Mercoledì 13 aprile “xPiano Duo” al Teatro Morelli di Cosenza

Ultimo appuntamento di ClassicaMente Festival – Armonie degli elementi, mercoledì 13 Aprile, alle ore 21 presso il Teatro Morelli, festival dedicato alla musica classica giunto alla seconda edizione ed organizzato quest’anno dall’Associazione Musicale I.C.A.M.S in collaborazione con il Consorzio per il Morelli – forum di Associazioni e l’Assessorato allo Spettacolo del comune di Cosenza.
Il concerto dedicato al “Metallo” ha protagonista una formazione tutta cosentina, il xPiano Duo: le esplosive multi percussioni di Tarcisio Molinaro affiancate dalle raffinate e grintose sonorità del pianoforte di Giusy Caruso in un programma che spazia dalle avveniristiche armonie del compositore tedesco Helmut Laberer alle ritmiche latine di Albéniz, Ginastera e Rosauro e tanto altro.
Un programma definito M.A.S.: l’incontro di musica, anima e sentimento.

Ingresso 10,00 euro
__________________________________________________________________________________________

Tarcisio Molinaro

Si diploma nel 2003 al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida del M° Luigi Morleo con il massimo dei voti, lode e menzione speciale per la tecnica del tamburo ed al Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza in Musica Jazz con il M° Nicola Pisan.
Consegue il Diploma Accademico di 2° Livello, presso il Conservatorio di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia; è inoltre laureato in Scienze Politiche presso l’ Università della Calabria.
Si è perfezionato con Alfredo Golino (Batteria), N.J. Zivkovic, Jean Jeoffory (Marimba), Ney Rosauro (Vibrafono), Marta Klimasara, Peter Sadlo (Multipercussioni), Antonio Buonomo (Timpani), Davide Torrente (Percussioni folkloristiche e tamburi a cornice). Ha approfondito il repertorio orchestrale con Mike Quinn (Boston Symphony, Teatro alla Scala) e Michael Rosen (Oberlin Conservatory);
Si è messo in mostra vincendo numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali, tra cui: Drum Open Competition (FE), A.M.A Calabria, (CZ), Onde Musicali (Taranto), Società Umanitaria (MI), T.I.M., (Francia) MusicAtri European Competition (PE), Ars Nova (TE), “Don Matteo Colucci” (BR), Ibla Grand Prix Competition (New York) e numerosi altri.
Vanta prestigiose collaborazioni con diversi Direttori d’orchestra tra i quali: P. Bellugi, P.G. Morandi, L. Quadrini, P. Maag, G. Tournaire, C. Palleschi, R. Ortolani, M. Bufalini, L. Wagner, ecc.
Collabora con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Sinfonico-Leggera della RAI-TV, l’Orchestra “Roma-Sinfonietta” e la Jazz Orchestra del Conservatorio “S. Giacomantonio”di Cosenza.
Ha collaborato con diversi artisti del panorama musicale “leggero” italiano tra cui: Petra Magoni, Mimmo Locasciulli, Francesco Baccini, Davide De Marinis, Carlotta, Rossana Casale, Antonella Ruggiero, Milva, Paolo Vallesi.
Da solista ha suonato in numerosi Teatri e sale da concerto tra cui: Parco della Musica di Roma, Teatro Mancinelli di Orvieto, Teatro “A. Rendano” di Cosenza, Teatro Ariston di Sanremo, Teatro Angioino di Mola di Bari, Theatre Municipal de Tarascon (France), International Theatre Frankfurt (Germany), Kinsborough Community College Brooklyn (USA), Salone degli Affreschi di Milano, Auditorium “S. Chiara” di Trento, Salone Gaffurio di Lodi, Auditorium “Vallisa” di Bari, Auditorium-Chiostro “S. Chiara” di Foggia, Teatro Politeama di Catanzaro ecc.
Suona in Duo con il percussionista Attilio Terlizzi (Moter Duo), con la pianista Giusy Caruso e fa parte del Wharol Percussion Quartet e della Grooveria Percussion Ensemble, dove ricopre il ruolo di direttore e solista.
Vanta diverse collaborazioni con jazzisti del calibro di Sandro Satta, Nicola Pisani, Attilio Zanchi, Ettore Fioravanti, Marco Sannini, Giuseppe Spagnoli, Felice Mezzina, Egidio Ventura.
Ha registrato per le etichette Sarx Records, Papageno Editore, Wide Sound, Phoenix-Classics, nonché per Radio Vaticana, dove nel mese di Aprile 2009 è stato protagonista di intervista-concerto in diretta mondiale presso gli studi della stessa Radio.
Nel 2006, riceve il Premio delle Arti dal MIUR, quale migliore Percussionista dei Conservatori Italiani.
È docente di Strumenti a Percussione presso il Conservatorio “U. Giordano” di Rodi Garganico (FG).
Tarcisio Molinaro è Endorser internazionale per Ufip (piatti), Premier (batterie), Meinl (percussioni e accessori).

Giusy Caruso

Di formazione pianistica e filosofica, Giusy Caruso rivolge particolare attenzione a repertori pianistici filologicamente correlati a temi estetico – musicali.
Svolge regolare attività concertistica da pianista solista e in formazioni da camera in Italia, Austria, Germania, Francia, Spagna e Argentina.
Ha al suo attivo concerti in prestigiose sale e teatri tra cui: Concertgebouw, De Tambor e OrgelPark di Amsterdam; Teatro Podium Twente di Enschede; Teatri De Doelen, Schouwburg e Lantaren di Rotterdam (esibendosi tra l’altro con l’orchestra giovanile del Conservatorio di Rotterdam sotto la direzione di Jussi Jaatinen e Arie van Beek); Auditorium della Casa de la Cultura di Girona; Cathedral Saint Croix des Arméniens diParigi; Auditorium Dionisio Petriella di Buenos Aires; Wiener Saal e Theatersaal di Salisburgo; Grosser Saal del Conservatorio di Lipsia, ecc.
Riscuote notevoli consensi di critica la sua interpretazione dei Huit Préludes di Olivier Messiaen eseguiti in Olanda, Germania ed in Italia dove il musicologo Roman Vlad ne ha elogiato «la raffinatezza del suono e la capacità espressiva».
Ha preso parte a numerosi Festival per il centenario dalla nascita di Olivier Messiaen nel 2008 in Italia e all’estero, eseguendo, inoltre, la Turangalila-Symphonie in qualità di pianista solista.
Nel 2009 di successo a Buenos Aires il concerto “Omaggio a Nino Rota”, con in programma i 15 preludi per pianoforte solo e brani in duo con viola e arpa scritti dallo stesso compositore. Per il bicentenario della nascita di Chopin questo anno ha ideato insieme all’attrice Patrizia Gallo il recital poetico-musicale “George Sand racconta Chopin” che ha ottenuto grande successo di pubblico per la sua originalità. Si esibisce in duo col pluripremiato percussionista Tarcisio Molinaro.
Attratta dalla forte personalità di Franz Liszt e dalle sue composizioni pianistiche religiose ha realizzato per l’etichetta Sipario Dischi – Milano un Cd con programma monografico dal titolo volutamente provocatorio Il misticismo di un diabolico romantico presentato nel 2008 presso l’Istituto “F. Liszt” di Bologna.
Sue registrazioni dal vivo sono state trasmesse per emittenti radiofoniche e televisive in Italia (Radio Vaticana, RAI e Sat 2000) ed in Olanda (Radio Rjimond). Impegnata nella ricerca musicologica, grande rilievo hanno avuto i suoi articoli Aspects and features of Western and Indian cultures in Olivier Messiaen’s conception of music e Technical Approaches to the Art of Playing the Piano commissionati dal Dipartimento di Ricerca del Codarts -Rotterdam Conservatorium e pubblicati su internet e su riviste specialistiche di livello internazionale.
Sin da giovanissima risulta vincitrice di numerosi Concorsi Musicali Nazionali ed Internazionali, Premi Speciali e Borse di Studio tra i quali: Premio Mondo Musica International (Roma), per i migliori diplomati in Italia; Premio Cecilia Pisano, per i migliori diplomati in pianoforte; Premio Bayreutherfestspiele, che la ha resa partecipe al Wagner-Festival di Bayreuth (Germania); Prix De Harmonie (Rotterdam) in duo con Maria Grazia D’Alessio (oboe) con la quale ha inoltre rappresentato il Conservatorio di Rotterdam al Grachten Festival di Amsterdam; menzione speciale per l’esecuzione di Huit Préludes di Olivier Messiaen a Ibla World Music Competition 2009; Premio Eliodoro Sollima, per la migliore esecuzione di una Sonata di Beethoven; Borsa di Studio O. Stillo, per la migliore interpretazione di Franz Liszt; Premio Teatro Musicale Giovane Città di Cosenza, quale giovane musicista italiana distintasi all’estero, ecc.
Giusy Caruso ha svolto gli studi pianistici in Italia e all’estero conseguendo brillantemente il Bachelor of Music ed il Master’s Degree in Piano Performance in Olanda presso il Codarts – Rotterdam Conservatorium, allieva del M° Aquiles delle Vigne, dopo essersi diplomata con lode presso il Conservatorio F. Torrefranca di Vibo Valentia ed aver frequentato l’Universität Mozarteum di Salisburgo ed il Conservatorio Felix Mendelssohn-Bartholdy di Lipsia. Hanno contribuito al suo perfezionamento pianistico e musicale docenti e concertisti di livello internazionale quali: Vincenzo Balzani, Willem Tanke, Leslie Howard, Mamiko Suda, Choong-Mo Kang, Håkon Austbø, Anna Maria Pennella, Sergio Perticaroli, Robert Moeling, Stéphane de May, Emanuel Abbühl, Paolo Pollastri. Contemporaneamente all’attività pianistica ha approfondito gli studi teorico – musicali laureandosi con lode in Filosofia presso l’Università della Calabria con una tesi filosofico – musicologica su E. Kurth e E. Bloch. Ha frequentato corsi di Analisi Musicale ed Elementi di Direzione al Codarts – Rotterdam Conservatorium, ed infine ha conseguito con lode il Diploma Accademico di II Livello presso il Politecnico Internazionale Scientia et Ars di Vibo Valentia con la tesi specialistisca La cultura indiana nella musica colta del Novecento: G. Holst, O. Messiaen e J. Cage.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.