Il progetto Mediterranean Sketches di Angelo Valori parte sabato 20 agosto da Spoltore Ensemble 2011

Sabato 20 agosto, alle ore 21.15, presso il Convento Cinquecentesco di Spoltore, Angelo Valori presenta Mediterranean Sketches nell’ambito di Spoltore Ensemble 2011.
Nel concerto, Valori dirigerà la formazione nata dall’incontro dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese e del M.Edit Ensemble.
Il ricavato del concerto sarà devoluto in favore dell’Adricesta, la prestigiosa associazione presieduta da Carla Panzino.
La serata sarà presentata da Roberta Beta.
Mediterranean Sketches verrà poi presentato nei giorni seguenti anche a Pennadomo (21 agosto) e a Rocca di Mezzo (22 agosto).
Mediterranean Sketches rappresenta una nuova tappa nel cammino musicale di Angelo Valori: una suite di sei brani, scritti in epoche diverse, dove il tratto comune risiede nell’interesse per alcuni aspetti della musica etnica del Mediterraneo e, in particolare, abruzzese.
Mediterranean Sketches propone sia brani originali, sia l’elaborazione di un brano – Addije, addije amore – tratto dalla tradizione popolare e riproposto con un linguaggio contemporaneo.
Se da una parte convergono nel progetto tanti elementi presenti nel percorso del compositore, dall’altra la sintesi operata porta una prospettiva diversa e nuove possibilità di sviluppo.
La continuità è garantita dalle intenzioni melodiche del materiale, architettato in maniera da far risaltare le linee e le voci degli strumenti.
Valori si ispira al Mediterraneo secondo le proprie cifre stilistiche e legge con intensità le melodie per offrire una visione intima e dalle atmosfere raffinate.
Il materiale proposto guarda alla storia musicale abruzzese, ai modi espressivi e agli accenti del Mediterraneo.
Nella miriade di culture musicali che convivono nel nostro mare, Valori sottolinea innanzitutto l’aspetto melodico e la ricchezza di scale ed inflessioni, tipica di ogni area geografica.
Il Mediterraneo proposto dal compositore è un luogo dove convivono sonorità colte e raffinate, che partono dalla sonorità veneziana e barocca degli archi – come nell’Aria di Marta – per arrivare alla rilettura di un brano importante della tradizione abruzzese come il celeberrimo Addije, addije amore, resa nota al grande pubblico da Domenico Modugno.
I temi mettono in risalto i colori ancestrali e modi propri della nostra area, la scrittura e la rielaborazione puntano alla riscoperta di una cultura ricca e variegata e ancora non compiutamente esplorata a fondo: il Lidio di Canzone di terra, il Frigio de Il Caffè dalle Americhe sono i poli estremi di una varietà di accenti che l’autore ha cercato di ricostruire all’interno di quel linguaggio “spurio” che è il jazz.
Sul palco l’incontro viene messo ancor più in evidenza dalle presenza del quartetto jazz e dell’orchestra sinfonica.
La sintesi tra elementi sonori, tra improvvisazione e scrittura, diventa in questo modo una necessità espressiva, un modo per favorire e utilizzare la coabitazione di intenzioni e linguaggi.
Valori sottolinea così il riferimento alle Americhe, le influenze bilaterali sulla nostra musica con le sonorità “americane”, sia del Nord che del Sud, il confronto dell’emigrazione abruzzese con la cultura del nuovo mondo.
Il jazz si pone come chiave naturale di interpretazione, proprio perché riesce ad essere matrice contaminante, base capace di accogliere input completamente diversi tra loro: del jazz si evidenzia la vocazione ad essere linguaggio di sintesi, atteggiamento complessivo e non insieme di regole estetiche da rispettare.
Mediterranean Sketches mette a confronto le tante anime del percorso musicale di Valori: le esperienze sinfoniche e la scrittura e l’arrangiamento per formazioni jazzistiche, il retaggio contemporaneo e il lavoro sul linguaggio del folklore abruzzese.
Se in qualche modo, l’intenzione e la necessità espressiva della sintesi avevano costituito il punto di partenza di Notturno Mediterraneo, lavoro dato alle stampe per Egea Records nel 2009, e alla sua visione cameristica, il nuovo progetto da ampio risalto alla dimensione di insieme e all’accostamento tra le sonorità delle diverse parti dell’ensemble.

Contatti

Fabio Ciminiera
e-mail: fabiociminiera@jazzconvention.net
mob: +39.347.4098632
skype: fabio.ciminiera

Angelo Valori
www.angelovalori.it;
www.myspace.com/angelovalori

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.