Domenica 15 maggio il soprano Colomba Staiano e l’organista Olga Laudonia ospiti dei “Vespri d’organo”

Domenica 15 maggio, alle ore 19.00, nella Chiesa di S. Nicola da Tolentino (Nostra Signora di Lourdes – Gradini S. Nicola da Tolentino, 12), nuovo appuntamento con la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è Mauro Castaldo.
Protagoniste del concerto saranno Colomba Staiano (soprano) e Olga Laudonia (organo), che si confronteranno con un programma molto vario ed articolato, alternando brani organistici a composizioni per voce ed organo.
Fra i primi verranno proposti Komm, Gott Schöpfer, Heiliger Geist BWV 667 di Johann Sebastian Bach (1685-1750), tratto dai “Corali di Lipsia”, All’elevazione (II) in do maggiore di Domenico Zipoli (1688-1726), le cui opere sono più note in Sudamerica che da noi, in quanto furono diffuse nelle Riduzioni gesuitiche, la Canzoncina a Maria Vergine di Marco Enrico Bossi (1861-1925) e Prière à Notre-Dame, appartenente alla Suite Gothique, op. 25 del francese Léon Boëllmann (1862-1897).
Per quanto riguarda i pezzi per voce ed organo, si spazierà dal Settecento al Novecento, attingendo al repertorio di autori noti come Händel, Verdi, Puccini, Giordani, e di musicisti poco conosciuti quali i francesi Lefébure-Wely e Caplet, il croato Dugan, l’italiano Guida, il tutto all’insegna di brani di raro ascolto.

Prossimo appuntamento della rassegna, domenica 29 maggio, alle ore 19,30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero, con il concerto del Coro Polifonico Beata Virgo Maria, diretto da Elena Scala

Ingresso libero

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.associazionetrabaci.it

__________________________________________________________________________________________

Programma

J. S. Bach: Komm, Gott, Schöpfer, Heiliger Geist Bwv 667 (organo)

G. F. Haendel: Haec Est Regina Virginum-Antifona Hwv 235 (organo e soprano)

D. Zipoli: All’elevazione (II) in do maggiore (organo)

G. Giordani: 2 Arie Sacre (“Diffusa Est”, “Exaltabo Te”) per organo e soprano

M. E .Bossi: Canzoncina a Maria Vergine (organo)

G. Verdi: Ave Maria su Testo Di Dante (organo e soprano)

G. Puccini: Salve Regina (organo e soprano)

L. Guida: Memorare (organo e soprano)

L. Boëllmann: Prière à Notre-Dame (organo)

L. J. A. Lefebure-Wely: O Salutaris Hostia (organo e soprano)

A. Caplet: Panis Angelicus (organo e soprano)

F. Dugan: Regina Coeli (organo e soprano)

Colomba Staiano

Colomba Staiano, giovanissima già apprezzata per le sue qualita’ vocali, viene indirizzata allo studio del canto lirico, sotto la guida del Maestro Angela Iannuzzi. In seguito studia repertorio con il grande baritono Sesto Bruscantini.
A Roma segue i master-class del compianto tenore Alfredo Krauss, al teatro Brancaccio.
Negli stessi anni l’interesse da sempre coltivato per il teatro di prosa le fa seguire con successo i corsi teatrali al Testaccio in Roma. La sua eccletticita’ artistica le permette di lavorare con consensi unanimi anche nel repertorio della canzone pop italiana ed internazionale.
Nel 1999 si diploma in canto lirico, con eccellenti voti presso il Conservatorio statale di Salerno. Nello stesso anno segue i corsi di canto all’Accademia Chigiana con il famoso soprano Raina Kabaivanska.
Nel 2000 vince l’ audizione, come artista del coro, presso il Teatro lirico di Cagliari, con il quale collabora per circa un anno; successivamente vince audizioni e collabora alternativamente con il teatro municipale di Modena e con il Teatro Verdi di Salerno; nel 2002 vince l’idoneità artistica presso l’Arena di Verona.
Negli anni ha collaborato con la famosa Ensemble vocale di Napoli diretta da Antonio Spagnolo, con la quale ha eseguito numerosi concerti. Attualmente collabora con il laboratorio di canto corale del Maestro Carlo Mormile presso il Conservatorio di Napoli.
E’ direttore e Maestro concertatore del coro S. M. Visita Poveri a Vico Equense e del coro liturgico Pueri Cantores di Gragnano, con cui esegue un’intensa attività concertistica.
La sua carriera concertistica da solista, negli anni intensa, trova ispirazione nel repertorio operistico,in quello sacro e nella migliore tradizione della canzone classica napoletana

Olga Laudonia

Olga Laudonia, nata a Sorrento nel novembre 1981, ha iniziato gli studi musicali nel 1997 con il Maestro Vincenzo De Gregorio e in soli sei anni ha conseguito il Diploma in Organo e Composizione organistica con il massimo dei voti presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli, dove ha poi seguito il corso di tirocinio.
Ha proseguito gli studi musicali presso il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia, conseguendo nel 2008 il Diploma Accademico di II Livello in Organo e Composizione organistica sotto la guida del Maestro Wijnand van de Pol.
Ha seguito corsi di perfezionamento con P. D. Peretti, K. Schnorr e E. Caiazzo. Attualmente è diplomanda in Clavicembalo nella classe del M° Enza Caiazzo presso il Conservatorio di Napoli.
Agli studi musicali ha affiancato quelli umanistici: infatti, nel 2005 ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne – Settore Musica e Spettacolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II con una tesi in Storia della Teoria Musicale sull’organista Franco Michele Napolitano.
Nel 2004 ha vinto il Secondo Premio al Concorso nazionale d’organo “Premio Goffredo Giarda” (Roma – Accademia organistica romana) ed è stata invitata ad eseguire un concerto per l’inaugurazione del Nuovo Anno del Corpo Consolare di Napoli.
Nello stesso anno ha partecipato come relatrice al Convegno internazionale di studi “Napoli e l’Europa: gli strumenti, i costruttori e la musica per organo dal XV al XX secolo” (Battipaglia, Salerno – Accademia Organistica Campana).
Nel 2008 ha inaugurato presso l’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli la mostra “La città cantante” a cura del M° Pasquale Scialò. Il 1 gennaio del corrente anno ha tenuto un concerto in occasione della presa di possesso della Diaconia di Nostra Signora del Sacro Cuore di S. E. Card. Kurt Koch (Roma, Piazza Navona).
Docente di Educazione musicale presso il Conservatorio “Santa Maria della Pietà” di Sorrento, dal 2004 è organista del Santuario della Madonna del Carmine della stessa città.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.