Mercoledì 28 novembre l’Accademia Bizantina di Ottavio Dantone e la violinista Victoria Mullova ospiti della stagione dell’ Associazione Alessandro Scarlatti

Mercoledì 28 novembre a Castel Sant’Elmo, alle ore 21, serata d’eccezione con lo splendido omaggio alla musica bachiana offerto dal sontuoso violino di Viktoria Mullova con Ottavio Dantone e la sua Accademia Bizantina; artista di eccezionale versatilità, appassionata divulgatrice del repertorio contemporaneo, Viktoria Mullova non ha mai nascosto la sua passione verso il repertorio barocco e con strumenti originali.
Una passione che l’ha portata a collaborare con successo con prestigiose compagini specializzate in questo repertorio.
Suona regolarmente con Ottavio Dantone e sulla loro collaborazione Tim Ashley ha scritto sul Guardian “Sentire suonare Bach dalla Mullova è semplicemente una delle maggiori esperienze che si possano fare”.

Costo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

________________________________________

Programma

J. S. Bach:
Concerto per violino in la minore BWV 1041
Concerto per violino e cembalo in do minore BWV 1060 (trascr. Dantone)
Concerto per cembalo in mi maggiore BWV 1053
Concerto per violino in mi minore BWV 1042

Accademia Bizantina
Nasce a Ravenna nel 1983, per fare musica ‘come un grande quartetto d’archi’.
Con il medesimo approccio ‘cameristico’, ancora oggi, il gruppo è gestito dai propri componenti, che assieme stabiliscono obiettivi e linee guida.
Dal 1996 Ottavio Dantone e Stefano Montanari collaborano alla gestione musicale dell’ensemble, ricoprendo rispettivamente i ruoli di direttore musicale e di primo violino concertatore, fondendo il meglio delle loro qualità umane ed artistiche.
L’intento è quello di coniugare ricerca filologica e studio della prassi esecutiva su strumenti originali, con un’attenta e rispettosa lettura della partitura, come nella più nobile tradizione cameristica italiana.
Rigore e raffinatezza di Dantone, energia ed estro di Montanari, entusiasmo e complicità da parte di ogni strumentista, si fondono insieme come le tessere di un mosaico bizantino, rendendo l’Accademia uno dei più raffinati e vivaci ensemble di musica antica presenti oggi sulla scena internazionale.
Numerose le incisioni, per Decca, l’Oiseau Lyre, Harmonia Mundi, Naive, Arts, Denon, Amadeus (premiate da riconoscimenti come Diapason D’Or e Midem), le partecipazioni a trasmissioni e dirette radiofoniche e i concerti nelle più prestigiose stagioni e sale di tutta Europa, Israele, Giappone, Messico, Stati Uniti e America del Sud.
Nel dicembre 2011 conquista la sua prima nomination ai Grammy Music Award con il cd inciso per DECCA “Purcell – O Solitude” con Andreas Scholl e Christophe Dumaux.

Victoria Mullova
Ha studiato alla Scuola Centrale Musicale e poi al Conservatorio di Mosca.
Il suo straordinario talento si è imposto all’attenzione internazionale quando vinse, nel 1980, il 1° Premio al Concorso Sibelius di Helsinki e la Medaglia d’oro al Concorso Ciaikovskij, nel 1982.
Da allora ha suonato in tutto il mondo con le più grandi orchestre, i più celebri direttori ed è stata ed è ospite dei più importanti Festival internazionali.
E’ oggi conosciuta in tutto il mondo per la straordinaria versatilità ed integrità musicale.
La curiosità di Viktoria Mullova fa sì che ella abbia esplorato ed esplori tutto il repertorio per violino, dal barocco alla musica contemporanea, dalla world fusion alla musica sperimentale.
L’interesse per la prassi esecutiva originale l’ha portata a collaborare con complessi di strumenti originali fra cui The Orchestra of the Age of Enlightenment, il Giardino Armonico, il Venice Baroque e l’Orchestre Revolutionnaire et Romantique.
Suona regolarmente con Ottavio Dantone e sulla loro collaborazione ha scritto sul Guardian Tim Ashley “ Sentire suonare Bach dalla Mullova è semplicemente una delle maggiori esperienze che si possano fare”.
La recente incisione delle Sonate e Partite di Bach rappresenta una pietra miliare nel viaggio personale dell’artista nella musica.
Il CD ha ricevuto critiche eccellenti ovunque.
L’avventura di Viktoria Mullova nella musica contemporanea inizia nel 2000 con l’album “Throug the Looking Glass” nel quale suona brani di world, jazz e pop music arrangiati per lei da Matthew Barley.
L’esplorazione continua con la commissione di nuovi brani a giovani compositori fra cui Fraser Trainer e Thomas Larcher e attualmente è impegnata nella realizzazione del progetto “ The Peasant Girl” con l’Ensemble di Matthew Barley, progetto in cui suona musiche di diversa provenienza, con radici nel classico, il gypsy ed il jazz.
L’ampiezza e diversità di interessi vedono Viktoria Mullova protagonista di importanti cicli di concerti: al South Bank di Londra, alla Konzerthaus di Vienna ed in questo ruolo è sempre più richiesta.
Nella stagione 2010/11 è stata “Artist in Focus” alla London Symphony Orchestra con concerti al Barbican e a St Lukes e nel 2011/12 sarà protagonista di un ciclo di concerti all’Auditorium del Louvre a Parigi.
In récital suona regolarmente con Katia Labèque e di recente ha formato un Duo con il fortepianista Kristian Bezuidenhout, con il quale ha inciso un CD dedicato alle Sonate di Beethoven.
La vasta discografia per Philips ha ottenuto molti importanti premi internazionali.
L’incisione dei Concerti di Vivaldi con Il Giardino Armonico, diretto da Giovanni Antonini, ha vinto il Diapason d’Or 2005 ed il recente CD con Kristian Bezuidenhout è stato unanimemente acclamato.
Altre incisioni comprendono l’Ottetto di Schubert con il Mullova Ensemble, un récital con Katia Labeque, le Sonate di Bach con Ottavio Dantone e le Sonate e Partite di Bach per violino solo.
Suona lo Stradivari Julius Falk del 1723 ed un Guadagnini.

Ottavio Dantone
Si è diplomato in organo e clavicembalo presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano e ha intrapreso giovanissimo la carriera concertistica, dedicandosi fin dall’inizio allo studio e al costante approfondimento della musica antica, segnalandosi presto all’attenzione del pubblico e della critica.
Nel 1985 ha ottenuto il premio di basso continuo al Concorso Internazionale di Parigi e nel 1986 è stato premiato al Concorso Internazionale di Bruges (due dei concorsi di clavicembalo più importanti del mondo), primo italiano ad aver ottenuto tali riconoscimenti a livello internazionale in ambito clavicembalistico.
Dal 1996 è il direttore musicale dell’Accademia Bizantina di Ravenna.
Nel 1999, la prima esecuzione in tempi moderni del “Giulio Sabino” di Giuseppe Sarti ha segnato il suo debutto operistico.
Da allora affianca alla sua abituale attività di solista e leader di gruppi da camera quella ormai intensa di direttore d’orchestra, estendendo il suo repertorio all’opera e al periodo classico e romantico e accostando al repertorio più conosciuto la riscoperta di titoli meno eseguiti o in prima esecuzione moderna.
E’ regolarmente ospite dei più prestigiosi teatri d’opera e dei Festival internazionali più importanti del mondo.
Moltissime le registrazioni radiofoniche e televisive in Italia e all’estero, nonché quelle discografiche sia come solista che come direttore, per le quali ha ottenuto prestigiosi premi e riconoscimenti dalla critica internazionale.
Dal 2003 incide per la Decca
________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.