Sabato 5 maggio il Quartetto d’archi della Scala dà il via al Maggio della Musica firmato da Michele Campanella

La quindicesima edizione Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica si terrà quest’anno dal 5 maggio al 27 novembre.
Quattordici gli appuntamenti previsti in questa seconda edizione firmata dal maestro Michele Campanella e ideata e organizzata dall’Associazione Maggio della Musica presieduta da Gina Baratti.
Main sponsor ancora una volta la BNL Gruppo BNP Paribas.
Nata nel 1997 la rassegna è ormai nota a livello nazionale per essere l’unica a tenere i propri concerti in luoghi d’arte, grazie alla collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale.
Quest’anno, in particolare, il programma sarà presentato a Villa Pignatelli nella Veranda Neoclassica e nel Teatrino di Corte di Palazzo Reale, ma negli anni si è ascoltata musica nel Salone da ballo della Reggia di Capodimonte, nella Casina Vanvitelliana del Fusaro, a Castel Sant’Elmo.
In alcuni dei luoghi d’arte più belli della città.
Anche quest’anno il maestro Campanella ha scelto di inserire in programma, in maniera molto equilibrata, sia artisti stranieri che italiani, preferendo giovani interpreti e artisti raramente presenti nei circuiti concertistici.
Il concerto d’inaugurazione è previsto a Villa Pignatelli (Veranda Neoclassica) per il 5 maggio e vedrà protagonista il Quartetto della Scala, fiore all’occhiello cameristico della Fondazione lirica scaligera.
Al loro fianco ci sarà proprio Michele Campanella.
In programma musiche di Cherubini, Respighi e Šostakovič.
Il 10 maggio sarà la volta del trio composto dalla pianista napoletana Laura De Fusco, dal violinista Gabriele Pieranunzi e dalla violoncellista Shana Downes che si esibiranno a Villa Pignatelli dove i concerti proseguiranno fino a fine giugno.
Il 17 maggio, poi, si ascolteranno la violinista Sonig Tchakerian e la pianista Stefania Radaelli, protagoniste molto amate negli anni Novanta delle “Settimane” organizzate da Salvatore Accardo.
Si prosegue il 23 maggio con la pianista Monica Leone che metterà a confronto Bach e Scarlatti, nati con il grande Haendel nello stesso anno e compositori considerati tra i più celebri della prima metà del Settecento.
Il 31 maggio sarà la volta del Quartetto Auryn, tra i più popolari del momento nel mondo, vincitore del premio della critica tedesca per la registrazione dei quartetti di Haydn.
A seguire, l’8 giugno Peppe Servillo al fianco di un giovane quartetto d’archi proporrà una rivisitazione delle canzoni classiche napoletane.
Il 14 giugno, poi, il pianista Filippo Gamba proporrà il classico abbinamento Schubert/Brahms.
Il 21 giugno, invece, debutta a Napoli il duo pianistico italo-americano composto dai fratelli Anthony e Joseph Paratore che presenterà un programma esclusivamente francese.
L’ultima proposta prima della pausa estiva, il 28 giugno, è il debutto del duo violino e pianoforte che, per la prima volta al fianco di Boris Belkin interpreterà i capolavori di Mozart, Schubert e Franck.
Il Maggio della Musica prosegue anche dopo l’estate, precisamente in autunno, offrendo il 7 ottobre un concerto del Quartetto Savinio oggi prestigioso e apprezzato complesso.
A seguire il 14 ottobre si ascolterà il Sestetto Stradivari con un programma diviso tra Brahms e Čajkovskij.
Altro appuntamento interessante, il 21 ottobre, con “Omaggio ai Beatles” concerto di Fabrizio Soprano, ormai affermato musicista napoletano che suonerà “accompagnato” da un artista grafico, Emilio De Rosa.
La rassegna si concluderà al Teatrino di Corte di Palazzo Reale con due appuntamenti: il 30 ottobre protagonista l’Ensemble Corde Oblique e il 27 novembre con il chitarrista Giovanni Dell’Aversana per “Chitarre a Palazzo”.

Per ulteriori informazioni
www.maggiodellamusica.it

Comunicazione e Ufficio Stampa
Raffaella Tramontano
mail: raffaella.tramontano@gmail.com
mob +39 3928860966

_______________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo

tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.