Lunedì 17 dicembre il pianista Maurizio Baglini presenta il suo nuovo cd a Pisa ed a Rai Radio 3

Copertina cd Baglini-DeccaLunedì 17 dicembre, alle ore 17.00, al Palazzo Reale di Pisa presentazione del nuovo CD Carnaval (Decca) di Maurizio Baglini.
L’album è interamente dedicato ai capolavori per pianoforte solo di Robert Schumann: Carnaval op. 9, Variazioni Abegg op. 1, Papillons op. 2 e Carnevale di Vienna op. 26.
Il pianista pisano suonerà alcuni dei brani dal vivo e risponderà alle domande e alle curiosità del pubblico.

Ingresso libero

Info:
http://www.sbappsae-pi.beniculturali.it/index.php?it/147/pisa-museo-nazionale-di-palazzo-reale

Lo stesso giorno, alle ore 23.30 circa, su Rai Radio 3, Maurizio Baglini sarà intervistato da Oreste Bossini nel programma Radio 3 Suite sempre in occasione dell’uscita nel nuovo album Carnaval.

Info:
http://www.radio3.rai.it/dl/radio3/programmi/PublishingBlock-75f01c8d-9c4a-4ef4-ba21-a99e56c9c3c7.html

_______________________________________

Maurizio Baglini
«Il suo Liszt è una rivelazione»: il prestigioso periodico statunitense American Record Guide ha salutato così l’ultimo cd del pianista italiano Maurizio Baglini.
Nato a Pisa nel 1975 e vincitore a 24 anni del “World Music Piano Master” di Montecarlo, Baglini è tra i musicisti più brillanti e apprezzati sulla scena internazionale. Ha al suo attivo un’intensa carriera in Europa e in America: oltre 1200 concerti come solista e 900 di musica da camera in sedi prestigiose come la Salle Gaveau di Parigi, la Cappella Paolina del Quirinale o il Kennedy Center di Washington.
Suona stabilmente anche in duo con la violoncellista Silvia Chiesa. Dal 2008 promuove il progetto “Inno alla gioia”, eseguendo in tutta Europa la “Nona Sinfonia” di Beethoven nella trascendentale trascrizione per pianoforte di Liszt, che ha anche registrato su cd.
Il suo vasto repertorio spazia da Byrd alla musica contemporanea, con riferimenti importanti a Chopin e a Liszt. I suoi cd più recenti sono pubblicati da Decca: nel 2011 Rêves, con i capolavori per pianoforte solo di Liszt (premio “Année Liszt en France” dal comitato ufficiale per le celebrazioni dell’anno lisztiano); nel 2012 Cello Sonatas, in duo con Silvia Chiesa, con le Sonate per violoncello e pianoforte di Brahms e l’“Arpeggione” di Schubert.
Entrambi gli album hanno raccolto ampi consensi dalla critica (Repubblica, Manifesto, Milano Finanza, Rai Radio3 Suite, Amadeus, Classic Voice, Giornale della Musica, Musica, Suonare News, American Record Guide, RSI).
Per novembre 2012 è prevista l’uscita del suo nuovo CD dedicato alla musica per pianoforte solo di Schumann.
E’ direttore artistico dell’Amiata Piano Festival (che ha ospitato, tra gli altri, Andrea Lucchesini, Massimo Quarta, Danilo Rea e Sir Peter Maxwell Davies).
Dal 2011 cura la direzione artistica del nuovo progetto di lezioni-concerto presso Palazzo Reale a Pisa e del festival da camera francese “Les musiques de Montcaud”.
Appassionato di atletica, si allena con regolarità: nel 2012 ha partecipato alla Maratona di Parigi e si sta preparando per le Maratone di Berlino, Amsterdam e New York.
Maurizio Baglini suona un grancoda Fazioli.

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.