.
L’incontro sarà condotto da Massimo Lo Iacono, Stefano Aruta, Federica Castaldo, Salvatore Morra.
Il giorno successivo, venerdì 18 gennaio, alle 20.30, ci sarà il primo appuntamento della rassegna per strumenti a corda con un’ospite d’eccezione come Stefano Grondona nella chiesa di Santa Caterina da Siena, per un nuovo incontro con il suono di Antonio de Torres, considerato il massimo costruttore di chitarre di tutti i tempi.
Per la prima volta a Napoli, Grondona, tra i massimi esponenti del chitarrismo internazionale e grande esperto di strumenti storici, eseguirà un concerto che spazierà dalle trascrizioni di Miguel Llobet alle composizioni del giapponese Tōru Takemitsu.
La cifra interpretativa altissima e il suono sublime dello strumento costruito da Torres fanno di questo appuntamento un evento imperdibile.
Un progetto speciale messo a punto in collaborazione con l’Associazione Food Art and Music avrà luogo domenica 27 gennaio, alle 18.30, a Santa Caterina da Siena, quale tributo del Centro al “Giorno della Memoria”.
Protagonista un’eccellenza del nostro territorio il Quartetto d’archi Gagliano che con il proprio nome rende omaggio alla più celebre famiglia di liutai napoletani, costituito da Carlo Dumont e Carlo Coppola (violini), Paolo Di Lorenzo (viola), Raffaele Sorrentino (violoncello).
Anche in questa occasione l’utilizzo di strumenti antichi particolarmente pregiati, sarà un ulteriore motivo di interesse per un programma al debutto a Napoli, che propone il Requiem in re minore, K. 626 di Mozart, del quale peraltro il 27 gennaio ricorre il compleanno, nella trascrizione per quartetto d’archi del 1803 di Peter Lichtenthal (1780-1853).
Gli antichi e pregiati strumenti affidati al quartetto per l’occasione saranno gentilmente offerti da Setaro Fine Instruments, che allestirà per l’occasione anche una piccola esposizione di alcuni esemplari di straordinaria fattura.
Si prosegue a febbraio, il 20 alle 20.30, ancora a Santa Caterina con un un’altra ‘star’ del firmamento della musica antica in Europa, anch’egli per la prima volta a Napoli: Hopkinson Smith che proporrà una singolare lettura delle Suites BWV 1007-1009 di Johann Sebastian Bach nella trascrizione per tiorba tedesca.
Il concerto realizzato in collaborazione con “I concerti del Gonfalone” a Roma si avvale del sostegno della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia.

Per informazioni
info@turchini.it
081402395
www.turchini.it

Ufficio Stampa
Federica Castaldo
direzione@turchini.it
335492769

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.