Michele Francesconi e Massimiliano Coclite: Twice

Michele Francesconi e Massimiliano Coclite sono tra i più interessanti musicisti emergenti al giorno d’oggi nella scena del jazz italiano.
Il primo, pianista raffinato, con dalla sua una vulcanicità ed una freschezza artistica non indifferente, una forte identità estetica che partendo dalla profonda conoscenza della tradizione si sviluppa con idee di arrangiamento che lo qualificano come una delle più interessanti realtà dell’ultimo periodo.
Il secondo, dal canto suo, è una delle più belle voci maschili in assoluto che siano apparse sulla scena nostrana, dotato di una forte intensità espressiva.
La ritmica, composta da Paolo Ghetti (contrabbasso) e Alessandro Paternesi (batteria), supporta il lavoro con tecnica, interplay, freschezza e modernità.
Il loro incontro musicale dà vita a Twice (Fastline 2011 – Distribuzione IRD): un disco toccante, in grado di smuovere dolci emozioni, caratterizzato da arrangiamenti finissimi e di spiccata originalità.
Un suono morbido e diretto, piacevole e, al contempo, ricco di idee avvincenti e mai scontate.
Il repertorio spazia da una selezione di brani di Rodgers e Hart ad Arrivederci di Umberto Bindi, da una commovente versione di Here, there and everywhere della premiata ditta Lennon & McCartney a Eu sei que vou te amar di Antonio Carlos Jobim, passa per Funny man di Bill Evans per finire con Smile di Charlie Chaplin.

“Quando ho incontrato Michele Francesconi sono rimasto colpito dalla sua competenza e dalla voglia di cercare, di scoprire.”
, scrive Danilo Rea nelle note di copertina di Twice, “Abbiamo parlato di musica e del suo interesse per un jazz rivolto alle canzoni, alle melodie: ci siamo chiesti come interpretarle mantenendo gusto, coerenza e vigore. Questo lavoro, in compagnia di grandi talenti musicali, è la sua risposta a quelle domande ed è pieno di impegno e di passione.”

Ufficio Stampa Michele Francesconi
Fabio Ciminiera
e-mail: fabiociminiera@jazzconvention.net
mob: +39.347.4098632
skype: fabio.ciminiera

_________________________________________________________________________________________

Michele Francesconi

Nato nel 1975 a Faenza (Ra), compie il percorso di studi nella sua città diplomandosi poi in pianoforte al Conservatorio di Rovigo con il massimo dei voti e la lode. Incuriosito sin da giovanissimo dall’improvvisazione si avvicina al jazz e studia prima con Fabrizio Puglisi e poi con Franco D’Andrea, col quale ha conseguito il diploma di jazz al Conservatorio di Trento. Ha vinto inoltre numerose borse di studio (Nuoro Jazz, Umbria Jazz, International Jazz Master di Siena). La sua attività di musicista lo ha portato a incontrare e collaborare con musicisti della scena jazzistica nazionale e internazionale, tra i quali Achille Succi, Marco Tamburini, Massimo Manzi, Ada Montellanico, Gianluca Petrella, Roberto Rossi, Mauro Negri, Eddie Gomez, Anders Jormin, Tim Berne…
Attento da sempre alla didattica ha negli anni incrementato la sua attività di docente, tra gli altri presso il Conservatorio di Adria.
Si è confrontato in modo costante anche con l’organizzazione di festival e jazz club. Dal 2004 è il direttore artistico dello Zingarò Jazz Club di Faenza.
A suo nome, Francesconi ha realizzato tre dischi: Italian Tunes (Z Best Music, 2005) con Fabio Petretti; Recital Trio (Wider Look, 2008) con Paolo Ghetti e Carlo Canevali; Twice (2010) con Massimiliano Coclite, Paolo Ghetti e Alessandro Paternesi. Ha inoltre collaborato alla realizzazione di dischi come Cinedelic dell’Alessandro Scala Quintet, Mozart in Jazz, con Achille Succi, Fabio Petretti, Matteo Raggi e Dario Cecchini. Quintorigo play Mingus e Daydreams di Federica Baccaglini.

Massimiliano Coclite

Massimiliano “Cox” Coclite sin da giovanissimo rivela un grande talento per la musica. Ben presto, però il talento diviene “mestiere” e affianca, durante l’adolescenza, l’attività di musicista “in erba” con partecipazioni a dischi, programmi televisivi, concerti ed esibizioni, a studi regolari di pianoforte giunti fino al diploma. L’esperienza sui palcoscenici italiani prosegue a metà degli anni ’80 con la partecipazione in band di jazz e blues al fianco di musicisti di rilievo fra i quali Michele e Giuseppe Ascolese, Dario La Penna nei locali più importanti della capitale.
Dal punto di vista pianistico, dopo il diploma ha frequentato corsi di alto perfezionamento in Italia e all’estero per 8 anni con alcuni fra i più grandi pianisti classici di livello mondiale, da Michele Marvulli a Pierluigi Camicia, da Benedetto Lupo ad Alexander Lonquich, da Aldo Ciccolini a Rudolph Buchbinder.
Ottiene prestigiosi riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali, che lo portano ad esibirsi come solista in formazioni di musica da camera e da solista con orchestre, tra le quali la Sinfonica di Bari e l’Orchestra di Stato di Bucarest effettuando tour in Germania, Svizzera, Danimarca e Italia.
Accanto all’attività classica, Massimiliano ha approfondito esperienze sui più disparati generi musicali diplomandosi anche in musica jazz presso il Conservatorio di musica “N. Piccinni” di Bari con Roberto Ottaviano. Ha insegnato Pianoforte Principale al conservatorio di Fermo (AP), e Storia e Analisi del repertorio jazz al Conservatorio di musica di Perugia.
È uno dei pochi jazz vocalist italiani, caratteristica che l’ha portato ad incrementare le sue collaborazioni con alcuni fra i migliori musicisti attuali. È pianista, autore ed arrangiatore del gruppo “Trem Azul” composto da Bruno Marcozzi alla batteria e alle percussioni e Alessia Martegiani alla voce, con il quale da anni suona musica brasiliana ed effettua concerti e seminari sui ritmi e forme della musica brasiliana. Il suo primo disco da solista è “Live at Alexander Platz” per la AudioRecords del 2005, seguito da un lavoro in studio “All that wonder” per la Splasc(h), tributo in chiave jazz al grande Stevie Wonder.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.