Sabato 3 novembre la stagione sinfonica del Teatro di San Carlo propone la “Terza” di Mahler diretta da John Axelrod

Sabato 3 novembre, alle ore 20.30 (con replica domenica 4, alle ore 18.00), per la Stagione Sinfonica 2012-13 del Teatro di San Carlo, ritorno sul podio napoletano -dopo l’ultima esibizione dell’aprile 2011 con il “Requiem” di Johannes Brahms- per lo statunitense John Axelrod, allievo prediletto di Leonard Bernstein, direttore principale dell’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano ed oggi tra i nomi più richiesti dalla scena internazionale per il suo vasto repertorio, il suo stile fortemente carismatico e la sua esperienza che lo ha portato a collaborare con più di 130 orchestre in tutto il mondo.
In programma, una delle pagine sinfoniche più imponenti e complesse della storia della musica: la Sinfonia n. 3 di Gustav Mahler.
In scena, Orchestra, Coro femminile e Coro di Voci Bianche del Lirico di Napoli, questi ultimi due preparati rispettivamente da Salvatore Caputo e Stefania Rinaldi.
Parte solista affidata all’israeliana Rinat Shaham, interprete già diretta da Daniel Barenboim e Antonio Pappano, ed infine protagonista anche sul grande schermo nel film “Talking sides” di Istvan Szabo.

“Ricordo quando ho studiato la “Terza” di Mahler con Bernstein e in seguito con Eschenbach, suo ultimo lavoro come direttore musicale della Houston Symphony”, afferma Axelrod. “Ho avuto la fortuna di ascoltare tutto il ciclo delle sinfonie di Mahler diretto da Claudio Abbado, durante i miei anni trascorsi a Lucerna, e proprio la sua direzione della “Terza” di Mahler è rimasta impressa nella mia memoria. Quest’opera è a mio avviso la testimonianza del misticismo di Mahler, il quale tende in un certo senso al “buddismo” del suo tempo. C’è la glorificazione della terra, degli animali, del Paradiso e dell’Amore; la sinfonia descrive quello che la vita -e ciò che c’è oltre di essa- hanno suggerito a Mahler. Vedremo allora cosa Mahler suggerirà a me e ai miei amici del San Carlo in occasione del concerto”.

Composta tra il 1893 ed il 1896 (ed eseguita per la prima volta nel 1902), la “Terza” di Mahler è formata da sei movimenti.
L’opera si presenta come un grande poema musicale che vuole dar voce alla natura nella sua totalità, descrivendo in ordine progressivo, attraverso i suoi ricercati elementi sonori ed il suo potente linguaggio, tutti gli stadi del creato fino a giungere ad una dimensione trascendentale: “Si comincia con la natura inanimata”, scrisse l’autore a proposito della sua composizione, “e si ascende fino a Dio. Potrei definire l’ultimo tempo “ciò che Dio mi racconta” … La mia sinfonia sarà qualcosa di inaudito! Tutta la natura vi trova una voce e narra un mistero così profondo quale forse nel sogno si può presagire”.
La Sinfonia n. 3 (nella quale echeggiano rimandi nietzschiani con estratti di “Così parlò Zarathustra”, scelti quale testo del quarto movimento), è in assoluto la sinfonia più lunga con la sua durata di circa 95 minuti.
L’ultima esecuzione del capolavoro di Mahler al San Carlo è datata 31 maggio 2007.

La Campagna Abbonamenti 2012-13 del Teatro di San Carlo si chiude mercoledì 5 dicembre 2012.
Per il pubblico, disponibili le promozioni mini-abbonamento Card4 Giovani (1 opera o 1 balletto e 3 Concerti della Stagione Sinfonica), Card3 Teatrino di Corte (3 spettacoli al Teatrino di Corte di Palazzo Reale), Card4 Opera e Balletto (2 opere + 2 balletti) e Card4 Sinfonica (4 spettacoli della Stagione Sinfonica 2012/2013).

Biglietti: da 35 a 90 euro
Infoline:
081. 79.72.331 – 412
biglietteria@teatrosancarlo.it

Ufficio Stampa
Tel. +39 081-7972301
Fax +39 081-7972306
e-mail: ufficiostampa@teatrosancarlo.it
www.teatrosancarlo.it

_______________________________________

Sabato 3 novembre 2012, ore 20.30 – Teatro di San Carlo
Stagione Sinfonica 2012-13
Direttore: John Axelrod
Contralto: Rinat Shaham
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Maestro del Coro di Voci Bianche: Stefania Rinaldi
Orchestra, Coro Femminile e Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Gustav Mahler: Sinfonia n. 3 in re minore

(replica: domenica 4 novembre, ore 18.00)

John Axelrod
Con il repertorio estremamente vasto, i programmi innovativi e il carismatico stile direttoriale, John Axelrod continua ad imporsi sempre più come uno dei direttori più interessanti del panorama odierno ed è richiesto dalle orchestre di tutto il mondo.
Dopo aver completato la sua carica quinquennale come Direttore Principale della Luzerner Sinfonie Orchester e Direttore Musicale del Teatro di Lucerna, ed essere stato nominato Direttore Musicale dell’Orchestre National des Pays de la Loire (ONPL) di Nantes e Angers con più di 10.000 abbonati, nell’aprile 2011 John Axelrod è stato nominato Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi”.
Sin dal 2000, John Axelrod ha diretto oltre 130 orchestre, la maggior parte delle quali dirige regolarmente, evidenziando sia il suo successo che la credibilità europea nel repertorio classico.
Tra le prestigiose orchestre europee ricordiamo la Rundfunk-Sinfonieorchester di Berlino, NDR Symphony di Amburgo, Gürzenich-Orchester di Colonia, Gewandhaus Orchestra, Dresdner Philharmonic, Orchestre de Paris, Orchestre National de Lyon, Royal Philharmonic of London, London Philharmonic, London Philharmonia Orchestra, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice, Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, Royal Stockholm Philharmonic, Danish National Symphony, Oslo Philharmonic, Swedish Radio Orchestra, Gulbenkian Symphony di Lisbona, Radio Symphonie Orchester di Vienna, Salzburg Mozarteum, e Sinfonia Varsovia, tra le molte altre.
Il suo profilo internazionale come Direttore Ospite negli Stati Uniti e in Asia lo vede impegnato con la Washington National Symphony, Los Angeles Philharmonic (all’Hollywood Bowl), Philadelphia Orchestra, la Chicago Symphony (al Festival di Ravinia), NHK Symphony Orchestra di Tokyo, Kyoto Symphony e Shanghai Symphony.
La sua attività operistica comprende la prima esecuzione del Candide di Bernstein con la regia di Robert Carsen al Théâtre du Châtelet e al Teatro alla Scala, Tristano e Isotta ad Angers/Nantes diretto da Oliver Py e la nuova produzione Kehraus um St. Stephan di Krenek al Festival di Bregenz.
Nelle passate stagioni al Teatro di Lucerna ha diretto nuove produzioni di Kaiser von Atlantis, Rigoletto, Rake’s Progress, Don Giovanni, L’opera da tre soldi, Idomeneo – tutte per il Festival di Lucerna – nonché Il barbiere di Siviglia, Evgenij Onegin, L’elisir d’amore e Falstaff.
Fortemente impegnato nella promozione del repertorio contemporaneo, Axelrod ha diretto, fra l’altro, le prime di lavori firmati da Kaija Saariaho, Wolfgang Rihm, Jörg Widmann, Marco Stroppa, Michael Gordon, Michael van der Aa, Avner Dorman, Marc-André Dalbavie, Pascal Dusapin, Wojciech Kilar, Gabriel Prokofiev e Karim al Zand.
Ha inciso diversi lavori da Franz Schreker e Wladyslaw Szpilman a Fazil Say, Rolf Wallin e Leonard Bernstein, per SonyClassical, Ondine, Nimbus, Kairos e Genuin.
È Direttore Musicale dell’“Hollywood in Vienna” con la ORF Radio Sinfonie Orchester ed è Primo Direttore Ospite della Sinfonietta Cracovia.

Rinat Shaham
Artista versatile, si esibisce regolarmente in teatri ed istituzioni di prestigio come Berlin State Opera, La Fenice di Venezia, Salzburg Easter Festival, Teatro dell’Opera di Roma, Palau de Reina Sofia, Valencia, Stuttgart Opera, Canadian Opera Company, New York City Opera e il Glyndebourne Festival.
Nata ad Haifa, completa gli studi musicali negli Stati Uniti al Curtis Instute of Music. Ancora studente, debutta come Zerlina con l’Opera Company di Philadelphia dove ritornerà per Werther e per il ruolo di Cherubino ne Le nozze di Figaro, ruolo che interpreterà anche all’Opera di Vancouver, Florida Grand Opera, Opera Pacific e alla New York City Opera.
Nel 2006 è alla Royal Opera House, Covent Garden di Londra ancora per Le nozze di Figaro (Cherubino) con la direzione di Antonio Pappano e la regia di David McVicar. Interpreta lo stesso ruolo alla Berlin State Opera con la direzione di Daniel Barenboim e a Parigi debutta nel Cosi Fan tutte (Dorabella) al Theatre des Champs Elysees.
Dopo la sua trionfale interpretazione di Carmen al Glyndebourne Festival del 2004 ha interpretato lo stesso ruolo a Berlino, Monaco, Stoccarda, Roma, Montreal, Miami, Tel Aviv, New York, New Orleans, Cologne, Toronto, Vancouver, Baden-Baden, Philadelphia, Catania, Hong Kong, Lisbona.
Nel suo repertorio anche Melisande: Pelléas et Mélisande (Berlin State Opera); Cherubino: Le nozze di Figaro (Royal Opera, Covent Garden, Palau de la Reina Sofia, Valencia); Dorabella: Così fan tutte (Glyndebourne e Parige); Blanche: Dialogues des Carmelites (New York City Opera); Rosina: Il barbiere di Siviglia (Tokyo e Venezia).
Ugualmente a suo agio nel repertorio sinfonico collabora regolarmente con alcuni dei più importanti direttori d’orchestra come Simon Rattle, Daniel Barenboim, André Previn, Christoph Eschenbach, Leonard Slatkin, William Christie, David Robertson, Yannick Negez-Seguin e con orchestre prestigiose tra cui London Symphony, New York Philharmonic, San Francisco Symphony, Chicago Symphony.

_______________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.