Mercoledì 31 ottobre il violinista Stefano Montanari e l’ensemble “L’Estravagante” ospiti della rassegna “Il Nuovo, l’Antico” di Bologna Festival

Mercoledì 31 ottobre, ore 20.30, Oratorio San Filippo Neri, la rassegna di musica antica “Vicino a Handel”, nell’ambito della rassegna Il Nuovo l’Antico di Bologna Festival prosegue con il concerto del violinista Stefano Montanari che insieme all’ensemble L’Estravagante – costituito in questa occasione da Elisa Bellabona (violino), Francesco Galligioni (violoncello), Maurizio Salerno (clavicembalo e organo) – esegue Sonate di Haendel, Corelli e Vivaldi.
La comune passione per la musica antica e la lunga esperienza nella prassi esecutiva su strumenti originali sono il “segreto” di questi quattro musicisti, che con spirito creativo rileggono pagine note e meno note del repertorio barocco.
Stefano Montanari, violinista virtuoso, con la sua vibrante sensibilità musicale sostenuta da grande accuratezza tecnica esalta i ‘capricci’ e le stravaganze di queste pagine cameristiche di Vivaldi, Corelli e Handel.

Prossimo appuntamento
Schoenberg Rihm
7 novembre, ore 18: Conferenza con Marco Vallora (Museo della Musica)
7 novembre, ore 20.30: Concerto con il Coro del Teatro Comunale di Bologna (Oratorio San Filippo Neri)
musiche di Rihm, Schoenberg, Bach, Frescobaldi

Biglietto posto unico: € 25
Biglietto Giovani: € 8
vendita online: www.bolognafestival.it

Informazioni e vendita biglietti
Biglietteria Bologna Welcome
(Piazza Maggiore 1/E Bologna)
tel.: 051 231454 (dal martedì al sabato, dalle 13 alle 19)

Associazione Bologna Festival
via delle Lame, 58
40122 Bologna
fax: 051 5280098

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel: 051 6493397
cell.: 328 7076143
stampa@bolognafestival.it

________________________________________________________

Programma

Mercoledì 31 ottobre ore 20.30 (Oratorio San Filippo Neri)
Stefano Montanari, violino
Ensemble L’Estravagante

Antonio Vivaldi: Sonata in sol minore op.1 n.1 per due violini e b.c. RV 73

Arcangelo Corelli: Sonata da camera in sol maggiore op.II n.12 “Ciaccona” per due violini e b.c.

George Frideric Haendel
Sonata HWV 358 per violino e b.c.
Sonata HWV 359 per violino e b.c.

Arcangelo Corelli: Sonata in fa maggiore op.I n.1 per due violini e b.c.

Antonio Vivaldi
Sonata in fa maggiore op.1 n.5 per due violini e b.c RV 69
Sonata in si minore op.1 n.11 per due violini e b.c. RV 79

Stefano Montanari

Stefano Montanari ( foto Codazzi)

Primo violino concertatore dell’Accademia Bizantina di Ottavio Dantone dal 1995, Stefano Montanari collabora con i maggiori ensemble di musica antica, tra cui Kammerorchester Basel, Concerto Köln e i Talens Lyriques di Christophe Rousset con cui ha anche registrato le Sonate per violino e clavicembalo obbligato di Bach.
Di rilievo la sua interpretazione delle Sonate op.5 di Corelli, incise per l’etichetta Arts, con cui ha ottenuto il Diapason d’Or e numerosi riconoscimenti della critica internazionale.
Da diversi anni si dedica anche alla direzione orchestrale.
Dopo l’esordio ai Pomeriggi Musicali di Milano nelle Nozze di Figaro, Montanari ha diretto Don Gregorio, L’elisir d’amore e Don Pasquale di Donizetti nei teatri del circuito lombardo.
Nel 2010 ha debuttato alla Fenice dirigendo un concerto con musiche di Mozart e Haydn e nel 2011 all’Opéra di Lyon con Le Nozze di Figaro, Così fan tutte e Don Giovanni.
Diplomato in violino e pianoforte, si è perfezionato in musica da camera con Pier Narciso Masi all’Accademia Musicale di Firenze e ha completato la sua formazione solistica con Carlo Chiarappa al Conservatorio di Lugano.
È docente di violino barocco al Conservatorio di Cesena e all’Accademia Internazionale della Musica di Milano.

L’Estravagante
Una profonda passione per la musica antica e una solida esperienza nella prassi esecutiva su strumenti originali, maturata sia in ambito concertistico che didattico, sono gli elementi che contraddistinguono il lavoro svolto da questo gruppo di musicisti, formatosi nel 2007 e impegnato in originali progetti discografici che si rispecchiano nei programmi eseguiti in sala da concerto.
Con spirito creativo ricercano pagine più o meno note del barocco italiano e tedesco, proponendo interessanti monografie quali le due raccolte di Suonate à doi, violino e viola da gamba con cembalo di Buxtehude, registrate con la collaborazione del violista da gamba Rodney Prada; le Sonate a tre di Pachelbel; le Sonate a tre op.1 di Vivaldi. Altri progetti sono dedicati alla produzione vocale di compositori italiani attivi tra il XVII e il XVIII secolo, all’opera strumentale di Albinoni e all’Arte della fuga di Bach, un importante traguardo per tutti i componenti di questo titolato ensemble.

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.