Dall’11 al 14 ottobre al Casale di Tormaggiore quattro giorni di concerti e Masterclasses

Dall’11 al 14 ottobre, quattro giorni di Concerti e Masterclasses al Casale di Tormaggiore (Pomezia, Roma) sono il perfetto punto d’incontro tra l’eccellenza musicale e la bellezza dei luoghi.
Tre musicisti raffinati e quattro cantanti lirici di primo piano nel panorama musicale internazionale permetteranno a professionisti della musica e ad appassionati cultori, di approfondire le proprie conoscenze in un ambiente ideale.
Il corso, della durata di 4 giorni, è rivolto a musicisti, solisti, formazioni da camera, e cantanti che intendano perfezionare la conoscenza di uno strumento o migliorare la propria tecnica vocale, e ad appassionati che desiderino immergersi nella musica e condividere la bellezza dei luoghi.

Ogni allievo avrà diritto a 4 lezioni con i docenti, secondo un calendario stabilito dall’organizzazione e tutti gli iscritti ai corsi di flauto, sassofono e canto lirico hanno l’opportunità di perfezionare il proprio repertorio con pianoforte avvalendosi dell’ausilio del Maestro Simonetta Tancredi.
Inoltre, gli allievi scelti dai docenti, avranno la possibilità di esibirsi tutte le sere nei concerti aperitivo e nel corso del concerto pomeridiano del 14 ottobre.

I docenti della Masterclass di ottobre sono:

Gabriella Colecchia, mezzosoprano
Bruno Praticò, baritono
Marilena Laurenza, soprano
Cinzia Forte, soprano
Davide Formisano, flauto
Mario Marzi, sassofono
Simonetta Tancredi, musica da camera e repertorio lirico

Quote di partecipazione

Le quote di partecipazione alla Masterclass sono di Euro 300 ad allievo e per le formazioni cameristiche a questa cifra si aggiungono Euro 40 per ogni elemento del gruppo.
Il Casale di Tormaggiore Villa & Country Suite riserva un particolare trattamento ai musicisti: cultura e arte sono i nostri ospiti più amati.

Il costo dell’alloggio in camera singola è di Euro 350 per tutta la durata del corso mentre per la camera doppia è di Euro 200.
Per gli allievi il vitto è messo a disposizione dall’organizzazione mentre per gli accompagnatori è di Euro 20 a pasto.

La quota per gli alloggi andrà versata al momento della prenotazione e non oltre il 1° Ottobre a:

Azienda Agrituristica Manzi Fe Alberta
Codice iban IT 79n 0200805154000101399828
Via del Seminario 113
00186 Roma

Le quote di partecipazione alla Masterclass andranno invece pagate all’arrivo.
E’ necessario però che gli allievi comunichino a mezzo mail a: simotan@hotmail.com, all’atto della prenotazione, sia quali corsi intendono seguire e sia quali brani intendono studiare
.

Per informazioni:
Casale di Tormaggiore
via di Torre Maggiore, 4
00040 Pomezia, Roma
Telefono: +39 06 9104125
Email: info@casaleditormaggiore.com
www.casaleditormaggiore.com

Direttore artistico
Simonetta Tancredi
0039.3386645355
Skype simonetta.tancredi
simotan@hotmail.com

_________________________________________________________

Gabriella Colecchia – Mezzosoprano

Nata a Napoli, compie gli studi di canto presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” della sua città.
Giovanissima vince prestigiosi concorsi come il “Luciano Pavarotti International Voice Competition” di Philadelphia (1995) debuttando in Falstaff (Meg) e Lucia di Lammermoor (Alisa) alla Philadelphia Academy of Music; ed il Concorso “Toti dal Monte” di Treviso (1996) debuttando in Il matrimonio segreto (Fidalma) al Teatro Comunale di Treviso ed al Teatro Sociale di Rovigo al termine della “Bottega” diretta da Peter Maag.
Nello stesso anno Luciano Pavarotti e Claudio Abbado le assegnano una borsa di studio“Premio Amadeus” nell’ambito di Ferrara Musica.
Nel 2002 si perfeziona all’ “Accademia Rossiniana” di Pesaro, scelta da Alberto Zedda per interpretare il ruolo di Melibea in Il Viaggio a Reims per il Rossini Opera Festival.
Nel 2004 riceve il “Premio Gigli” dall’Associazione Beniamino Gigli ad Helsinki.
Sin dagli esordi si fa apprezzare nel repertorio belcantistico non tralasciando la passione per la produzione operistica del secolo scorso.
Debutta in Così fan tutte/Dorabella, Oberto, conte di San Bonifacio/Cuniza, Falstaf/Meg, La Straniera/Isoletta, Norma/Adalgisa, La Sonnambula/Teresa, I Puritani/ Enrichetta di Francia, Il viaggio a Reims/Melibea, Il Barbiere di Siviglia/Rosina, Tancredi/ Roggiero, La scala di seta/ Lucilla, La Serva Padrona di Paisiello/Serpina , Il Giocatore di Cherubini/Serpilla, Il matrimonio segreto/Fidalma, Il Finto Turco di Piccinni/Carmosina, Le nozze di Figaro/Marcellina, Les contes d’Hoffmann/ Niklausse, L’amour des trois oranges/ Linette, Gianni Schicchi/Zita, The turn of the screw/ Mrs. Grose, Porgy & Bess (concert version), Anything goes/Reno, Il cappello di paglia di Firenze/Baronessa di Champigny, Hänsel und Gretel/ Hänsel und Knusperhexe, Motezuma di De Maio/Pilpatoe, La Bella Dormente nel bosco di Respighi/ Regina e Vecchietta. Ed ancora Carmen, La Cenerentola, L’Italiana in Algeri, La Traviata, Pikovaja Dama, Die Walküre, Die Ägiptische Helena.
Per la sua duttilità la vediamo impegnata anche nel repertorio sacro come in Miserere di Paisiello, Salve Regina di Anfossi, Stabat Mater di Abos e Logroscino, Confitebor Tibi Domine, Stabat Mater, Messa di S.Emidio e Salve Regina di Pergolesi , Laetatus sum di Zelenka, Resurrezione/Cleofe di Händel , Missa in Tempore Belli e Nelsonmesse di Haydn, Krönungsmesse K 317 di Mozart, Messa da Requiem di Verdi in memoria di Pavarotti.
Si esibisce nei maggiori Teatri e Festival internazionali come il Teatro San Carlo di Napoli, TeatroLirico di Cagliari, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Municipale di Piacenza, Teatro Valli di Reggio Emilia, Macerata Opera Festival, Rossini Opera Festival di Pesaro, Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Rendano di Cosenza, Teatro Verdi di Salerno, Teatro Verdi di Sassari, Teatro Morlacchi di Perugia, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Dresden Semperoper, Wiener Kammeroper, Teatro Real de Madrid, Wexford Opera Festival, Byblos International Festival, Opéra de Montecarlo, Lisbona Gulbenkian , Teatro Gayarre di Pamplona,Teatro Principal de Menorca, Royaumont Festival, Teatro La Mannaie di Bruxelles, Amsterdam Concertgebow, Estonia Concert Hall in Tallinn, Philadelphia Academy of Music, Tokyo Bunka Kaikan Opera Theatre, St Petersburg Mussorgski Opera Theatre con direttori come Maag, Zedda, Fasolis, Ferro, Benini, Armiliato, Guingal, Fogliani, Carella, Carminati, Neuhold, Semkov, Ranzani, Callegari, Humburg, Bareza, Pesko e registi come Ronconi, Sagi, Deflo, Pizzi, De Simone, Fassini, De Tommasi, Del Monaco, Pier’Alli, Krief, Lievi, Gasparon.
La sua discografia include Oberto, conte di San Bonifacio (Fonè), Bianca e Falliero (Opera Rara) Just for a while (Fonè)-standard jazz voce e percussioni, i DVD della Serva Padrona di Paisiello (Ermitage), La Sonnambula (Dynamic), La Bella Dormente nel bosco di Respighi (Bongiovanni), Il Finto Turco di Piccinni (CPO).

Bruno Praticò, Baritono

Grande interprete dei ruoli da baritono buffo (in un repertorio che va dal settecento fino a Mozart e Rossini, con all’attivo più di cento ruoli), Bruno Praticò ha calcato i palcoscenici dei maggiori teatri del mondo, fra i quali Metropolitan, Covent Garden, Teatro alla Scala, Teatro San Carlo di Napoli, Wiener Staatsoper, Teatro Comunale di Firenze, Teatro Massimo di Palermo, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Regio di Parma, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Carlo Felice di Genova, Opéra de Montecarlo, Opéra National de Paris, Nederlandse Opera di Amsterdam, Opéra di Losanna, Japan Opera Foundation e New National Theatre di Tokyo, Teatro De La Maestranza di Siviglia, Teatro Real di Madrid e Grand Théâtre di Ginevra.
Ha collaborato con importanti direttori d’orchestra, fra i quali Claudio Abbado, Bruno Campanella, Riccardo Chailly, Gianluigi Gelmetti, Donato Renzetti, Carlo Rizzi and Alberto Zedda.
Della sua ricca produzione discografica si segnalano Il barbiere di Siviglia (Bartolo; EMI), L’elisir d’amore (Dulcamara; Erato), Il signor Bruschino e La cambiale di matrimonio (Claves), Lakmè, Don Quichotte e La bohème di Leoncavallo (Nuova Era), L’italiana in Londra (Bongiovanni e BMG), La romanziera e l’uomo nero di Donizetti (Opera Rara), nonché un recital con musiche di Mozart e Rossini (Bongiovanni).
Nato ad Aosta, ha studiato con il baritono Giuseppe Valdengo e ha seguito i corsi di perfezionamento del Teatro alla Scala e di Rodolfo Celletti.

Marilena Laurenza – Soprano

Giovanissima ha avuto alcune lezioni da Renata Tebaldi.
Ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio di Musica G. B. Martini sotto la guida di Leone Magiera e Paola Molinari.
Si è successivamente perfezionata con i Maestri Rodolfo Celletti e Elvina Ramella.
Ha frequentato una master con Raina Kabaiwanska.
Ha cantato nei principali teatri italiani come La Scala di Milano,il Comunale di Bologna,il San Carlo di Napoli con direttori quali Riccardo Muti, Riccardo Chailly, Gianandrea Gavazzeni e Chung.
Tra i ruoli debuttati i più importanti rivestono l’area del settecento: Cherubino in Nozze di Figaro, La Serva Padrona sotto la guida del regista Roberto De Simone al teatro dell’Ermitage di San Pietroburgo, Lo Frate ‘nnammorato di G. B. Pergolesi al Teatro “alla Scala”sotto la guida di Riccardo Muti, Despina in Così fan tutte di Mozart in Cile e al Teatro San Carlo di Napoli sotto la guida del Maestro Benini.
Già da diversi anni si dedica con passione all’insegnamento e collabora attivamente con il Dottore Borghese specializzato in foniatria.
Tra i suoi migliori allievi spiccano Carmen Giannattasio, Francesco Landolfi e tra le nuove leve Anna Corvino e Fabrizio Paesano.
Ha la cattedra di canto presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno.

Cinzia Forte – Soprano

Cinzia Forte, napoletana di nascita e romana di adozione, inizia gli studi musicali all’età di 5 anni sotto la guida del padre.
Prosegue gli studi al Conservatorio e si diploma in Pianoforte e Canto Lirico.
Vince numerosi concorsi internazionali tra cui il “Giacomo Lauri Volpi” di Latina (Primo Premio) e l’ “A. Belli” di Spoleto.
Dopo il debutto avvenuto al Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto viene invitata dai più prestigiosi Teatri e istituzioni concertistiche internazionali quali Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Regio di Torino, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Auditorium di S. Cecilia di Roma, Rossini Opera Festival di Pesaro, The Royal Opera House – Covent Garden di Londra, Royal Concertgebouw e Nederlandse Opera di Amsterdam, Teatro Liceu de Barcelona, Teatro de La Maestranza di Siviglia, Opernhaus di Zurigo, New National Theatre di Tokyo, Théâtre des Champs Elisée di Parigi, Teatro Nacional de Sao Carlos di Lisbona, Deutche Oper Berlin.
Soprano lirico di coloratura, è apprezzata interprete di ruoli del belcanto italiano.
Il repertorio comprende opere di autori come Bellini, Donizetti, Rossini tra cui La Sonnambula, Lucia di Lammermoor, Don Pasquale, Elisir D’amore, Le Comte Ory, Il Viaggio a Reims, La Gazzetta, il Turco in Italia, Tancredi e opere francesi quali Manon e Romeo et Juliette.
Interpreta anche i ruoli di Violetta ne La traviata, Gilda in Rigoletto, Oscar in Un Ballo in Maschera, Susanna nelle Nozze di Figaro, Pamina ne Il Flauto Magico, Despina in Cosi fan tutte.
Collabora con direttori d’orchestra di fama internazionale tra cui Claudio Abbado, Bruno Campanella, Riccardo Chailly, Miun Wun Chung, Jesus Lopez Cobos, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Renè Jacobs, Jeffrey Tate, Franz Welser-Möst e registi quali Roberto De Simone, Willy Decker, Dario Fo, Michael Hampe, Mario Martone, Pierluigi Pizzi, Luca Ronconi, Emilio Sagi, Jerome Savary, Graham Vick, Franco Zeffirelli.

Mario Marzi – Sassofono

Mario Marzi, vincitore di 9 concorsi nazionali e 4 internazionali, ha tenuto concerti in veste di solista con le più importanti orchestre sinfoniche: “Orchestra Sinfonica RAI di Torino”, “Accademia Nazionale di Santa Cecilia”, “Arena di Verona”, “Teatro comunale di Firenze”, “Teatro La Fenice di Venezia”, “Orchestra della Svizzera Italiana”, “Caracas Symphony Orchestra” ecc.
Di particolare prestigio la sua ventennale collaborazione con il “Teatro alla Scala” di Milano e la “Filarmonica della Scala” sotto la direzione dei maggiori direttori contemporanei: R. Muti, C. M. Giulini, G. Prètre, L. Maazel, L. Berio, R. F. de Burgos, S. Bychkov, G. Sinopoli, C. Abbado, W. Sawallisch, M. W. Chung, R. Chailly, D. Harding, G. Dudamel ecc.
Più volte scelto dal M. Riccardo Muti in seno alla compagine scaligera per ruoli solistici, viene allo stesso modo invitato dal M. Zubin Mehta per le tournée dell’orchestra del “Maggio Musicale Fiorentino”.
Numerose le partecipazioni ai maggiori festival musicali nazionali e internazionali come Salisburgo, Atene, Madrid, San Pietroburgo, Città del Messico, “Biennale” di Venezia, “Settembre Musica”, “La Scala” di Milano, “Accademia Filarmonica” di Roma, “Ravenna Festival”, ecc. Molteplici anche le sue esibizioni nelle sale e nei teatri più prestigiosi: “Carnegie Hall” di New York, “Suntory Hall” di Tokyo, “Gewandhaus” di Lipsia, “Musikverein” di Vienna, “Schauspielhaus” di Berlino, “Lacma” Museum di Los Angeles, “Teatro Nazionale” di Pechino, “Parlamento Europeo” di Bruxelles, “Sala Ciajkovskij” di Mosca, “Liceu” di Barcellona ecc.
A lui sono dedicate alcune delle opere più significative destinate al sassofono contemporaneo.
Ha inciso per le case discografiche BMG, Sony Classic, EMI, Edipan, Stradivarius, Agorà, registrando inoltre per Amadeus, in qualità di solista con l’“Orchestra G. Verdi di Milano” e la direzione del M. H. Schellenberger, un CD monografico con i più importanti concerti per sax e orchestra, prima assoluta per l’Italia, ora internazionalmente distribuito dalla ARTS di Monaco.
E’ endorser del marchio Rico.
Docente di sassofono al conservatorio “G. Verdi” di Milano, tiene corsi di perfezionamento e masterclass ad Oporto, Amsterdam, Lisbona, Francoforte, Pechino, Denver e a Caracas nell’ambito del progetto Abreu (El sistema).
Membro della giuria nelle maggiori competizioni per sassofono, fra cui quella di Dinant nel 2010, è responsabile per l’Italia della Gerry Mulligan Publisher.
E’ inoltre autore di diverse partiture didattiche per la Carisch.
Il suo libro Il Saxofono (Zecchini Ed.) è stato pubblicato nell’ottobre 2009.

Davide Formisano – Flauto

Davide Formisano è nato nel 1974 a Milano, dove si è diplomato col massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Carlo Tabarelli, perfezionandosi in seguito con i maestri Glauco Cambursano,Bruno Cavallo, Jean Claude Gerard presso la Musikhochschule di Stoccarda ed Aurele Nicolet a Basilea,Il quale influenzera’ fortemente il suo gusto musicale.
A diciassette anni si pone all’ attenzione di Sir James Galway e Patrick Gallois.
Giovanissimo, si aggiudica il Primo Premio al Concorso “G. Galilei” di Firenze ed al Concorso Internazionale di Stresa.
Diciassettenne, si presenta al IV Concorso Jean-Pierre Rampal di Parigi e consegue il Prix Special du Jury, ottenendo negli anni seguenti il Primo Premio al Concorso Internazionale di Budapest ed il Secondo Premio, con primo non assegnato, al concorso ARD di Monaco di Baviera.
Primo flautista italiano ad aver ottenuto tali riconoscimenti, Davide Formisano aveva già suonato giovanissimo con le più importanti compagini giovanili europee, come l’Orchestra Giovanile Italiana, lo Schleswig-Holstein Festival Orchester e la European Community Youth Orchestra, diretta da maestri del calibro di Lorin Maazel, Carlo Maria Giulini e Kurt Sanderling.
Nel 1995 ottiene il posto di Flauto solista nella Filarmonisches Staatorchester di Amburgo, ricoprendo nel 1996 lo stesso ruolo presso la Netherlands Radio Philarmonic Orchestra. Dal marzo 1997 è Primo Flauto Solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala e dell’omonima Filarmonica collaborando con direttori di fama mondiale, quali Carlo Maria Giulini, Zubin Mehta, Wolfgang Savallisch, Valery Gergev, Myung wun Chung, George Pretre e Giuseppe Sinopoli, Riccardo Muti,Gustavo Dudamel,Daniel Harding, Daniel Baremboim, Daniele Gatti e Riccardo Chailly.Davide Formisano ha accostato al ruolo di professore d’orchestra una brillante e crescente carriera cameristica e solistica, esibendosi in Europa,Asia,Nord America ed America Latina con partners del calibro di Bruno Canino, Radovan Vlatkovic, Phillipp Moll, Sergio Azzolini, Fabio Biondi,Daniel Barenboim,Riccardo Muti,James Galway,Philippe Entremont, Thomas Sanderling e accompagnato da orchestre quali Bayerischer Rundfunk, Dresdner Kapellsolisten,Orchestra Filarmonica della Scala, Filarmonica di S. Pietroburgo e Tonhalle Ensemble di Zurigo, I Cameristi della Scala,Basel Rundfunk Orchester,Badische Staatskappelle.Nel 1998 e 1999 partecipa ai Festivals di Lucerna, St. Moritz, Basilea, Neuchátel, Rheingau e Bad Wörishofen. In Italia ha suonato a Siena con il pianista Phillip Moll, a Milano per le “Serate Musicali” e a Firenze per gli “Amici della Musica” con Bruno Canino, e a Ravenna con alcuni Solisti dei “Wiener Philarmoniker” ed il M° Riccardo Muti al pianoforte.
Dal 2000 al 2002, Davide Formisano è stato ospite in numerosi festivalin Svizzera (Baden ed a Lucerna) e in Germania (Würzburg, Neumarkt e Rügen).
Nel 2003 esegue il concerto di Jacques Ibert con l’ orchestra della radio di Basilea dal quale realizzerà un cd live.
Nel 2004 si esibisce da solista con l’Orchestra Filarmonica della Scala durante una tournée mondiale.
Nel 2007 vince il concorso presso la prestigiosa Hochschule fuer musik di Stoccarda in Germania diventandone “Haupt professor”.
Nel 2010 suona il concerto di Mozart in re nella prestigiosa “Goldener Saal” di Vienna.
Il 2011 lo vede impegnato in numerosi concerti e masterclass: a Caracas, primo flautista italiano invitato dal famoso “Sistema Venezuelano” riscuote un enorme successo accompagnato dall’ orchestra “Simon Bolivar”.
Ha già inciso l’integrale dei Quartetti di Mozart per flauto ed archi con il Quartetto Tartini.
Davide Formisano tiene regolarmente delle Master Class presso l’Academie d’Etè di Nizza e presso l’Hamamatsu Music Festival in Giappone.
Davide Formisano suona con un flauto Muramatsu 24k All Gold.

Simonetta Tancredi – pianoforte e musica da camera

Simonetta Tancredi, pianista napoletana, si è brillantemente diplomata in pianoforte presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli alla scuola del M° Vincenzo Vitale ed in clavicembalo presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma, dove ha studiato anche composizione.
Successivamente, sempre presso il Conservatorio della propria città, ha conseguito il Diploma in Musica Corale e Direzione di Coro.
Appena intrapreso lo studio del pianoforte ha vinto numerosi concorsi pianistici italiani ed è risultata finalista al concorso internazionale “A. Cortot”.
Si è perfezionata in Musica da Camera con il M° Riccardo Brengola all’Accademia Chigiana di Siena e con il M° Maurice Gendron al “Mozarteum” di Salisburgo e sotto la guida del M° Felix Ajo ha conseguito il diploma di Musica d’Insieme all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.
E’ stata più volte invitata dal Teatro San Carlo di Napoli per la stagione di Musica da Camera ed ha tenuto concerti a Francoforte, Belgrado, Oita (Giappone), Kualalumpur, Stanford (New York), Lugano, Budapest, Mumbai, Pune (India).
Ha vinto numerosi concorsi per l’insegnamento nei conservatori italiani e, attualmente, è titolare della cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio di Musica “D.Cimarosa”di Avellino.
Ha collaborato con numerosi artisti di fama internazionale tra cui: Franco Gulli, Francesco Manara e Francesco de Angelis (entrambi violini di spalla del Teatro alla Scala), Rodolfo Bonucci, Andrea Tacchi, Domenico Nordio, Quartetto Fone’, Quartetto d’Archi della Scala, I Virtuosi del Teatro alla Scala, Rolando Villazon, Simone Alaimo, Angela Gheorghiu , Josè Carreras, Andrea Bocelli e con le seguenti istituzioni: Circolo Portuense di Opera di Oporto (Portogallo), Arena di Verona, “RavennaFestival”, Fondazione “Arturo Toscanini “di Parma, Teatro Lirico di Treviso e con importanti direttori d’orchestra tra cui Riccardo Muti, Lorin Mazeel, Riccardo Chailly, Kazushi Ono, Vasily Petrenko, Roberto Abbado, Nello Santi, Vladimir Jurowski, Mstislav Rostropovic.
Ha collaborato per diversi anni alla preparazione musicale del coro della Cattedrale di Lugano.
E’ stata invitata come pianista accompagnatrice ai principali Concorsi Lirici.
E’ recentemente uscito in commercio un CD di canzoni del repertorio napoletano che ha realizzato col tenore Placido Domingo per conto dalla casa discografica Deutsche Grammophone.
Dal 1996 al 2008 e’ stata Maestro di Sala e Palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.