Presentato a Milano l’Amiata Piano Festival che si terrà a Cinigiano (Grosseto), dal 19 luglio al 2 settembre 2012

Venerdì 23 marzo, allo Spazio Fazioli di Milano il pianista Maurizio Baglini ha presentato in anteprima il programma dell’Amiata Piano Festival, la rassegna musicale di cui è fondatore e direttore artistico, che si svolgerà da luglio a settembre nel cuore della Maremma grossetana.
In duo con la violoncellista Silvia Chiesa, Baglini ha proposto alcuni ascolti dal vivo, tratti da due Sonate per violoncello e pianoforte: l’ op. 99 di Brahms e l’ op. 65 di Britten.
Il giornalista Vittorio Introcaso, responsabile della comunicazione del festival, ha poi illustrato le peculiarità del territorio che fa da sfondo alla rassegna.
L’incontro si è concluso con una degustazione dei pregiati vini prodotti dalla cantina che ospiterà alcuni concerti dell’APF (ColleMassari 2009 Montecucco Doc Rosso Riserva e Melacce 2011 Montecucco Doc Vermentino).

Tra ulivi, vigneti, chiese e cantine: dodici concerti in uno scenario paesaggistico ancora da scoprire

Dal 19 luglio al 2 settembre 2012 a Cinigiano (Grosseto) si svolgerà l’ottava edizione dell’Amiata Piano Festival, una manifestazione che ha già attirato centinaia di spettatori da tutto il mondo.
Merito di un livello artistico di assoluta eccellenza, ma anche di uno scenario paesaggistico di rara bellezza: una Toscana autentica e, sotto alcuni aspetti, ancora da scoprire.
Lontane dal caos del turismo di massa, in un contesto enologico unico al mondo, le dolci colline fitte di vigneti della Maremma grossetana offrono suggestioni insolite e, d’estate, la magia dei suoni dell’Amiata Piano Festival.
“E’ una sfida appassionante portare la musica in un territorio musicalmente, e in parte anche turisticamente, vergine come questo”, commenta il pianista Maurizio Baglini, fondatore e direttore artistico della rassegna.

L’ottava edizione del festival propone dodici appuntamenti divisi in tre serie, chiamate Bacco, Euterpe e Dionisus per suggellare il nobile legame che unisce musica e vino.
Grandi artisti di fama internazionale diffonderanno raffinate armonie nello splendore dei vigneti e uliveti della campagna maremmana.
Le sedi saranno la Sala Musica del Podere San Giuseppe, la Chiesa di Montecucco e la Cantina di Collemassari.

Da Andrea Lucchesini a Sir Peter Maxwell Davies, le stelle dell’edizione 2012

L’inaugurazione sarà con la serie Baccus che inizierà giovedì 19 luglio con due stelle russe del concertismo: il violinista Dmitri Sitkovetsky e il pianista Konstantin Lifschitz (musiche di Mozart, Prokofiev e Ravel).
Venerdì 20 sarà di scena il pianista Enrico Pace, con uno spettacolare récital tutto dedicato a Liszt, mentre sabato 21 Maurizio Baglini e la violoncellista Silvia Chiesa, artista residente del festival, eseguiranno le Sonate di Brahms e Schubert nella suggestiva cornice dell’antica Chiesa di Montecucco, aperta per la prima volta al pubblico dopo i restauri.
Proseguendo nell’ottica di promuovere i migliori talenti della nuova generazione, il festival ospiterà domenica 22 un concerto del brillante Duo Sitkovetsky, vincitore del Premio “Trio di Trieste” (musiche di Beethoven, Schumann, Schnittke e Grieg).

Giovedì 2 agosto prenderà il via la serie Euterpe, protagonisti artisti habitués – il pianista Wolfram Schmitt Leonardy, il Quartetto Rodin e il soprano Angelika Huber – con un prezioso repertorio cameristico che spazierà da Brahms a Dvorák e Shostakovich.
Serata al femminile venerdì 3, con il mezzosoprano Monica Bacelli e la pianista Luisa Prayer, interpreti di raffinate pagine liederistiche di Respighi e Debussy.
Popolarissimo in Francia, il pianista Giovanni Bellucci si cimenterà sabato 4 in alcuni capolavori di Liszt e Beethoven, dei quali oggi è tra gli interpreti più interessanti.
Infine domenica 5 sarà per la prima volta ospite del festival un’icona del pianismo italiano: Andrea Lucchesini, con un attesissimo récital dedicato a Beethoven e Schumann.

I concerti riprendono a fine mese con la serie Dionisus che si svolge nella Cantina di Collemassari, con le botti di vino a fare da cassa di risonanza in un contesto visivo e acustico di grande suggestione.
Giovedì 30 agosto un ensemble da camera formato per l’occasione da eccellenti solisti interpreterà musiche di Beethoven e di Sir Peter Maxwell Davies.
Il compositore inglese sarà presente all’evento e introdurrà due suoi capolavori, in un appuntamento che prevede anche un impatto scenografico indimenticabile.
Serata nel segno del grande jazz venerdì 31, con un “Tributo a De André” firmato dal pianista Danilo Rea.
Le atmosfere francesi domineranno invece la scena sabato 1 settembre: insieme a Silvia Chiesa e a Maurizio Baglini, il violinista Massimo Quarta interpreterà brani di Fauré, Ravel e Debussy, di cui ricorre il 150° anniversario della nascita.
Il festival si concluderà domenica 2 settembre, con una monumentale pagina pianistica: la Via Crucis di Liszt, interpretata da Maurizio Baglini, con Coro e Solisti di Lione diretti da Bernard Tétu.

La partnership con Rai Radio tre

Come ogni anno Rai Radio Tre registrerà i concerti, mandandoli in onda in differita sulle proprie frequenze nazionali e internazionali.
Per informazioni: www.radio3.rai.it.

Ringraziamenti

La manifestazione si svolge grazie al sostegno della Fondazione Bertarelli, con il patrocinio della Maremma dei Festival, del Comune di Cinigiano, della Provincia di Grosseto e della Regione Toscana.

Info:
www.amiatapianofestival.com
Prenotazioni:
Ilaria Pellegrini Filippeschi
tel.: 339 7951476

_________________________________________

Calendario Amiata Piano Festival 2012

Baccus
Dal 19 al 22 luglio, ore 19
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Tenuta di Montecucco, Chiesa dei SS. Pietro e Paolo

Giovedì 19 luglio
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Dmitri Sitkovetsky, violino e Konstantin Lifschitz, pianoforte
Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Sergei Prokofiev e Maurice Ravel

Venerdì 20 luglio
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Enrico Pace, pianoforte
Musiche di Franz Liszt

Sabato 21 luglio
Tenuta di Montecucco, Chiesa dei SS. Pietro e Paolo
Silvia Chiesa, violoncello e Maurizio Baglini, pianoforte
Musiche di Johannes Brahms e Franz Schubert

Domenica 22 luglio
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Duo Sitkovetsky Vincitore del XII Concorso Internazionale “Premio Trio di Trieste”
Alexander Sitkovetsky, violino e Wu Qian, pianoforte
Musiche di Ludwig Van Beethoven, Robert Schumann, Alfred Schnittke e Edvard Grieg

Euterpe
Dal 2 al 5 agosto, ore 19
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso

Giovedì 2 agosto
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Angelika Huber, soprano Wolfram Schmitt-Leonardy, pianoforte Quartetto Rodin
Musiche di Johannes Brahms, Antonin Dvorak e Dmitri Shostakovich

Venerdì 3 agosto
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Monica Bacelli, mezzosoprano e Luisa Prayer, pianoforte
Musiche di Claude Debussy e Ottorino Respighi

Sabato 4 agosto
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Giovanni Bellucci, pianoforte
Musiche di Ludwig Van Beethoven, Sergei Prokofiev e Franz Liszt
Domenica 5 agosto
Sala Musica Collemassari, Podere San Giuseppe, Poggi del Sasso
Andrea Lucchesini, pianoforte
Musiche di Ludwig Van Beethoven e Robert Schumann

Dionisus
Dal 30 agosto al 2 settembre, ore 19
Cantina di Collemassari, Poggi del Sasso

Giovedì 30 agosto
Cantina di Collemassari, Poggi del Sasso
Maurizio Leoni, baritono
Tony Chessa, flauto
Enrico Maria Baroni, clarinetto
Andrea Bini, percussioni
Marco Rogliano, violino
Silvia Chiesa, violoncello
Anna Revel, pianoforti
Maurizio Baglini, pianoforte
Andrea Ivaldi, direttore
con la partecipazione straordinaria di Sir Peter Maxwell Davies
Musiche di Sir Peter Maxwell Davies e Ludwig Van Beethoven

Venerdì 31 agosto
Cantina di Collemassari, Poggi del Sasso
Improvvisazioni Jazz con Danilo Rea, pianoforte
Tributo a De André

Sabato 1 settembre
Cantina di Collemassari, Poggi del Sasso
Omaggio a Claude Debussy nel 150° anniversario della nascita
Massimo Quarta, violino Silvia Chiesa, violoncello e Maurizio Baglini, pianoforte
Musiche di Claude Debussy, Gabriel Fauré e Maurice Ravel

Domenica 2 settembre
Cantina di Collemassari, Poggi del Sasso
Choeurs et Solistes de Lyon-Bernard Tétu
Maurizio Baglini, pianoforte
Bernard Tétu, direttore
Musiche di Franz Liszt e Franz Schubert

________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.