Dal 3 al 6 gennaio 2013 quattro giorni di Concerti e Masterclasses al Castello Ducale Castel Campagnano (CE)

Quattro giorni di Concerti e Masterclasses al Castello Ducale Castel Campagnano (CE), dal 3 al 6 gennaio 2013, sono il perfetto punto d’incontro tra l’eccellenza musicale e la bellezza dei luoghi.
Musicisti raffinati e di primo piano nel panorama musicale internazionale permetteranno a professionisti della musica e ad appassionati cultori, di approfondire le proprie conoscenze in un ambiente ideale.
Il corso è rivolto a musicisti, solisti, formazioni da camera, e cantanti che intendano perfezionare la conoscenza di uno strumento o migliorare la propria tecnica vocale, e ad appassionati che desiderino immergersi nella musica e condividere la bellezza dei luoghi.
Inoltre, gli allievi scelti dai docenti, avranno la possibilità di esibirsi nel concerto serale del 5 gennaio.

I docenti della Masterclass di gennaio sono:
Gabriella Colecchia, canto lirico e moderno
Fabrizio von Arx, violino
Alfonso Ghedin, viola e musica da camera
Massimo Polidori, violoncello
Simonetta Tancredi, repertorio lirico e strumentale
_________________________________________________________

Modulo di adesione (Application Form)

Informazioni personali (Personal Data)

Cognome (Surname)…………………………………………………………………..

Nome (Name)…………………………………………………………………………….

Data e luogo di nascita (Date and Place of birth)…………………………………………………………………………………………

Nazionalità (Nationality)……………………………………………………………

Residenza (Address)………………………………………………………………….

Telefono (HomePhone)……………………………………………………………..

Cellulare (MobilePhone)……………………………………………………………

Fax (FaxNr.)…………………………………………………………………………….

Email…………………………………………………………………………………………

Chiedo di partecipare alla Master Class del Maestro (I want to apply for the Master Class of Maestro)
………..………………………………………………………………………………………………………

Con la presente Vi trasmetto i miei dati anagrafici e fiscali, per consentirVi il loro trattamento nel Vostro archivio informatico, o in quello di altro soggetto da Voi autorizzato, così come specificato nella Vostra informativa che confermo di avere attentamente considerato. Vi trasmetto tali dati per il trattamento in relazione alle collaborazioni artistiche da me avute in passato o a quelle che potrò avere in futuro, restando
inteso che potrò in ogni momento, su mia richiesta, essere informato dei dati che mi riguardano contenuti nel Vostro archivio e chiederne l’eventuale cancellazione. Nel contempo mi impegno a comunicarVi eventuali variazioni, al fine di consentirVi il corretto adempimento degli obblighi di legge conseguenti ad eventuali collaborazioni future.

(I hereunder specify all required personal and fiscal data and accept they will be inserted in your database of any other party authorised by you, as specified in the information document I received and carefully read.
Enclosed data are to be handled only in relation to my past or future artistic collaborations, but I will be able to require at any time their deletion from your database. I will also take care of informing you of any changes which may occur so as to enable you comply with law requirements for future collaborations).
Data (Date)………………………………………………………………………
Firma (Signature) …………………………………………………………….

Spedire a mezzo e-mail a (Send by e-mail): simotan@hotmail.com
_________________________________________________________

Quote di partecipazione
Le quote di partecipazione alla Masterclass sono di Euro 300 ad allievo e per le formazioni cameristiche a questa cifra si aggiungono Euro 40 per ogni elemento del gruppo.
Il costo dell’alloggio in camera singola con trattamento di pensione completa (con inizio dalla cena di giovedì) è di Euro 340, mentre per la camera doppia è di Euro 270 e per la tripla Euro 250.
I corsi inizieranno il Giovedì alle ore 14 e termineranno la domenica alle ore 17.
Il concerto finale si terrà il sabato sera.
La Direzione si riserva di apportare eventuali modifiche al programma qualora se ne verificasse la necessità per motivi logistici ed organizzativi.

La quota per gli alloggi che andrà versata a mezzo bonifico bancario entro e non oltre il 20 Dicembre si considera a tutti gli effetti una conferma dell’iscrizione al corso e pertanto non sarà rimborsabile.
Le quote di partecipazione alla Masterclass andranno invece pagate all’arrivo
.

Castello Ducale Castel Campagnano Srl
Banca: Unicredit
IBAN IT 48 F 02008 14903 000102160168
Swift Code UNCRITM1NC9

Per informazioni relative ai pernottamenti:
Castello Ducale Castel Campagnano
Via A. Marino / Via XIV Ottobre
Castel Campagnano (CE)
Tel. + 39 0823.863031
www.castelloducale.com

Per informazioni relative alla Masterclass:
Simonetta Tancredi
Tel. +39 338.6645355
Skype: simonetta.tancredi
simotan@hotmail.com

_________________________________________________________

Gabriella Colecchia – Mezzosoprano

Nata a Napoli, compie gli studi di canto presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” della sua città.
Giovanissima vince prestigiosi concorsi come il “Luciano Pavarotti International Voice Competition” di Philadelphia (1995) debuttando in Falstaff (Meg) e Lucia di Lammermoor (Alisa) alla Philadelphia Academy of Music; ed il Concorso “Toti dal Monte” di Treviso (1996) debuttando in Il matrimonio segreto (Fidalma) al Teatro Comunale di Treviso ed al Teatro Sociale di Rovigo al termine della “Bottega” diretta da Peter Maag.
Nello stesso anno Luciano Pavarotti e Claudio Abbado le assegnano una borsa di studio“Premio Amadeus” nell’ambito di Ferrara Musica.
Nel 2002 si perfeziona all’ “Accademia Rossiniana” di Pesaro, scelta da Alberto Zedda per interpretare il ruolo di Melibea in Il Viaggio a Reims per il Rossini Opera Festival.
Nel 2004 riceve il “Premio Gigli” dall’Associazione Beniamino Gigli ad Helsinki.
Sin dagli esordi si fa apprezzare nel repertorio belcantistico non tralasciando la passione per la produzione operistica del secolo scorso.
Debutta in Così fan tutte/Dorabella, Oberto, conte di San Bonifacio/Cuniza, Falstaf/Meg, La Straniera/Isoletta, Norma/Adalgisa, La Sonnambula/Teresa, I Puritani/ Enrichetta di Francia, Il viaggio a Reims/Melibea, Il Barbiere di Siviglia/Rosina, Tancredi/ Roggiero, La scala di seta/ Lucilla, La Serva Padrona di Paisiello/Serpina , Il Giocatore di Cherubini/Serpilla, Il matrimonio segreto/Fidalma, Il Finto Turco di Piccinni/Carmosina, Le nozze di Figaro/Marcellina, Les contes d’Hoffmann/ Niklausse, L’amour des trois oranges/ Linette, Gianni Schicchi/Zita, The turn of the screw/ Mrs. Grose, Porgy & Bess (concert version), Anything goes/Reno, Il cappello di paglia di Firenze/Baronessa di Champigny, Hänsel und Gretel/ Hänsel und Knusperhexe, Motezuma di De Maio/Pilpatoe, La Bella Dormente nel bosco di Respighi/ Regina e Vecchietta. Ed ancora Carmen, La Cenerentola, L’Italiana in Algeri, La Traviata, Pikovaja Dama, Die Walküre, Die Ägiptische Helena.
Per la sua duttilità la vediamo impegnata anche nel repertorio sacro come in Miserere di Paisiello, Salve Regina di Anfossi, Stabat Mater di Abos e Logroscino, Confitebor Tibi Domine, Stabat Mater, Messa di S.Emidio e Salve Regina di Pergolesi , Laetatus sum di Zelenka, Resurrezione/Cleofe di Händel , Missa in Tempore Belli e Nelsonmesse di Haydn, Krönungsmesse K 317 di Mozart, Messa da Requiem di Verdi in memoria di Pavarotti.
Si esibisce nei maggiori Teatri e Festival internazionali come il Teatro San Carlo di Napoli, TeatroLirico di Cagliari, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Municipale di Piacenza, Teatro Valli di Reggio Emilia, Macerata Opera Festival, Rossini Opera Festival di Pesaro, Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Rendano di Cosenza, Teatro Verdi di Salerno, Teatro Verdi di Sassari, Teatro Morlacchi di Perugia, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Dresden Semperoper, Wiener Kammeroper, Teatro Real de Madrid, Wexford Opera Festival, Byblos International Festival, Opéra de Montecarlo, Lisbona Gulbenkian , Teatro Gayarre di Pamplona,Teatro Principal de Menorca, Royaumont Festival, Teatro La Mannaie di Bruxelles, Amsterdam Concertgebow, Estonia Concert Hall in Tallinn, Philadelphia Academy of Music, Tokyo Bunka Kaikan Opera Theatre, St Petersburg Mussorgski Opera Theatre con direttori come Maag, Zedda, Fasolis, Ferro, Benini, Armiliato, Guingal, Fogliani, Carella, Carminati, Neuhold, Semkov, Ranzani, Callegari, Humburg, Bareza, Pesko e registi come Ronconi, Sagi, Deflo, Pizzi, De Simone, Fassini, De Tommasi, Del Monaco, Pier’Alli, Krief, Lievi, Gasparon.
La sua discografia include Oberto, conte di San Bonifacio (Fonè), Bianca e Falliero (Opera Rara) Just for a while (Fonè)-standard jazz voce e percussioni, i DVD della Serva Padrona di Paisiello (Ermitage), La Sonnambula (Dynamic), La Bella Dormente nel bosco di Respighi (Bongiovanni), Il Finto Turco di Piccinni (CPO).

Fabrizio von Arx, Violino

Nato a Napoli, Fabrizio von Arx ha intrapreso lo studio del violino all’età di cinque anni sotto la guida di Giovanni Leone e a soli dieci anni è risultato vincitore al concorso di Vittorio Veneto ed in vari concorsi nazionali per giovani talenti.
Diplomatosi nella città natale al Conservatorio di S. Pietro a Majella ha intrapreso studi di perfezionamento all’estero, ottenendo prestigiosi riconoscimenti: il diploma di Virtuositè (1°classificato) a Ginevra sotto la guida di Corrado Romano, quello di Performer negli USA, seguito da Franco Gulli e Nelli Skolnikova, presso la prestigiosa School of Music dell’ Università Indiana a Bloomington, a Berlino con Ruggiero Ricci e a Cremona con Salvatore Accardo.
Il debutto a sedici anni con l’orchestra della Rai di Napoli, lo proietta in un’intensa attività concertistica a livello nazionale ed internazionale; è ospite nelle principali stagioni concertistiche italiane e d’oltralpe come Le Serate Musicali di Milano, Associazione Scarlatti di Napoli, la Tonhalle di Zurigo, La Cité de la Musique de Paris, al Ravenna Festival, Concerti in diretta RadioRai 3 dal Quirinale, il Festival di Bellerive, Les Grands Interprètes de Neuchâtel, alla Wigmore Hall di Londra, alla WienerSaal di Salisburgo, alla Kammermusiksaal e la Philharmonie di Berlino.
Ha suonato come solista con prestigiose orchestre quali l’Orchestra da Camera di Praga, l’Orchestra di Padova e del Veneto, I Solisti di Mosca, la Japan Royal Chamber Orchestra, la Symphonisches Orchester di Zurigo, la Wiener Kammerorchester e i Berliner Symphoniker.
E’ stato diretto da artisti del calibro di Franco Petracchi, Alexander Vedernikov, Shunsaku Tsutsumi, Yuri Bashmet, Peter Maag, e Lior Shambadal.
Ha al suo attivo tournée negli Stati Uniti, Francia, Germania, Belgio, China, Svizzera.
Il debutto discografico per l’etichetta Nuova Era di Torino, con la registrazione dell’integrale delle composizioni per violino e piano di Sergej Prokoviev (in duo con Antonio Valentino) ha ricevuto le massime lodi della critica specializzata.
E’ da sottolineare il successo dell’ormai pluriennale e consolidata collaborazione con Bruno Canino con il quale ha registrato per la Dynamic le Sonate di Schumann, premiate dalla critica con le prestigiose cinque stelle della rivista « Musica ».
Il CD è stato presentato dal duo con concerti alla Kammermusiksaal della Philarmonie di Berlino e alle Serate Musicali di Milano.
La sua ultima incisione del Concerto di Bruch e della Carmen‐Fantasy di Sarasate con la Prague Sinfonia Orchestra diretta da C.Benda è pubblicata con l’etichetta Sony RCA Red Seal (2012)
Fabrizio von Arx suona un prezioso violino di G.B.Guadagnini del 1754.

Alfonso Ghedin, Viola e Musica da Camera

Nato a Treviso, ha compiuto gli studi musicali a Venezia per il violino ed a Napoli per la viola. Appena diplomato è stato invitato a collaborare con il celebre “QuintettoChigiano” ed in seguito è stato Viola Solista de “I Musici”, “I Virtuosi di Roma” e “I Solisti Italiani”, con i quali si è esibito anche con la viola d’amore.
E’ stato invitato ripetutamente da importanti festival di musica da camera come quelli d’ Atene, Rio de Janeiro, Napoli, ecc. suonando con musicisti di fama internazionale come Accardo, Asciolla. Brunello, Campanella, Canino, Carmignola, Filippini, Geringas, Giuranna, Meunier, Pay, Petracchi, Quarta, Schiff, Wiley, ecc.
Tra le incisioni effettuate per Philips, EMI, Ricordi, Dynamic, Denon, Unicef, ricorda i Quartetti per archi di Paganini con Salvatore Accardo ed i Quartetti di Beethoven, Brahams, Fauré, Schumann con il Quartetto Beethoven.
Con quest’ultimo ha vinto il Premio Abbiati della Critica italiana e nel 2002 e nel 2005 quello della Critica Argentina.
Ha eseguito spesso la Sinfonia Concertante di Mozart suonando, tra gli altri, con Felix Ayo,
Mariana Sirbu, Uto Ughi e Giuliano Carmignola.
E’ stato Prima Viola solista, giovanissimo, al Teatro “Carlo Felice” di Genova e in seguito all’ Orchestra Sinfonica della Rai di Roma e per venti anni all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Con quest’ultima ha eseguito in prima assoluta il “Concerto per Viola e Orchestra” di Giorgio Cambissa.
Dal 1970 fa parte del “Quartetto Beethoven di Roma”, costituito insieme a Felix Ayo, Mihai Dancila e Carlo Bruno, con cui effettua ripetutamente tournée in tutta Europa, compresi i Paesi dell’Est, in Canada, USA, Sud America, Nuova Zelanda ed Australia, suonando per le più prestigiose istituzioni musicali come il Teatro alla Scala di Milano, il Lincoln Center di New York, L’Opera House di Sidney, la Filarmonica di San Pietroburgo, il Konzerthaus di Wienna, la
Filarmonica di Berlino, il Teatro Colon di Buenos Aires, ecc.
Dopo essere stato titolare della Cattedra di Viola nei Conservatori di Parma e S. Cecilia di Roma, alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo ed all’Accademia della Scala di Milano, continua l’attività didattica tenendo corsi di perfezionamento e Master Classes. Attualmente insegna nella “Scuola di musica di Fiesole”
E’ Accademico di Santa Cecilia.

Massimo Polidori, Violoncello

Nasce in una famiglia di musicisti e intraprende gli studi presso il conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida del Maestro Renzo Brancaleon.
Diplomatosi con il massimo dei voti ha poi proseguito gli studi al conservatorio Superiore di Musica di Ginevra aggiudicandosi il Primo Premio di “Virtuosite’ ” e il premio speciale destinato al miglior diplomato dell’anno.
In questa occasione ha eseguito il concerto di Schumann con l’Orchestra della Suisse Romande successivamente diffuso dalla Radio Svizzera.
Grazie ad una borsa di studio conferitagli dalla “De Sono Associazione per la Musica” ha partecipato a corsi di perfezionamento tenuti dai Maestri A. Janigro, M. Brunello, D. Grousgurin, A. Baldovino e D. Schafran.
Ha debuttato a sedici anni eseguendo le “Variazioni rococo” con l’ orchestra filarmonica di Sofia, e successivamente sempre da solista ha collaborato con L’orchestra da camera di Mantova, Camerata Bern, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Orchestra Cherubini, Filarmonica della Scala.
In veste di violoncello solista della Camerata Bern, ruolo che ha ricoperto per cinque anni, ha collaborato con artisti quali H. Holliger, A. Chumachenco, T. Zehetmair, R. Lupu, A. Schiff con i quali ha inciso per la Philips Decca, Berlin Classic ed ECM svolgendo un’intensa attività concertistica che lo ha portato nelle più prestigiose sale Europee e Statunitensi.
Nello stesso periodo è stato titolare della cattedra di violoncello presso il Conservatorio di Musica di Fribourg.
Attualmente insegna alla Mahler Accademie. (Presidente Claudio Abbado)
Massimo Polidori è tra i fondatori del “Trio Johannes” con il quale ha inciso l’integrale dei trii con pianoforte di Brahms (per la rivista Amadeus).
Questa formazione cameristica è stata premiata al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Trieste e a quello di Osaka ed è risultata vicitrice del “Concert Artists Guild Competition” di New York. Il trio ha recentemente debuttato alla “Carnegie Hall” di New York,riscuotendo un grande succeso di pubblico e critica.
Nel 2000 è stato scelto dal Maestro Riccardo Muti per ricoprire il ruolo di Primo violoncello nell’orchestra del Teatro alla Scala.
Dal 2001 è il violoncellista del “Quartetto d’Archi della Scala”.

Simonetta Tancredi, Repertorio lirico e strumentale

Pianista napoletana giovanissima si è brillantemente diplomata in pianoforte presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli alla scuola del M° Vincenzo Vitale ed in seguito in clavicembalo, in Direzione di Coro e Musica Corale
All’Accademia Nazionale di S. Cecilia in Musica d’Insieme sotto la guida del M° Felix Ajo. Appena intrapreso lo studio del pianoforte ha vinto numerosi concorsi pianistici italiani ed è risultata finalista al concorso internazionale “A. Cortot”.
Si è perfezionata in Musica da Camera con il M° Riccardo Brengola all’Accademia Chigiana di Siena e con il M° Maurice Gendron al “Mozarteum” di Salisburgo.
E’ stata più volte invitata dal Teatro San Carlo di Napoli per la stagione di Musica da Camera ed ha tenuto concerti a Francoforte, Belgrado , Oita (Giappone), Kualalumpur, Stanford (New York), Lugano, Budapest, Mumbai , Pune (India), Buenos Aires.
Tra i suoi partner di musica da camera spiccano i nomi di Francesco Manara e Francesco de Angelis,Rodolfo Bonucci, Andrea Tacchi, Quartetto Fone’, Quartetto d’Archi della Scala,I Virtuosi del Teatro alla Scala.
E’ stata coach di Rolando Villazon, Angela Gheorghiu, Josè Carreras, Andrea Bocelli.
Invitata dalle seguenti istituzioni: Circolo Portuense di Opera di Oporto (Portogallo), Arena di Verona, “RavennaFestival” , Fondazione “Arturo Toscanini “di Parma, Teatro Lirico di Treviso, Ravello Festival, Associazione Scarlatti.
Ha collaborato con i direttori d’orchestra: Riccardo Muti, Lorin Mazeel,Riccardo Chailly, Kazushi Ono, Vasily Petrenko, Roberto Abbado, Nello Santi, Vladimir Jurowski, Mstislav Rostropovich.
Ha curato per diversi anni la preparazione musicale del coro della Cattedrale di Lugano ed attualmente è consulente musicale e linguistica, relativamente all’opera lirica italiana, della Deutsche Grammophone per la quale etichetta ha realizzato un CD col tenore Placido Domingo di melodie del repertorio napoletano.
E’ stata invitata come pianista accompagnatrice ai seguenti Concorsi Lirici Internazionali: “Giuseppe di Stefano” di Trapani, “Voci Verdiane” di Busseto, Viotti e al Concorso Pavarotti Giovani di Vercelli.
Si sta dedicando con grande passione anche alla musica contemporanea ed ha recentemente interpretato a Milano, in prima esecuzione europea, il Moto Ornamentale e Perpetuo del compositore peruviano Alejandro Nunez Allauca.
Attualmente è titolare della cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio di Musica “D. Cimarosa” di Avellino e dal 1996 al 2008 e’ stata Maestro di Sala e Palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano.

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.