Mercoledì 28 marzo Helmuth Rilling dirige la Messa in si minore di Bach al Bologna Festival

Mercoledì 28 marzo, ore 20.30, al Teatro Manzoni, secondo appuntamento della rassegna “Grandi Interpreti” del Bologna Festival con uno dei capolavori della musica sacra d’ogni tempo, la Messa in si minore di Bach.
Dirige Helmuth Rilling, esperto del “verbo” bachiano che da oltre 50 anni si dedica alla musica del Kantor di Lipsia.
Fondatore dell’Internationale Bachakademie di Stoccarda, insieme al suo Junges Stuttgarter Bach-Ensemble, Rilling propone una lettura della Messa in si minore con strumenti moderni, ma in un totale rispetto del testo: è una strada dell’interpretazione bachiana alternativa alla prassi filologica.
“Da mezzo secolospiega Mario Messinis direttore artistico di Bologna Festival – si è andata sempre più diffondendo la ricerca del suono antico. Rilling e i suoi complessi specializzati si riallacciano invece alla tradizione storica tedesca, liberandola però dall’enfasi romantica, nel segno di un ascetico rigore. La Messa di Bach è riletta nel rispetto del testo, ma senza feticismi filologici”.

La Messa fu composta da Bach in un arco di tempo piuttosto ampio, tra il 1724 e il 1747; sin da quando venne riscoperta nell’Ottocento si è sempre discusso attorno al suo significato confessionale, se sia cioè da considerare un’opera cattolica o luterana.
Il Sanctus è il brano di più antica data, mentre Osanna e Benedictus, pagina per tenore e violino pervasa di profonda commozione, sono i più recenti.
Nel Credo, spicca sontuoso l’Et resurrexit, dominato dalla sonorità dei timpani e delle trombe.

Prossimo Appuntamento
3 aprile (Grandi Interpreti) Alexander Lonquich (pianoforte)

Informazioni Bologna Festival: 051 6493397
Biglietteria Bologna Welcome
(Piazza Maggiore 1/E)
tel.: 051 231454, dal martedì al sabato, ore 13-19

Vendita biglietti online:
www.bolognafestival.it
www.vivaticket.it
www.classictic.it
Biglietti a partire da € 8 a € 65

Associazione Bologna Festival
via delle Lame, 58
40122 Bologna
fax: 051 5280098

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel.: 051 6493397
cell.: 328 7076143
e-mail: stampa@bolognafestival.it

Helmuth Rilling
Nato a Stoccarda nel 1933, Helmuth Rilling è oggi uno dei più autorevoli interpreti della musica di Bach.
Direttore d’orchestra, organista e didatta, ha ricevuto la sua prima formazione musicale al seminario evangelico di Schöntal e poi a Stoccarda, allievo di J. N. David e di Grischkat.
Nel 1954 ha fondato la Gächinger Kantorei e, undici anni più tardi, l’ensemble strumentale Bach Collegium Stuttgart.
Nel 1981, sempre nella sua città, fonda l’Internationale Bachakademie, istituzione che dedica tutte le sue energie alla diffusione della musica di Bach tenendo concerti in tutto il mondo, organizzando conferenze, laboratori, masterclass per direttori e cantanti, ideando progetti speciali come il Festival Europeo della Musica o le “Settimane Bach”.
Gli interessi musicali di Rilling sono rivolti anche al repertorio romantico meno conosciuto e alla musica contemporanea.
Nel 2000, anno delle celebrazioni bachiane, Rilling ha commissionato quattro nuove Passioni ai compositori Wolfgang Rihm, Sofia Gubajdulina, Osvaldo Golijov, Tan Dun, rappresentanti di concezioni estetico-musicali tra le più significative della nostra contemporaneità.
Con le registrazioni del Credo di Penderecki e del Deus Passus di Rihm ha ottenuto due Grammy Award, rispettivamente nel 2000 e nel 2001.
Di particolare rilievo, la sua collaborazione con la Israel Philharmonic Orchestra, iniziata circa venticinque anni fa, e con la New York Philharmonic Orchestra.
Una ricchissima discografia e centinaia di registrazioni radiofoniche e televisive testimoniano l’infaticabile lavoro svolto da Rilling nel corso della sua carriera.
Tra il 1972 e il 1984 è stato il primo direttore ad incidere l’integrale delle Cantate di Bach insieme ai suoi ensemble Gächinger Kantorei e Figuralchor; ha poi coordinato l’imponente progetto discografico che raccoglie in 172 CD tutta la musica composta da Bach.
Rilling ha insegnato organo e direzione d’orchestra prima a Berlino e poi a Francoforte.
Tra i riconoscimenti ottenuti nel corso della sua carriera si distingue l’International Music Prize dell’Unesco; è inoltre membro onorario dell’American Academy of the Arts and Sciences.

JSB Ensemble
Selezionati dall’Internationale Bachakademie di Stoccarda, i giovani musicisti provenienti da 20 diversi paesi del mondo che fanno parte dello Junges Stuttgarter Bach-Ensemble si specializzano nell’esecuzione del repertorio bachiano sotto la guida di Helmuth Rilling e di qualificati maestri di canto e di strumento.
Si esibiscono nell’ambito delle “Settimane Bach” di Stoccarda e in tournées europee, con programmi bachiani di grande impegno interpretativo: dalla Passione secondo Giovanni alla Passione secondo Matteo, alla Messa in si minore.
Le attività del JSB Ensemble sono sostenute dalla Fondazione German Krupp.

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.