Venerdì 23 marzo l’Ensemble da Camera “Arrigo Boito” di Parma, diretto da Pierpaolo Maurizzi, inaugura “Talenti” di Bologna Festival

Venerdì 23 marzo, ore 20.30, Oratorio San Filippo Neri, con il concerto dell’Ensemble da Camera “Arrigo Boito” di Parma, diretto da Pierpaolo Maurizzi si inaugura la rassegna Talenti del Bologna Festival.
L’ensemble, nato su iniziativa di Pierpaolo Maurizzi, sensibile ideatore di programmi concertistici che mettono in luce i migliori allievi del Conservatorio di Parma e della sua Scuola di specializzazione, presenta un programma dedicato allo Schoenberg cameristico: la Serenade op.24 – pagina dodecafonica degli anni 1920-23, lavoro dall’organico inconsueto, tra cui spiccano mandolino e chitarra – e il lied mahleriano Der Abschied (L’addio) nella trascrizione per voce e ensemble cameristico iniziata da Schoenberg nei primi anni Venti e completata mezzo secolo dopo dal compositore e direttore Rainer Riehn, che intese unire i due stili, quello del Mahler sinfonico e quello dello Schoenberg cameristico.
Questo primo concerto della rassegna Talenti, realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Parma, nasce nell’ambito del progetto interdisciplinare The Schoenberg Experience che vede coinvolte diverse istituzioni musicali cittadine e i Conservatori di Bologna e di Parma.

Nella rassegna Talenti, Bologna Festival presenta giovani esordienti e concertisti di notorietà internazionale appartenenti all’ultima generazione come il pianista Herbert Schuch, (11 aprile) brillante allievo di Alfred Brendel; il Trio Armellini-Marzadori (16 aprile) appositamente costituito per questo concerto bolognese dalla pianista diciannovenne Leonora Armellini con il fratello violoncellista Ludovico e la violinista bolognese Laura Marzadori; il Quatuor Cambini-Paris (28 maggio) è molto apprezzato in Francia; il diciannovenne Leonardo Pierdomenico (7 giugno) è il vincitore del Premio Venezia 2011, è una sicura promessa.

Prossimo appuntamento
Grandi Interpreti
28 marzo ore 20.30 (Teatro Manzoni)
Bach: Messa in si minore con Helmuth Rilling (dir.) e JSB Ensemble

Biglietteria Bologna Welcome
(Piazza Maggiore 1/E)
tel.: 051 231454, dal martedì al sabato, ore 13-19

Vendita biglietti online:
www.bolognafestival.it
www.vivaticket.it
www.classictic.it

Associazione Bologna Festival
via delle Lame, 58
40122 Bologna
fax: 051 5280098

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel.: 051 6493397
cell.: 328 7076143
e-mail: stampa@bolognafestival.it
__________________________________

Programma

Venerdì 23 marzo ore 20.30 – Oratorio San Filippo Neri
Ensemble da Camera “Arrigo Boito” di Parma
Marco Granata basso, Dženana Mustafić soprano
Pierpaolo Maurizzi direttore

Arnold Schoenberg: Serenade op.24

Gustav Mahler: Der Abschied (elaborazione di Schoenberg-Riehn)

Ensemble da Camera “Arrigo Boito” di Parma

Il gruppo strumentale del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma nasce su iniziativa di Pierpaolo Maurizzi, docente di musica da camera e titolare del relativo Biennio Specialistico dell’Istituto.
Durante gli anni si sono alternati gli studenti più meritevoli; sotto la direzione di Pierpaolo Maurizzi hanno affrontato prevalentemente opere del Novecento come i Trois poèmes de Mallarmé e Introduction et Allegro di Ravel, il Pierrot Lunaire, la Serenade op.24 e Kammersymphonie n.1 di Schoenberg, Contrasts e la Sonata per due pianoforti e percussioni di Bartók, Vortex Temporum di Grisey, O King e le Folk-Songs di Berio, L’histoire du soldat di Stravinskij, il Carnevale degli animali di Saint-Saëns, le Chansons de Bilitis, Prélude à l’après-midi d’un faune di Debussy nella trascrizione di Benno Sachs, i Lieder eines fahrenden Gesellen di Mahler, la Berceuse élegiaque di Busoni, il Kaiser-Walzer di Johann Strauss, tutti nelle elaborazioni curate da Schoenberg per il Verein für musikalische Privataufführungen di Vienna.
Il gruppo vanta una importante esperienza con Uri Caine che nel 2001 propose il suo Urlicht, su opere di Mahler, in una versione appositamente pensata per gli studenti del Conservatorio.
L’ensemble ha eseguito in prima assoluta brani scritti da Giorgio Magnanensi, Emilio Ghezzi e Lucio Garau. Si è esibito a Parma, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Bolzano, Merano, Como, Salsomaggiore e – nell’ambito del Rencontre des Écoles de Musique de la Méditerranée – a Marsiglia, Genova e Damasco. Negli ultimi tempi, grazie al Progetto Erasmus, il gruppo si è arricchito della presenza di musicisti di varie nazionalità: hanno fatto parte dell’ensemble oltre cento giovani strumentisti di talento provenienti da Albania, Argentina, Austria, Bosnia, Brasile, Cile, Corea, Croazia, Finlandia.

Pierpaolo Maurizzi

Foto Serra

Pianista e direttore, deve la sua formazione musicale a Lydia Projetti, Dario De Rosa e Piero Guarino.
Ha fondato e fa parte del Trio Brahms e dello Überbrettl Ensemble.
Un’intensa e poliedrica attività cameristica lo vede collaborare con artisti come Uri Caine, Attanasiu Ciulei, Lorna Windsor, Cristina Zavalloni, Maddalena Crippa, Leonardo De Lisi e il Nuovo Quartetto Italiano.
È ospite di festival internazionali, teatri e istituzioni concertistiche in Italia e all’estero, tra cui la Biennale di Venezia, Wiener Festwochen, Festival Aspekte di Salisburgo, Settimane Mahler di Dobbiaco, Bologna Festival, Festival di Brescia e Bergamo, Ravenna Festival, Festival Monteverdi di Cremona, Amici della Musica di Firenze, G.O.G di Genova, Accademia Filarmonica di Roma.
Ha lavorato con Peter Stein alla produzione del Pierrot lunaire e dei Brettl-Lieder di Schönberg.
Come solista ha suonato sotto la direzione di Piero Guarino, Peter Hirsch, Fabiano Monica, Umberto Benedetti Michelangeli, Mikka Eichenholz, Francesco La Licata e Giorgio Magnanensi.
Ha realizzato registrazioni radiofoniche per RAI, RTSI, SDR e ORF. Per lui hanno composto Paolo Aralla, Guido Boselli, Alberto Caprioli, Arnaldo De Felice, Giorgio Magnanensi e Luca Mosca. È titolare del corso di musica da camera al Conservatorio di Parma dal 1986.

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.